Gamereactor follow Gamereactor / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands / 中國 / Indonesia / Polski
Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
preview
The Elder Scrolls Online: Summerset

The Elder Scrolls Online: Summerset - Provato

Le Isole Summerset hanno aperto i loro confini, ma non tutto è come sembra nella casa degli Alti Elfi.

Facebook
TwitterRedditGoogle-Plus

Immaginate questo: dopo aver creato un personaggio, vi risvegliate in uno strano mondo guidato da una voce spirituale incorporea, che vi guida in un incubo che risiede in tutto ciò che è attorno a voi, insegnandoci come equipaggiare oggetti, attaccare e usare le abilità. Tutto questo mondo è immerso in un'atmosfera di colore viola e ci sono creature mostruose attorno a voi, e anche un misterioso globo incandescente che sembra trattenere un qualche tipo di potere in questo spazio.

Si torna alla realtà e vi risvegliate con un membro dell'Ordine Psijic, essendo un'antica organizzazione basata sull'isola di Artaeum, un'isola che scompare e riappare dallo spazio e dal tempo secondo ciò che decide l'ordine. Ora però l'ordine è tornato per indagare su alcuni misteriosi avvenimenti, e il vostro intrappolamento in un incubo è solo uno dei tanti accadimenti strani che si verificano nelle Isole Summerset.

Le Isole Summerset sono la casa degli Alti Elfi, ma da quando hanno aperto i loro confini, le cose non sono andate molto bene. I funzionari nelle alte posizioni iniziano a destare sospetti, ci sono voci di pratiche Daedric all'interno del regno, i nuovi immigrati che arrivano nella terra vengono trasportati in luoghi sconosciuti, e la cosa peggiore di tutte è che agli Alti Elfi in realtà non piace che altre razze invadano le strade .

The Elder Scrolls Online: SummersetThe Elder Scrolls Online: Summerset

È a questo punto che siamo stati catapultati nel nuovo capitolo di The Elder Scrolls Online, opportunamente chiamato Summerset, durante un recente evento di anteprima tenuto da Bethesda a Londra. Dopo essere fuggiti dall'incubo e aver conversato con il nostro nuovo amico di Psijic, siamo stati lasciati liberi di girovagare per la nuova terra in arrivo nell'MMO, e scoprire quali nuovi contenuti aveva da offrire, il tutto dal punto di vista di un parente novizio.

Vedete, proprio come Morrowind, questo 'Capitolo' (Bethesda ha chiarito che questo contenuto è diverso da un'espansione sia per il suo obiettivo sia per la sua struttura) è pensato sia per i nuovi arrivati ​​sia per i veterani, quindi se non avete ancora comprato il gioco, potete introdurvi ad esso facilmente, creare un nuovo personaggio e lanciarvi in azione proprio come abbiamo fatto per questa sessione di anteprima. Non è il contenuto end-game del gioco, ma lo saprete se avete esplorato Vvardenfell l'anno scorso.

Ci è piaciuto molto questo approccio. Siamo grandi fan di Elder Scrolls, ma molti giocatori non conoscono probabilmente tutte le nozioni - in particolare la storia relativa all'ultima apparizione di Summerset in The Elder Scrolls: Arena nel 1994 - quindi verrete gentilmente guidati in questo nuovo mondo da alcune persone gentili hanno reso l'esperienza un po' meno complessa. Anche il personaggio ESO preferito dai fan Razum-dar farà il suo ritorno in qualità di consigliere alla regina, ma ovviamente avrà bisogno di assistenza per ottenere informazioni e scoprire cosa sta succedendo.

Nell'ora o giù di lì in cui abbiamo giocato, ci siamo fatti completamente coinvolgere dagli eventi sull'isola, sia per quanto riguardava i suoi partiti di governo sia per la gente comune, e anche se non spoilereremo nessuno degli eventi in questo articolo, sappiate che ci saranno un sacco di intrighi - una specie di omicidio misterioso - con sparizioni, corruzione e fenomeni occulti su cui indagare insieme ai vostri nuovi amici. Naturalmente non siamo andati troppo lontano, ma questa sezione di apertura non solo ha avuto la nostra curiosità, ma ha anche avuto la nostra piena attenzione alla fine.

The Elder Scrolls Online: Summerset

A livello strutturale, si tratta più o meno della stessa cosa, in quanto ci troviamo di fronte al solito mix in cui ci sono personaggi che hanno bisogno di aiuto, andare fuori per aiutarli e sconfiggere un sacco di nemici lungo la strada, inclusi nuovi nemici come i Grifoni (che ci ha ricordato più Harry Potter di Elder Scrolls, dobbiamo ammetterlo). Non siamo riusciti a lanciarci in un combattimento molto avanzato in quanto principiante di basso livello, quanto piuttosto l'enfasi era sul mondo e sui suoi abitanti.

Ci sono un sacco di cose che non siamo riusciti ad approfondire qui, ma c'è molto altro in arrivo. Il nuovo sistema di creazione di gioielli, ad esempio, promette di aggiungere un altro livello di profondità per coloro che amano il crafting, aggiungendo anche nuovi attributi, ma ci sono anche cose come la linea di abilità Psijic Order, una nuova prova di Cloudrest, la sfida del gruppo Abyssal Geysers, e molto di più, incluse 30 ore di contenuti (di più se volete davvero esplorare e immergervi in tutto).

Ciò che abbiamo visto finora indica che queste 30 ore possono essere altrettanto piacevoli non solo quanto il gioco base, ma anche del Capitolo Morrowind del 2017, che ha aggiunto una nuova mappa e tonnellate di nuovi contenuti. Qui abbiamo un mondo molto diverso, costruito con eleganza e grazia, pieno degli Alti Elfi e delle alte torri, ma sotto c'è qualcosa di molto più oscuro, ed è quello che ci ha davvero affascinato della storia di Summerset, che si prepara a debuttare il prossimo giugno.

The Elder Scrolls Online: Summerset
The Elder Scrolls Online: Summerset
The Elder Scrolls Online: Summerset