Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Maneater

Maneater

Non c'è barca abbastanza grande da gestire questo predatore.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Bastava un film del leggendario regista Steven Spielberg affinché il mondo si accorgesse degli squali. La paura che porta con sé una pellicola spaventosa come "Lo Squalo" ha inserito loro in uno stereotipo, quello di brutali assassini malvagi. E anche se gli amanti della natura sarebbero quasi sicuramente in disaccordo con questa idea, detto questo, l'ultimo titolo di Blindside Interactive, Maneater dipinge il predatore sotto una luce ancora più aggressiva. Ma anche inaspettata, sotto certi aspetti.

Maneater è un gioco di ruolo open-world costruito attorno a uno show documentario, simile a quello di Duck Dynasty, in cui si segue un cacciatore di squali noto come Scaly Pete. La differenza è che, in questo titolo, Pete è in realtà il cattivo. È un crudele cacciatore spietato che non mostra pietà ma solo grande crudeltà, specialmente quando si tratta di squali, motivo per cui l'antieroe di questa storia è in realtà lo squalo che interpreti. Per darti anche un po' di contesto personale, prima di iniziare la tua avventura, Scaly Pete uccide tua madre, ti strappa dal suo grembo e ti spaventa terribilmente. Fa tutto parte del suo gioco maniacale, che gli piace chiamare "la caccia". Prima di scacciarti via, però, riesci a prendere la mano di Pete per vendetta e ora sta a te portare a termine la tua missione spietata.

ManeaterManeater

Progettato con una forte enfasi sulla meccanica dei giochi di ruolo, Maneater è il GTA delle avventure subacquee. Durante tutto il titolo, ti viene assegnato il compito di crescere ed evolverti come squalo, mangiando tutto ciò che vedi, il tutto causando contemporaneamente il caos in qualsiasi popolazione umana in cui ti imbatti. È tuo dovere mangiare, crescere ed evolverti in modo da poter banchettare con predatori più letali, il tutto con l'obiettivo finale di arrivare a mangiarti Pete.

Giocare a Maneater è semplice. Le meccaniche ruotano attorno al nuoto e al mangiare, con l'occasionale colpo di coda e un po' di parkour terrestre che alla fine significa che non è necessario essere un giocatore FPS per avere successo. Il nuoto ha due aree principali da padroneggiare: il movimento semplice e la meccanica di affondo più veloce che consiste essenzialmente nello scatto. Anche l'alimentazione è facile da padroneggiare; c'è un pulsante legato al chomping, che può essere sviluppato ulteriormente con battiti quando necessario. Abbiamo scoperto che il modo migliore per crescere era continuare ad usare la meccanica per masticare mentre nuotiamo, solo per consumare quanti più pesci possibile quando ci muoviamo in esplorazione.

Oltre a nutrirsi e nuotare, il tuo squalo ha qualche altro trucco nelle sue branchie, sotto forma di colpi di coda e la possibilità di fare una breve passeggiata a terra. La coda può essere utilizzata per stordire i pesci e le persone, rendendola un'ottima meccanica per affrontare forti predatori in scenari di combattimento e può essere ulteriormente sviluppata per agire come mossa a distanza che ti consente di divorare più pesci i in bocca. Allo stesso modo, il tuo squalo può immergersi dall'acqua sulla terra per raggiungere nuove aree e banchettare con esseri umani ignari. Qui è dove lo squalo è più limitato in quanto puoi rimanere a terra solo per un certo periodo oppure inizierai a soffocare; tuttavia, fai un breve respiro tornando a mare e puoi ritornare a galla a seminare terrore sulle spiagge.

ManeaterManeater

Il combattimento di Maneater ruota attorno all'affrontare altri predatori e cacciatori di squali umani che viaggiano in barca. Gli altri nemici a base d'acqua possono essere qualsiasi cosa, dagli alligatori alle orche, e ognuno differisce in forza a seconda delle dimensioni del tuo squalo. Ad esempio, gli alligatori si dimostrano terrificanti nemici all'inizio della storia, tuttavia, man mano che cresci, gli alligatori possono essere catturati in quasi un morso. I nemici umani, d'altra parte, sono l'equivalente di Maneater della polizia di GTA. Quando causi troppa confusione al popolo umano schiererai mercenari per abbatterti con il massimo pregiudizio. Più uccidi questi ragazzi, più forti saranno le unità che verranno inviate in futuro.

Per mantenere sempre freschi gli scenari di combattimento ad ogni turno, Maneater offre combattimenti contro i boss in diversi punti della storia. Questi possono essere incontri mini-boss più facili in cui ti trovi ad affrontare versioni più forti dei numerosi predatori trovati nel gioco, come "Hunter Barracuda". Allo stesso modo, i combattimenti contro i boss possono anche essere più grandi e più unici, come il predatore all'apice e i combattimenti di cacciatori di taglie. Questi sono molto più difficili rispetto ai loro omologhi in quanto i nemici sono più forti, più veloci e più sani dei tipi normali. I predatori dell'apice saranno gravemente sovra-livellati e colpiranno ancora più duramente, a volte anche colpendoti, mentre i cacciatori di taglie portano con loro nuove armi come la dinamite per aiutarti a dormire con i pesci. A causa della difficoltà aggiunta, sconfiggere uno di questi boss fornirà un nuovo aggiornamento per il tuo squalo, che sarà di grande aiuto soprattutto quando affronti Pete lungo il percorso.

Maneater

Sul tema dello sviluppo del personaggio, Maneater offre diversi modi per rafforzare il tuo squalo. Dai denti bioelettrici che colpiscono i nemici quando vengono morsi, fino a un corpo ossuto extra ideale per le barche che speronano. Allo stesso modo, puoi anche equipaggiare il tuo squalo con abilità come il sonar per aiutarti a trovare nuovi oggetti da collezione e localizzare i pesci. Queste altre abilità forniscono anche statistiche passive come la resistenza ai danni e la velocità di movimento extra e possono essere potenziate per aumentare la loro potenza con le risorse acquisite dalle creature che consumano. Per quanto riguarda le risorse (petrolio, proteine e vari altri minerali), agiscono essenzialmente come valute, anche se la necessità di grindare di più non è di solito un problema a condizione che continui a nutrirti e a crescere.

Il mondo aperto di Maneater è diviso in sette diverse province, dal golfo aperto ai moli alluvionali e industriali, con ogni area caratterizzata da tipi unici di pesci e nuove aree da esplorare. Per mantenere la sensazione di mondo aperto coinvolgente e darti qualcosa di simile a una trama da seguire, ogni area è piena di quest e oggetti da collezione (che vanno dalle targhe ai depositi di minerali, fino ai punti di riferimento che rappresentano introiti umoristici sulla cultura pop, inclusi riferimenti a "Lo Squalo", "Il Padrino", e persino "Alla ricerca di Nemo"). Raccogliere questi oggetti fornisce risorse extra e aumenta la percentuale di completamento del gioco. D'altra parte, le missioni disponibili si basano solitamente su mangiare persone e pesce o affrontare un boss. Il problema principale di questo design è che non cambia mai, il che significa che stai praticamente farai la stessa cosa, solo in sette aree diverse.

ManeaterManeater

Per quanto riguarda gli aspetti più positivi, l'esperienza audiovisiva è fantastica. È eccezionale, si sente benissimo e fa sempre ridere, soprattutto quando il narratore Chris Parnell elude qualcosa di spiritoso e stupido in riferimento a qualcosa che hai appena fatto. Allo stesso modo, il modo in cui è incorniciato come documentario crea una trama ingegnosa e unica; tuttavia, il problema rimane che in termini di profondità, Maneater è in realtà piuttosto superficiale. Considerando che il titolo è un gioco di ruolo, in cui puoi completare praticamente tutto, a parte qualche aggiornamento e un paio di cacciatori di taglie, in sole timide di sette ore mostra chiaramente quali sono i limiti di Maneater, il che è deludente considerando quanto sia divertente.

In sintesi, Maneater è un gioco di ruolo marittimo davvero divertente con meccaniche uniche e una trama stupida. Prende l'essenza di GTA e la canalizza in una run incessante basata sull'oceano che in qualche modo riesce anche a mostrare l'impatto atroce che noi umani abbiamo sui nostri oceani. Gli svantaggi principali, tuttavia, sono il design della quest limitato e la mancanza di varietà nelle sue location giocabili; anche se ogni area è carina e la meccanica funziona bene, puoi solo mangiare tante creature marine. Tutto sommato, Maneater è molto divertente, anche se probabilmente non lo consiglieremmo a chi ha lo stomaco leggerino e non vuole vedere altri pesci mangiare altri pesci.

ManeaterManeater
ManeaterManeaterManeater

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Molto divertente, grande sviluppo del personaggio, fantastiche meccaniche uniche basate su un mondo visivamente impressionante.
-
La mancanza di varietà nella progettazione delle missioni e il limite generale nei contenuti giocabili riducono il divertimento in modo piuttosto brusco.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

ManeaterScore

Maneater

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Non c'è barca abbastanza grande da gestire questo predatore.

Maneater arriva nel 2020

Maneater arriva nel 2020

NEWS. Scritto da Gianfranco Lagioia

Tripwire Interactive e Koch Media hanno annunciato una partnership per Maneater, l'attesissimo action-RPG nei quali giocherai nei panni di uno squalo (aka ShARkPG) su...



Caricamento del prossimo contenuto