Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
esports
PUBG: Battlegrounds

PUBG Global Series tornerà nel 2023

Sarà un torneo completamente offline per le migliori squadre di tutto il mondo a cui competere.

HQ

Krafton ha alzato il sipario su ciò che il 2023 riserva ai fan degli eSport di PUBG: Battlegrounds. Non solo il 2023 vedrà il ritorno del torneo PUBG Global Series, che sarà un "nuovo torneo full-offline tier-1 per le migliori squadre regionali per competere a livello globale", ma ci viene anche detto che ci sarà un programma partner introdotto, insieme al ritorno del Global Championship e della Nations Cup.

Come notato in un post sul blog, il programma partner sarà un modo per Krafton di offrire "vantaggi e titoli ai nostri migliori partner di eSport", con partner selezionati attraverso un processo di screening. Questi vantaggi includono oggetti di gioco brandizzati e slot garantiti nelle PUBG Global Series, con nuove squadre partner determinate su base annuale.

Per quanto riguarda il PUBG Global Championship e la Nations Cup, e i dettagli più fini della Global Series, Krafton non ha ancora condiviso molti altri dettagli, ma ci è stato promesso di ricevere ulteriori informazioni all'inizio di dicembre.

Quello che ci è stato detto è che lo sviluppatore sta cercando di restringere ulteriormente il gioco classificato e gli eSport, e aprirà anche un'arena dedicata agli eSport di PUBG in Corea nella prima metà del 2024.

Dai un'occhiata al programma proposto per la stagione 2023 qui sotto.

PUBG: Battlegrounds

Testi correlati

0
PlayerUnknown's BattlegroundsScore

PlayerUnknown's Battlegrounds

RECENSIONE. Scritto da Mike Holmes

PUBG 1.0 è ora disponibile e finalmente possiamo dare il nostro verdetto sul più grande fenomeno videoludico del 2017.



Caricamento del prossimo contenuto