Gamereactor / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands / 中國 / Indonesia / Polski
Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
news

Per il Presidente di Sony i giochi AAA generano enorme pressione

Sono progetti che richiedono grandi investimenti.


Facebook
TwitterReddit

I giochi tripla-A sono oramai prodotti sempre più onerosi in termini di investimenti, ma nonostante l'esborso economico più impegnativo, ci sono compagnie come Sony che credono in queste produzioni. Recentemente, il Presidente di Sony Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, ha potuto discutere dell'approccio della compagnia a questa nuova tipologia di produzioni.

"Da un lato, nel campo dei giochi AAA, la scala ed il livello tecnologico dello sviluppo è cresciuto così tanto che mi sembra che ogni volta che iniziamo un nuovo progetto facciamo una grande scommessa. I risultati finali, quando raggiunti con successo, vedono un'incredibile fusione tra arte e tecnologia.

A causa della grandezza dell'investimento, ogni titolo sembra troppo grande per potersi permettere di fallire. Gestire questi progetti tripla-A comporta un'enorme pressione. Questi prodotti sono quelli che conducono l'industria sempre più verso l'intrattenimento mainstream. Dobbiamo continuare a supportare l'arte di produrre titoli tripla-A".

Negli ultimi tempi, Sony ha confermato il suo interesse ad investire in grandi produzioni, non ultimo God of War o Detroit: Become Human. Ciò nonostante, Yoshida ritiene che l'attuale situazione di mercato propenda a svantaggio di questi prodotti, favorendo invece le produzioni indie, in quanto liberi da rischi, possono sperimentare maggiormente rispetto a chi lavora per studi più grandi.

Ma forse la strada migliore è il giusto equilibrio tra le parti, cosa ne dite?