Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
testi gadget

Recensione cuffie Turtle Beach Elite Atlas

Abbiamo provato le nuove cuffie Turtle Beach: design essenziale, prezzo conveniente, qualità buona.

  • Testo: Fredrik Lindman

Nel momento in cui abbiamo tolto dalla scato le cuffie Atliter Turtle Beach Elite, siamo stati accolti dal fatto che il produttore americano ha completamente abbandonato tutti i fronzoli di design. Non ci sono LED che illuminano le cuffie, nessuna forma strana, nessuna trovata appariscente: si potrebbe dire che l'Elite Atlas è una cuffia nella sua forma più pura, spogliata fino all'essenziale.

Le cuffie sono di colore nero, eccezion fatta per la fascia superiore, e sono realizzate in metallo grigio scuro (essenzialmente quasi nero). Guardando l'auricolare, si potrebbe pensare che Turtle Beach abbia dedicato pochissimo tempo all'aspetto delle Elite Atlas, e si potrebbe suggerire che ciò sia dovuto a una maggiore attenzione riposta alla qualità audio e al comfort generale. Detto questo, l'aspetto semplice delle cuffie non è necessariamente una brutta cosa: sono decisamente belle, e le persone che vogliono indossare una cuffia più anonima troveranno un perfetto compromesso di design nelle Elite Atlas.

Le cuffie sono ben fatte e robuste persino quando pieghiamo e torciamo le sue varie parti, e nonostante sembrino quasi completamente di plastica, c'è un nucleo di metallo che le sostiene. Il materiale morbido utilizzato sia nella parte inferiore dell'archetto per la testa che negli auricolari rende le Elite Atlas incredibilmente comode da indossare durante le lunghe sessioni di gioco e nonostante il design isolante dei padiglioni, non surriscaldano affatto le orecchie. Turtle Beach offre anche la possibilità di smontare i padiglioni, poiché l'imbottitura è fissata al telaio con magneti e può essere rimossa per una facile pulizia. C'è anche una rientranza che si rivela cruciale per chi indossa gli occhiali e deve fare passare le stanghette.

Turtle Beach Elite Atlas

A un costo attorno al centinaio di euro, non avevamo aspettative altissime per quanto concerne la qualità dell'audio, ma le Elite Atlas non suonano affatto male. Gli speaker hanno robusti magneti al neodimio da 50 millimetri che emettono un suono piacevole con un buon equilibrio e controllo anche nelle frequenze più profonde. Mentre alti e bassi brillano, la cuffia fatica con la gamma media, ma non è strano per un prodotto in questa fascia di prezzo. Gli acuti, in ogni caso, sono molto morbidi: chi non supporta i suoni striduli apprezzerà di certo questo prodotto Turtle Beach.

Tuttavia, le Atlas Elite hanno fallito il nostro test più severo: i difetti nell'audio non ci hanno permesso di apprezzare a fondo la musica dopo un ascolto prolungato. Detto questo, tuttavia, dobbiamo tenere in considerazione che si tratta di una cuffia per il gaming, e questo genere di problematiche passa in secondo piano.

Le Turtle Beach Atlas Elite incarnano un'alternativa interessante nel vasto panorama delle cuffie da gaming. Hanno un audio molto buono, sono comode e vendute a un prezzo molto ragionevole. Il microfono è abbastanza buono per quello che si paga e il cavo intrecciato con controlli del volume e un pulsante per mutare il microfono funziona benissimo. Quando si parla di design, l'Atlante Elite non è esattamente accattivante, ma stiamo supponendo che questa sia una scelta consapevole e non è propriamente un aspetto negativo, considerando il fatto che le cuffie futuristiche stanno saturando il mercato in questo momento. A un prezzo di circa 100 euro, non potete pretendere molto di più e non ne resterete delusi.

Turtle Beach Elite Atlas
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Comode, suono bilanciato, buon microfono, buon prezzo
-
Sconsigliate per la musica, design anonimo
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi