Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
preview
All Walls Must Fall

All Walls Must Fall - Provato

Abbiamo dato un'occhiata a All Walls Must Fall, gioco ad ambientazione futuristica recentemente giunto in Early Access.

Berlino, anno 2089. La Guerra Fredda non è mai terminata, influenzando pesantemente ogni aspetto della società. I blocchi orientale e occidentale hanno inoltre sviluppato una tecnologia in grado di manipolare il tempo, che sfruttano per interferire in ogni azione dell'altra fazione. La minaccia di un'imminente attacco nucleare ha costretto le due potenze in conflitto a spedire i loro migliori agenti nel passato in modo trovare il burattinaio dietro tutto questo e prevenire il disastro.

All Walls Must FallAll Walls Must Fall

Questo è il background narrativo di All Walls Must Fall, un roguelike indipendente realizzato da sole tre persone a Inbetweengames. Descritto come "Xcom incontra Braid", il titolo presenta un approccio strategico e un sistema di copertura similare a quello di Xcom, mentre la manipolazione del tempo lo riconduce a Braid. Lo studio di Berlino ha aggiunto a tutto questo un'atmosfera Tech-Noir, dando un tocco di personalità al prodotto e mescolando tutti i suoi elementi in un'esperienza di gioco coesa e compatta.

Il titolo inizia con il nostro personaggio, di nome Kai, arrivare su una pista da ballo di un nightclub, tipologia di luoghi in cui trascorreremo la maggior parte del tempo nella prima porzione dell'avventura. Quale sia il ruolo di Kai e quali motivi lo spingano ad agire sono avvolti dal mistero per il momento. Seguendo gli standard degli strategici classici spostiamo il nostro personaggio attraverso una griglia vista da una prospettiva isometrica. Quali indizi Kai speri di trovare tra gli ospiti della festa e perché concentri la propria ricerca unicamente di notte non ci è sfortunatamente parso chiaro durante la nostra sessione di gioco, forse per una mancanza di contesto che verrà aggiunto successivamente dagli sviluppatori.

I club sono generati casualmente e a causa di ciò non entrerete mai nella stessa stanza due volte, pertanto ricominciare dal principio (cosa che succederà spesso e volentieri) offrirà sempre qualcosa di diverso. La natura randomica di questa stanze ha, tuttavia, qualche pecca. Per esempio, le aree costituite da oggetti disposti molti vicini tra loro danno spesso la sensazione di avere un posizionamento non esattamente sensato, e spesso ci siamo ritrovati in stanze molto confusionarie dalla nostra prospettiva isometrica, rendendo le battaglie ancora più ostiche.

All Walls Must Fall

Contrariamente a quanto avviene in Xcom, dove è possibile perdere permanentemente un membro della squadra se si commette qualche imprudenza, Inbetweengames ha utilizzato la funzione di permadeath in maniera ancora più aggressiva, invalidando i nostri file di salvataggio al più piccole errore. Nel gioco il tempo costituisce una vera e propria risorsa, e se dovesse terminare o dovessimo morire in una sparatoria si giungerebbe al "Game Over", costringendoci ad ricominciare l'intera campagna dal principio.

All Walls Must FallAll Walls Must Fall
All Walls Must FallAll Walls Must Fall