Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
preview
Apex Legends

Apex Legends - Provato

Il nuovo gioco di Respawn è stato appena annunciato e abbiamo giocato a circa otto ore.

Quando EA ha annunciato il nuovo gioco di Respawn a Los Angeles, nessuno della nostra redazione ha pensato che fosse diverso da Titanfall 3. Cos'altro avrebbe fatto lo studio mentre lavorava al suo gioco dedicato a Star Wars? Magari non abbiamo sbagliato completamente, ma non avevamo neanche ragione, in fin dei conti. Apex Legends è appena stato annunciato e abbiamo trascorso circa otto ore nella versione finale del gioco, che è disponibile... proprio in questo momento.

Durante la presentazione iniziale, ci è stato rapidamente detto che Apex Legends è un gioco appartenente al genere battle royale, il che ha senso dal momento che EA non ha ancora un gioco del genere, sebbene Firestorm di Battlefield V si avvicini al concetto, a suo modo. È un'esperienza battle royale ambientato nell'universo di Titanfall, ma qui finisce la maggior parte delle somiglianze con le serie grossolanamente sottovalutata di Respawn. Ha luogo circa 30 anni dopo Titanfall 2 e non c'è neanche l'ombra di un titano né la possibilità di correre sui muri. Respawn ci dice che il gioco è nato a seguito di un test interno che hanno ritenuto fosse troppo divertente per non farci qualcosa di serio. Sarà una spinta importante per lo studio, ma siamo contenti che ci stiano provando.

Quindi, perché qualcuno dovrebbe essere entusiasta dell'ennesimo gioco battle royale? Soprattutto se è uno pubblicato da EA, che non è esattamente nota per essere consumer friendly. Prima di tutto, Apex Legends è completamente free-to-play su qualsiasi piattaforma, e Respawn ha scelto di adottare lo stesso tipo di sistema "battle pass" come in Fortnite, quindi le uniche cose disponibili a pagamento sono oggetti cosmetici e nuovi personaggi. Quindi niente pay-to-win o pay-for-power (ma ti daremo maggiori dettagli su questo aspetto più avanti). In secondo luogo, è super divertente.

Apex Legends
Apex LegendsApex LegendsApex Legends

Sai già come funziona: un nutrito gruppo di persone viene catapultato su una mappa (60 utenti nel caso di Apex Legends), e si tratta di scegliere armi ed equipaggiamenti il più velocemente possibile mentre allo stesso tempo si cerca di tenere traccia del luogo in cui si trova il cerchio (quello in cui devi restare per sopravvivere). Ovviamente, se lo stress non fosse sufficiente, occorre affrontare le squadre avversarie a suon di proiettili, granate o una vecchia maniera. La struttura di base è quindi conforme al modello per il genere più ampio, ma Respawn introduce un paio di differenze davvero interessanti in Apex Legends, differenze che lo distinguono da altri giochi di genere come PlayerUnknown's Battlegrounds, Fortnite e la modalità Blackout di Call of Duty: Black Ops 4.

Con un totale di 60 giocatori per partita, il gruppo è diviso in 20 squadre da tre; non c'è alcuna opzione per giocare da soli. Un'altra differenza significativa rispetto, ad esempio, a Fortnite è che Apex Legends contiene classi personaggi. Al momento ce ne sono otto tra cui scegliere, due dei quali devono essere sbloccati tramite micro-transazioni o con valuta in-game, e ogni squadra può avere solo uno di ciascun personaggio. Cercando di semplificare, pensa al gioco come Fortnite che incontra Rainbow Six: Siege e Overwatch, anche se le differenze di classe non sono così importanti come lo sono nell'hero shooter di Blizzard. Un altro dettaglio importante è come un giocatore diventa un cosiddetto "jump master" quando è il momento del salto iniziale e gli altri due lo seguono automaticamente, facendo in modo che tutti atterrino nello stesso posto. È possibile uscire dalla formazione e volare da soli se lo si desidera, ma in generale si consiglia di tenere unita la squadra.

Apex Legends
Apex LegendsApex Legends

Naturalmente ci sono altri giochi del genere che abbracciano layout di classi simili, ma le classi qui permettono alla maggior parte dei giocatori di poter trovare il proprio stile di gioco in un modo che rende Apex Legends di essere unico e vario. Ci è piaciuta molto la classe tank Gibraltar, che ha una bolla di protezione che può lanciare per crea uno spazio tra noi e altri combattenti o che permette di resuscitare un compagno di squadra in sicurezza. Ogni classe ha tre caratteristiche uniche: una passiva, una attivata dal giocatore e una finale. Quest'ultima, ovviamente, può trasformare una situazione molto pericolosa in un vantaggio per la tua squadra se usata correttamente. Le proprietà variano da attacchi molto difensivi a attacchi precisi e mortali, a seconda di come ti piace giocare.

La mappa in Apex Legends si chiama Kings Canyon e funziona in modi abbastanza tradizionali. Ci sono aree aperte per duelli tra cecchini, gole strette per combattimenti ravvicinati e tutto il resto. Una bella aggiunta è che in determinati luoghi ci sono delle corde che puoi agganciare per poi essere lanciato in aria e attivare il tuo jetpack per un po'. In questo modo è facile spostarsi rapidamente sulle lunghe distanze, ideale se si ha una lunga strada da percorrere per raggiungere il cerchio e il tempo inizia a scorrere, ad esempio.

Apex Legends si basa sul gioco di squadra. Dal momento che non puoi giocare da solo, sei sempre connesso a due altri giocatori e per poter vincere in modo efficace, è fondamentale concentrarsi sulla cooperazione. Per riuscire a collaborare è necessario comunicare, ma se hai giocato praticamente a qualsiasi gioco online negli ultimi anni, saprai che molti giocatori non sono affatto interessati all'utilizzo di comandi vocali incorporati. Qui Respawn ha trovato una soluzione che rende l'esperienza piacevole senza la necessità di chat vocali. In linea di principio, tutto ciò che guardi può essere contrassegnato per compagni di squadra, cose come armi, bottino, nemici e qualsiasi percorso tu voglia intraprendere. Con una semplice pressione di un pulsante puoi comunicare ciò che vuoi fare e allo stesso tempo i tuoi compagni di gioco possono accettare premendo la stessa cosa dopo averlo selezionato. Certo, la comunicazione diretta sarà sempre la migliore, ma è comunque una caratteristica che abbiamo apprezzato.

Un'altra caratteristica importante che funziona anche in modo diverso da come funziona in giochi simili è che, anche se vieni ucciso, la partita non è finita. Se la tua squadra riesce a raggiungere il tuo corpo e prendere la tua bandiera ci sono diverse stazioni intorno alla mappa dove puoi ottenere una nuova vita e una seconda possibilità di continuare a combattere per vincere. Tuttavia, perdi tutto ciò che hai accumulato fino a quel punto e se i tuoi compagni di squadra non hanno raccolto altri gadget, il tuo saccheggio riparte dall'inizio.

A proposito di bottino ci sono, come al solito, molte armi diverse da raccogliere nel mondo di gioco. Chiunque abbia familiarità con Titanfall troverà rapidamente alcuni vecchi preferiti. Oltre alle sole armi, ci sono anche le modifiche alle armi che migliorano vari aspetti, come equipaggiamento protettivo, oggetti che ricaricano la vita e le granate. Il bottino è di diversi livelli e, naturalmente, i migliori ti aiuteranno a rimanere vivo più a lungo.

Apex Legends
Apex LegendsApex LegendsApex Legends

Ciò che ci ha colpito durante le nostre ore con Apex Legends è quanto sia equilibrato. Con otto classi significativamente diverse, c'è sempre qualcuno che è un po' più forte di tutti gli altri. Ora non possiamo dire che sia tutto perfetto, naturalmente, poiché il meta dovrà ancora svilupparsi e Respawn dovrà sicuramente bilanciare le cose mentre i giocatori imparano a usare le classi, sfruttare il mondo di gioco ed esplorare le tattiche in modi nuovi e creativi. Lo studio promette che verranno aggiunte più Legends (cioè le classi) man mano che le stagioni cambiano. Il piano è che una stagione dura tre mesi e dopo di che il season pass viene aggiornato con nuove skin e altri elementi cosmetici. Sembra anche che lo studio si sia impegnato a comunicare costantemente con la sua community per tenere traccia dell'equilibrio per poter apportare le modifiche necessarie.

Allora, che dire delle microtransazioni? Non sono un grosso problema al momento, perché Apex Legends è completamente free-to-play e tutto ciò che può essere acquistato con denaro reale può essere sbloccato anche giocando. Adesso che il gioco è disponibile per tutti dobbiamo capire quanto questo aspetto sarà equilibrato a lungo andare. Detto questo, non ci è apparso particolarmente invasivo. Ogni volta che viene sbloccato un nuovo livello, viene dato in regalo anche un "Apex Pack" (un bottino), sebbene sia anche possibile acquistare i pacchetti direttamente dallo store. Respawn promette, tuttavia, che è impossibile ottenere lo stesso articolo due volte e tutte le probabilità sul loot sono presentate con una percentuale in modo che il sistema sia il più trasparente possibile.

Come abbiamo detto all'inizio, entrare nel genere battle royale ora, sebbene sia ancora relativamente nuovo, è difficile. I giochi consolidati non dominano solo il genere ma un'intera industria. Respawn ed EA hanno davanti una sfida colossale in termini di coinvolgimento dei giocatori. Tuttavia, dopo un'intera giornata con Apex Legends, siamo convinti che sia perfettamente possibile. Respawn ha davvero grandi abilità in termini di giocabilità e proprio come in Titanfall è incredibilmente gratificante muoversi e sparare in Apex Legends. Non vediamo l'ora di trascorrere intere serate giocando e scoprendo come verrà mantenuto il gioco in futuro, anche se solo il tempo ci dirà se c'è un posto per Apex Legends sulla scena battle royale.

Apex LegendsApex Legends