Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
news

Nessuno potrà ereditare la nostra library di Steam quando moriremo

Neanche se lo abbiamo scritto sul nostro testamento.


È vero, non è esattamente un argomento da trattare nel weekend, eppure ci avete mai pensato? Cosa accade alla vostra library di giochi su Steam, nel caso di morte (augurata, ovviamente, il più tardi possibile!)? Ebbene, la risposta ci arriva direttamente da SegmentNext, che riporta che in caso di decesso del proprietario di un account su Steam, i titoli presenti nella sua collezione non potranno essere ereditati dalle persone amate, neanche se questa volontà venisse manifestata in sede di testamento.

Infatti, il contratto che siamo chiamati a firmare quando ci scriviamo a Steam (che quasi mai nessuno legge nel dettaglio), riporta la seguente dicitura:

"Your Account, including any information pertaining to it (e.g.: contact information, billing information, Account history and Subscriptions, etc.), is strictly personal. You may therefore not sell or charge others for the right to use your Account, or otherwise transfer your Account, nor may you sell, charge others for the right to use, or transfer any Subscriptions other than if and as expressly permitted by this Agreement (including any Subscription Terms or Rules of Use) or as otherwise specifically permitted by Valve."

In altre parole, trattandosi di un contratto strettamente personale, sottoscritto unicamente con la persona che ne accetta le condizioni, i titoli in nostro possesso "moriranno" insieme a noi, non appena passeremo a miglior vita. Non basterà, dunque, comunicare il nostro nickname e password ad una persona cara affinché la nostra library continui ad esistere, sfortunatamente.