Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Marvel's Avengers

Marvel's Avengers - Provata Kamala Khan

Abbiamo messo le mani su Ms. Marvel e le sue abilità a Londra, durante un evento hands-on di Marvel's Avengers.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Kamala Khan è un volto relativamente nuovo per quanto riguarda la Marvel, in quanto il personaggio ha fatto la sua prima apparizione solo nel 2013 prima di diventare Ms. Marvel e ottenere il suo spin-off, ma tuttavia Crystal Dynamics ha rivelato che l'eroina giocherà un ruolo chiave nel loro nuovo gioco degli Avengers, che riunisce il gruppo di eroi dopo i tragici eventi di A-Day, come abbiamo visto nei materiali pre-release come il trailer che trovi qui in apertura.

Abbiamo avuto la possibilità di partecipare ad una sessione in anteprima del gioco in compagnia della lead producer di Crystal Dynamics, Rose Hunt, e dello studio head Scott Amos a Londra, e durante questo tempo in sua compagnia ci siamo scatenati in una demo in compagnia di Khan, in cui abbiamo tentato di sopravvivere a 15 ondate di nemici sempre più difficili con l'eroe polimorfo.

Ma prima di farlo, ci hanno parlato della loro decisione di includere Khan nel gioco. Amos ha detto che l'hanno inserita in qualità di personaggio centrale perché condivide somiglianze con tutti noi: è una fan dei Vendicatori. È presente all'A-Day all'inizio del gioco proprio per questo motivo, che la espone alla Nebbia di Terrigen che alla fine le dà i poteri per i quali la conosciamo. Ecco perché crede a tutti loro dopo che gli eroi sono stati considerati dei fuorilegge: perché mutre grandi speranze negli eroi che idolatra e vuole aiutarli.

Marvel's Avengers

Per quanto riguarda la parte che abbiamo giocato, una breve run nell'arena in cui siamo stati lasciati liberi ci ha permesso di cogliere qualche sfumatura di quella che sarà poi l'esperienza nel suo complesso. Proprio come gli altri Vendicatori, il suo sistema di combattimento ci è sembrato pesante e potente da controllare, tranne per l'agilità che le viene conferita dai suoi arti elastici. Tramite un messaggio sullo schermo puoi comprimere facilmente le sporgenze, ad esempio, aspetto che la rende versatile in battaglia se sai come continuare a muoverti. La schiavata con il cerchio è importante anche per questo motivo, e l'utilizzo di entrambi in combinazione la rende molto difficile da colpire.

Si parte con ondate di nemici standard, e queste possono essere eliminate facilmente con attacchi leggeri con il tasto quadrato e attacchi pesanti con triangolo. Tenendo premuto il triangolo si può effettuare una spinta ancora più potente, utile per respingere i nemici o distruggere i loro scudi, e tutti questi attacchi possono essere usati anche in aria. Quando i cattivi hanno bassa salute, basta avvicinarsi e premere triangolo, azione che permette di eseguire una finisher veramente potente.

Poi ci sono anche le abilità speciali sul tempo di recupero, come un effetto curativo mappato su L1 e una manata su R1. Il primo si spiega da sé, ma il secondo ti vede lanciare un attacco contro il nemico, schiacciandolo contro un muro e infliggendo enormi danni. I tempi di recupero erano piuttosto lunghi, quindi non consigliamo di sprecarli.

C'è un'abilità ancora più importante e migliore che può essere usata dopo, che è possibile assegnare a L1 e R1 e che ti permette di infliggere danni enormi quando diventi più grande, dal momento che Khan può diventare più grande, calpestando e sbattendo i nemici con facilità. È diventata un'abilità necessaria per i nemici più grandi nelle ondate successive, e con R2 possiamo diventare ancora più grandi per un breve periodo di tempo, indicato da una barra nella parte superiore dello schermo.

Usando tutti questi insieme ci siamo trovati a bilanciare i suoi colpi e le sue abilità devastanti con movimenti rapidi. Visti i lanciarazzi, i laser e le armi da fuoco che rappresentavano una minaccia a distanza, abbiamo imparato alla svelta a sfrecciare velocmente sull'arena schivandoli e mettendo a segno a nostra volta colpi da mischia, risparmiando le nostre migliori abilità per i nemici più grandi, come i titani corazzati dell'ultima ondata.

Marvel's Avengers

La presentazione di Amos non ci ha parlato solo di Khan, poiché ci ha anche fornito informazioni sul formato del gioco. Il War Table costituirà il nucleo dell'esperienza e da qui puoi selezionare le missioni della campagna (missioni Eroe) o Warzone. La differenza tra questi è che le missioni della campagna sono principalmente solo per singleplayer, offrendo un'esperienza più guidata con eroi obbligatori e una narrazione più lineare, mentre le missioni Warzone consentono la cooperazione con un massimo di quattro giocatori, fornendo più aree aperte e una più libera narrativa da seguire.

Man mano che avanzi sbloccherai più eroi, il che a sua volta ti darà più missioni Eroe e Warzone. Queste si sbloccheranno in tutto il mondo e, a loro volta, ti daranno più opzioni di personalizzazione, di cui Amos ha preferito non parlare molto.

Giocando si sbloccheranno gradualmente più outfit e skin alternative per i tuoi eroi, incluso Hulk in un abito da gangster anni '30, e Amos ha sottolineato che hanno setacciato da cima a fondo 80 anni di storia Marvel per fare in modo che questi diversi outfit e skin fossero coerenti con l'universo. Questi elementi sono solo estetici, quindi puoi scegliere quali vantaggi di gioco hai senza compromettere il tuo aspetto, e saranno divisi tra quelli per cui puoi solo pagare e quelli che puoi ottenere giocando.

Marvel's Avengers

L'equipaggiamento è un altro pilastro centrale della personalizzazione e queste opzioni specifiche per l'eroe influenzano sicuramente il gameplay. Come accade in Destiny o Ghost Recon: Breakpoint, questi oggetti hanno diversi livelli di rarità e vengono suddivisi in determinate categorie, con vantaggi come buff per la tua squadra. Migliore è l'equipaggiamento, migliori sono i vantaggi e Amos ha detto che si aspetta che i giocatori lavoreranno con l'equipaggiamento per ottenere i migliori risultati. Ci sono anche set di armature da collezionare che garantiscono bonus speciali una volta completati.

Poi Amos ha parlato delle abilità, e di nuovo queste sono specifiche per ogni eroe. Assegni punti abilità per sbloccare diverse abilità, ma mentre sblocchi nuove abilità - come i laser e i razzi di Iron Man - puoi passare senza interruzioni tra loro nel gioco usando il D-pad, aggiungendo tonnellate al tuo arsenale. Tutti i passaggi di livello vengono effettuati anche tra le missioni Warzone ed Eroe, quindi c'è un incentivo a giocare entrambi.

Ovviamente l'introduzione di Khan al gioco è una grande mossa per la diversità e l'inclusività, in quanto è stata il primo personaggio musulmano della Marvel ad essere protagonista del suo fumetto, e sembra che sia stata inclusa in un modo che la lega bene a tutti gli altri Vendicatori. Per quanto riguarda gli altri elementi, è stato bello avere una buona panoramica sul modo in cui i Vendicatori funzioneranno in pratica e non vediamo l'ora di mettere le mani sul gioco finale.

Marvel's Avengers

Testi correlati

Marvel's Avengers: annunciata Ms. Marvel

Marvel's Avengers: annunciata Ms. Marvel

NEWS. Scritto da Sam Bishop

In occasione del New York Comic Con 2019, Square Enix e Crystal Dynamics hanno annunciato che l'amatissima Kamala Khan sarà l'ultimo supereroe giocabile di Marvel's...



Caricamento del prossimo contenuto