Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
preview
Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2 - Provate le prime sei ore

L'epico viaggio western avrà inizio tra poche settimane. La nostra nuova prova.

Facebook
TwitterReddit

Se hai letto la nostra dettagliata anteprima poche settimane fa, sai già esattamente quali sono le caratteristiche principali di Red Dead Redemption 2, e, cosa ancora più importante, quali sensazioni è in grado di regalare. È un tipo di esperienza che abbiamo definito tattile, dal momento che ogni animazione è curata nel minimo dettaglio e offre al giocatore un feedback realistico, e sai anche che questo è il mondo aperto più vasto e profondo mai realizzato da Rockstar, oltre al fatto che tutto può essere giocato in prima persona. Sai inoltre che il gioco vanta un gunplay migliorato, che il tuo cavallo sarà il tuo compagno di viaggio e non un semplice mezzo di trasporto, e così via. Sai anche quanto questo gioco ci abbia lasciato a bocca aperta la prima volta, una sensazione che si è ripetuta nello stesso identico modo, quando abbiamo avuto l'opportunità di trascorrere un altro po' di tempo in compagnia di Red Dead Redemption 2.

Recentemente siamo stati invitati a Londra per provare una sessione prolungata del gioco in vista del suo lancio, e queste sono le nostre impressioni finali prima che avremo modo di mettere finalmente le mani sulla prossima opera open-world di Rockstar.

Questa volta abbiamo trascorso un totale di sei ore con Red Dead Redemption 2, fin dall'inizio. Siamo riusciti a viaggiare a perdita d'occhio e ad interagire con tutti i personaggi che abbiamo incontrato, e durante queste ore trascorse in compagnia del gioco, siamo sempre più fermi nella nostra convinzione: con Red Dead Redemption 2 abbiamo a che fare con qualcosa di piuttosto speciale, e ancora meglio, con qualcosa di veramente importante

Red Dead Redemption 2

Questa volta, Rockstar ci ha lasciato scoprire qualsiasi cosa da soli, ha fatto in modo che il gioco parlasse da solo, e, come vi abbiamo anticipato, siamo partiti sin dalle prime battute del gioco. Abbiamo iniziato il nostro viaggio esattamente dove siamo partiti nella nostra prova precedente. L'era del selvaggio west è oramai alle sue battute finali, in un'epoca in cui gli uomini di legge iniziano a proliferare nelle nuove città e le grandi imprese sostituiscono i fuorilegge. La nostra allegra banda di banditi è stata cacciata da Blackwater dopo un colpo secco e ora cerca rifugio tra le montagne innevate. Le cose sembrano prendere una brutta piega, ed è qui che prendiamo il controllo del personaggio principale, Arthur Morgan - con la responsabilità di questi fuorilegge, desiderosi di una vita al di fuori del controllo del governo.

Da qui, prende il via la nostra prova di sei ore, in cui Morgan ci ha trascinato in bufere di neve e ghiaccio alla ricerca di cibo, rifugio e calore per la sua gente, alla scoperta della più grande e vivace metropoli di Saint Denis.

Ancora una volta, abbiamo organizzato un assalto al treno, e ancora una volta abbiamo ottenuto i fondi necessari per permettere alla nostra banda di uscire dalla povertà assoluta e, sicuramente, di sfuggire alla morte. Questa volta, dal momento che conoscevamo già le meccaniche, abbiamo potuto progettare le nostre armi in modo più convincente, abbattendo facilmente un nemico dopo l'altro in un mix di sparatorie e copertura, per poi prediligere il fuoco rapido del revolver. Ancora una volta abbiamo potuto decidere il destino dei nemici rimanenti che hanno deciso di arrendersi, e questa volta abbiamo scelto di lasciarli alle loro sorti sul treno, mentre questo si allontanava in lontananza senza pilota - questo ha influito sul nostro onore, ma ci ha dato una certa soddisfazione. Inoltre, questa volta, abbiamo potuto capire come si effettua la migrazione del campo, in quanto abbiamo preso il controllo di una massiccia carovana mentre scendevamo lungo le montagne fino a Horsetooth Ridge, che è diventato il nostro primo vero campo base. E l'impressione è esattamente la stessa dopo la prima prova: questo mondo è gigantesco, ma tutto è incredibilmente fatto a mano in cui ogni formazione rocciosa è volutamente posizionata, dove ogni personaggio ha una storia da raccontare.

Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2

Anche se alcuni sembrano scontenti del ritmo molto compassato del gioco, ci sono alcune cose da tenere bene a mente. Red Dead Redemption 2, come ogni altro gioco Rockstar prima di questo, è un prodotto cinematografico, che recupera regole, linguaggi e tempi da un certo tipo di cinema classico, e di conseguenza anche il ritmo, i dialoghi, l'intera forma narrativa del gioco ruota attorno a questa dichiarata forma d'ispirazione. Tutto è pensato per far immergere il giocatore in questa esperienza, e quindi è necessario prendere fisicamente le armi dalle bisacce del tuo cavallo, strofinare con cura il tuo corpo sudicio se decidi di pagare per fare una doccia in un hotel, e se, come successo durante il nostro viaggio con la carovana, una delle ruote del carro si stacca, occorre usare la levetta sinistra per rimetterla in posizione.

Non tutti i giochi hanno la fortuna di essere fatti in questo modo, e anche se può sembrare ridondante, è al tempo stesso incredibilmente coinvolgente, e ricorda al giocatore che è parte viva e attiva dell'esperienza. Non sei un visitatore, sei parte di questa terra, e grazie alle tante interazioni con il mondo intorno a te, tale immersione viene costantemente assicurata. Magari è un gioco lento, ma è efficace, e oltre a questo, tutto ti dà pienamente l'illusione di essere Arthur Morgan, e che questo posto ti accoglie e ti dà l'opportunità di esplorare fin nei meandri più nascosti della sua trama.

Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2
Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2
Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2Red Dead Redemption 2