Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
preview
Metro Exodus

Metro Exodus - Ultime impressioni

Il lancio del gioco è atteso tra un mesetto.

Abbiamo avuto occasione di giocare a Metro Exodus un paio di volte e, visto che oramai il lancio del gioco è praticamente tra un mese, 4A Games e Deep Silver ci hanno invitato a provarlo ancora una volta prima che il titolo arrivi su PC, PS4 e Xbox One il prossimo 15 febbraio. La nuova demo ci ha visto protagonisti in una nuova stagione, che ci ha permesso di giocare una sezione inedita del gioco durante l'estate, un cambio di clima che mette ancora più distanza tra questo terzo gioco della serie e gli originali che sono ambientati nel vecchio sistema metropolitano russo che dà il nome a questa trilogia.

All'inizio della demo, Artyom e i suoi amici sono entrati in città con il loro vecchio treno arrugginito, una casa su rotaia di cui abbiamo già avuto occasione di parlare. La banda sta cercando un posto nuovo da chiamare così, ma subito questo terzo bioma non si rivela affatto accogliente. Per cominciare, c'è sabbia dappertutto, e ci vogliono solo pochi minuti prima che la prima tempesta irradiata ci costringa a mettere su la nostra fidata maschera antigas. Non ci è voluto molto per incontrare la popolazione indigena, in quanto con la sabbia mutante ci hanno subito teso un'imboscata mentre eravamo in esplorazione, prima di incontrare un indigeno che ci ha fatto sentire molto sgraditi. Almeno avremmo potuto saccheggiare gli umani caduti; i mutanti morti non hanno tasche in cui curiosare. Le munizioni sono scarse in Metro Exodus (è sempre stato così in questa serie, a dire il vero), ma nonostante la loro relativa rarità, non ci vorrà molto tempo prima che tu possa sparare contro qualsiasi cosa si avvicini, presi dal panico.

Se esaurisci le munizioni, puoi fabbricare proiettili al volo usando il tuo fidato zaino (ci sono anche banchi di crafting in certe zone che ti offrono ulteriori opzioni, ma non abbiamo avuto il tempo di armeggiare troppo con esse). Abbiamo creato un sacco di proiettili e kit per la salute, usando le risorse che avevamo trovato lungo la strada, ma non ce n'era ancora abbastanza da farci andare avanti e in poco tempo abbiamo dovuto fare affidamento sulle nostre armi. Alcuni degli attacchi nemici più fisici sono sequenze pre-preparate che vengono gestite tramite prompt di pulsanti, ma per il resto del tempo ti aggiri selvaggiamente, quindi forse il combattimento corpo a corpo avrebbe potuto avere un tocco più dinamico.

Metro Exodus

Il crafting ti offre una maggiore flessibilità e questa nuova libertà aumenta grazie ad un'interfaccia utente complicata ma piacevolmente sfumata. La forza duratura di Metro è l'immersione che offre al giocatore e, a parte i suddetti eventi rapidi, la maggior parte di ciò che devi sapere è visualizzato sullo schermo in bella vista. Premendo i bumper sinistro e destro, tuttavia, vengono visualizzati un paio di menu diversi che consentono di caricare rapidamente una batteria o un'arma, selezionare la torcia e così via.

Una volta che abbiamo abbattuto un paio di zombi e ci siamo presentati alla fazione locale (violentemente, dovremmo aggiungere) abbiamo affrontato il problema più immediato. La nostra missione, che abbiamo scelto di accettare, ci ha fatto salvare una donna che si stava difendendo contro dei teppisti locali dal punto di osservazione offerto dal faro in cui viveva. Dopo aver ucciso un certo numero di soldati ben armati che stavano pattugliando una serie dei tunnel abbiamo finito per fiancheggiare i nemici mentre attaccavano la torre. Con il nostro nuovo alleato che ha svolto il ruolo dell'incudine, abbiamo fatto da martello e abbiamo rapidamente annientato i nostri avversari prima di salire sulla torre con un ascensore di fortuna in modo da poter incontrare il nostro nuovo amico e ottenere il nostro prossimo incarico.

Questa missione ci ha portato in un territorio familiare: il profondo sottosuolo. Metro Exodus è ambientato per lo più nel soprasuolo, ma c'è ancora molto da fare sotto la superficie e così siamo partiti alla ricerca di alcuni piani e di una foto personale come richiesto dal nostro nuovo amico. È stato allora che abbiamo incontrato i ragni. Diciamo ragni, ma queste cose erano più grandi dei cani e avevano la coda che li faceva apparire più simili agli scorpioni. Ad ogni modo, non ci piacevano, neanche un po'. Fortunatamente, a loro non piace neanche la luce, e se punti la tua torcia su di loro è addirittura meglio che usare una pistola - in effetti, è meglio che sparare perché significa che potrai conservare i tuoi preziosi proiettili per dopo.

Metro ExodusMetro Exodus

Questi animali sensibili alla luce sono pronti a fiancheggiarti e combatterli può essere abbastanza disorientante. I livelli stessi sono progettati in modo logico, ma devi esplorare ogni area anziché seguire un percorso critico, quindi usare la testa è la cosa più importante. Una volta che inizi a girare con la tua torcia mentre ti attaccano insetti giganti che mangiano uomini, può essere difficile tenere traccia di dove stai andando. La pressione aumenta ulteriormente quando i filtri della maschera antigas iniziano a esaurirsi. Era teso e implacabile e ci è piaciuto molto.

Anche se il gunplay è avvincente, il sandbox è allettante e la grafica sbalorditiva, la parte migliore di Metro Exodus è senza dubbio l'atmosfera che attraversa ogni aspetto del suo design, e dopo aver trascorso 90 minuti in sua compagnia, quello è stato l'aspetto che ci ha davvero soddisfatto. Non siamo riusciti a vedere troppo della storia (che, a proposito, era piuttosto buona nelle ultime due iterazioni, facendoci quindi sperare in questa), né abbiamo visto la piena estensione della meccanica di crafting, ma abbiamo avuto una buona sensazione sull'atmosfera che 4A sta cercando di offrire in questo terzo capitolo della serie. Se non avessi indovinato, non vediamo l'ora di vivere molto altro di questa avventura in prima persona sempre più varia, e se quello che abbiamo visto da quest'ultimo aspetto è indicativo della qualità generale del gioco finale, questo potrebbe essere tranquillamente lo sparatutto post-apocalittico guidato dalla storia che tutti speravamo.

Metro ExodusMetro ExodusMetro ExodusMetro Exodus