Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
esports
Overwatch

Overwatch: una giocatrice di OW Contenders lascia dopo molestie sulla sua identità

Molti membri della community hanno messo in dubbio la sua vera identità.

È stato un gran giorno per l'inclusività nei videogiochi e negli esport quando il team Nord-americano di Overwatch Contenders, Second Wind, ha annunciato di aver scritturato una giocatrice chiamata Ellie lo scorso 22 dicembre, ma come riportato da Dexerto, questa giovane giocatrice promettente ha scelto di dimettersi dalla squadra prima ancora di giocare una partita.

Ellie non ha mai giocato in modo competitivo e, senza un profilo pubblico, molti della community si sono posti delle domande sulla sua identità, per cui alcuni sostenevano che fosse un altro giocatore con un nuovo account, nonostante Ellie stesse parlando su Twitch per provare la sua identità. Anche il giocatore di Atlanta Reign Daniel 'Dafran' Francesca ha postulato che la persona con cui stava parlando non fosse la stessa persona con cui stava giocando.

Il proprietario di Second Wind, Justin Hughes, ha rilasciato la seguente dichiarazione su Twitter in merito a questa situazione:

"Quando l'abbiamo introdotta nella squadra, le persone hanno agito come se avessimo creato un simbolo di empowerment. Vedo che le persone hanno capito bene, ma da una parte c'erano persone che mettevano in dubbio la sua legittimità, hanno fatto minacce, ecc. Mentre dall'altra parte, abbiamo trovato persone che si comportano come se avessero trovato il loro Messia. Tra il bisogno di una giocatrice per soddisfare grandi aspettative e dover mettere in discussione la propria sicurezza, sembra che la community di OW non sia pronta a vedere una giocatrice solo come una giocatrice. Volevamo una giocatrice, ma sembrava che il pubblico volesse qualcos'altro".

Come è evidente dai commenti su questo thread, molti hanno sottolineato che questo genere di cose sono le ragioni per cui portare le donne in esports può essere molto problematico, e perché Ellie sarebbe stata giustificata a mantenere la sua identità nascosta.

Cosa ne pensi di questa situazione?

Overwatch