Gamereactor follow Gamereactor / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands / 中國
Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
news
Call of Duty: WWII

Call of Duty: un caso fatale di swatting costa la vita ad un padre del Kansas

L'uomo, totalmente estraneo alla vicenda, sarebbe stato ferito a morte dalla Swat.

Facebook
TwitterRedditGoogle-Plus

Lo swatting è diventata una pratica davvero stupida sempre più diffusa tra i giocatori ma, tuttavia, questa volta si è risolta nel modo peggiore possibile, con la morte di un giovane padre del Kansas. Nel caso non sappiate cosa sia lo swatting, si tratta in pratica dell'invio di forze dell'ordine a casa di un giocatore, a seguito di un falso allarme riportato da un altro giocatore. Uno scherzo di cattivo gusto, in pratica, che questa volta sarebbe stato fatale ai danni di una persona assolutamente estranea ai fatti.

Infatti, a quanto riportato da The Verge, il tutto sarebbe nato a seguito di un litigio nato online tra due giocatori di Call of Duty lo scorso giovedì notte, per una scommessa da 1,50$. Il giocatore "offeso" avrebbe così deciso di mandare a casa del suo avversario la Swat, nonostante quest'ultimo avrebbe fornito un indirizzo falso. A quanto segnalato da The Verge, tuttavia, sembra che l'indirizzo fasullo fornito dal giocatore corrispondesse a quello reale di Andrew Finch, padre di due bambini, che si è ritrovato coinvolto in questa vicenda senza essere coinvolto. La Swat avrebbe fatto irruzione in casa sua, ferendo a morte l'uomo.

A rendere la storia ancora più tragica è il fatto che il povero Finch fosse completamente disarmato e in queste ore si sta cercando di fare maggiore luce su questa vicenda davvero terrificante.

Call of Duty: WWII