Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
Nioh

Nioh: La Fine del Massacro

Il DLC finale di Nioh è davvero impegnativo.

Nioh di Team Ninja è stata una sorpresa tanto deliziosa quanto impegnativa quando ha debuttato all'inizio di quest'anno, e da qualche giorno è ufficialmente disponibile il DLC conclusivo, intitolato La Fine del Massacro. Il penultimo DLC, chiamato Defiant Honor, si è concentrato sull'assedio del castello di Osaka, ambientato in uno scenario invernale, mentre questo terzo ed ultimo DLC prosegue con i tumulti dell'estate del 1615, scrivendo definitivamente la parola fine su quest'era epica della storia del Giappone. La storia stessa non è molto rilevante e non è certamente necessaria alla luce di un'esperienza soddisfacente con questo interessante titolo sviluppato da Team Ninja.

In La Fine del Massacro, una strega amrita occidentale, Maria, schiera le sue forze contro Tokugawa Ieyasu, che è il vincitore di Sekigahara nella campagna principale. Nel corso di tre nuove missioni principali, ci ritroviamo a combattere dentro e nei dintorni di un castello andato a fuoco, ma detto ciò, gli scenari che caratterizzano questo mondo di gioco non si rivelano particolarmente interessanti.

Tre nuove missioni principali potrebbero non sembrare molte, ma non è così. Queste missioni sono abbastanza lunghe e diventano sempre più lunghe, dal momento che si progredisce in modo molto lento. Il nostro samurai si è ritrovato spalmato sul muro, nonostante avessimo già giocato per 120 ore e abbiamo fatto molta fatica ad ottimizzare il nostro personaggio affinché si adattasse bene al nostro stile di gioco. Questo sadico livello di difficoltà ci ha costretto a smettere, e così abbiamo trascorso un considerevole lasso di tempo a grindare solo per poter ottenere armi ed equipaggiamenti migliori. Alla fine, abbiamo dovuto chiedere aiuto da un amico di livello molto alto e abbiamo comunque avuto bisogno di più di una notte di gioco attivo per finire il gioco. La conclusione finale del DLC non è affatto soddisfacente, e a nostro parere non ne vale proprio la pena. Alla fine, una volta concluso il DLC, vi sentirete sollevati e contenti che sia finito.

Nonostante il paesaggio sia piuttosto noioso, il level design resta comunque buono come sempre. Ci sono 25 nuovi collezionabili kodama da trovare, e alcuni di loro richiedono l'uso di elementi specifici del livello. In pratica, ci sono cannoni in punti strategici del livello, e usandoli si distruggono degli ostacoli altrimenti indistruttibili, e di solito rivelando un kodama dietro di loro. Ci sono anche scorciatoie occasionali e santuari che rendono il vostro viaggio un po' più sopportabile.

NiohNioh

I nemici che avete di fronte e il loro livello di aggressività saranno i principali fattori che riducono la vostra voglia a continuare. Di solito vi uccidono con solo due o tre colpi, ma bisogna sconfiggerli decine di volte in cambio. Questi tizi di solito non lavorano da solo, ci dispiace dirlo, il che significa che per fare progressi bisogna essere estremamente pazienti e attenti. Probabilmente utilizzerete tutti i vari trucchetti ed exploit che le persone hanno inventato nel corso degli anni nei giochi Souls-like, ma non ci sentiamo di dire che sia una cosa buona. Rende il fatto di giocare a Nioh un'impresa titanica, e siamo convinti che avrebbero anche potuto lavorare meglio su questo aspetto.

Come prevedibile, questi nemici di alto livello lasciano cadere un sacco di loot interessanti. Non esiste una nuova classe di armi come nei DLC precedenti, ma il loot verde più prezioso viene abbandonato molto spesso. Raccogliere e bilanciare i loot a vostro piacimento resta ancora una delle principali attrattive di Nioh, e considerando quanto sia difficile La Fine del Massacro, è praticamente obbligatorio.

The Abyss è la nuova modalità di gioco per coloro che semplicemente non ne hanno abbastanza di Nioh. È una serie di sfide suddivise in piani, dove ogni piano è suddiviso in sei diverse parti. Dalla sezione iniziale, scegliete una delle quattro diverse sfide, e ciascuna di queste quattro sfide vi condurrà al boss del piano. Potete anche scegliere di sfidare sin da subito il boss, ma ve lo sconsigliamo caldamente.

Va anche detto che giocare a The Abyss richiede troppo lavoro. Avete bisogno di un certo numero di speciali tazze di ochocco incrinate per iniziare (si ne otterranno tre all'inizio del terzo DLC) e il meter dell'energia non si ricostituisce con i classici elisit, ma con speciali salvataggi spettrali. Potete anche scegliere di farvi aiutare da due amici, ma per farlo bisogna avere delle tazze bianche di ocho. Non è possibile utilizzare le tazze di ochoko regolari, che sono abbondanti nel gioco principale, ma sono usati per aumentare la probabilità di ottenere un loot migliore durante The Abyss. Per aggiungere insulti all'ingiuria, è necessario disporre di questo DLC finale per giocare The Abyss, e questo renderà molto difficile trovare amici con cui giocare. È un peccato perché questa modalità aveva del potenziale per migliorare l'esperienza co-op in tutto il gioco, ma avrebbe dovuto essere un download gratuito fin dall'inizio per tutti.

Nioh

Dal punto di vista tecnico, supponiamo che Nioh abbia raggiunto la sua fine. Avremmo preferito un framerate più solido, in quanto ci sono ancora una manciata di gravi cali nell'esperienza. A parte ciò, tutto sembra e funziona come ci si aspetterebbe. Le cutscene sono impressionanti, il doppiaggio è buono e le animazioni sono straordinarie.

Non abbiamo finito tutte le missioni secondarie di Nioh, ma abbiamo comunque trascorso circa 130 ore per raggiungere la fine. Se vi è piaciuto il gioco base e state cercando qualcosa per allungare l'esperienza, ci sono sicuramente contenuti a sufficienza da renderlo degno. Il DLC aumenta la durata del gioco fino a 15 ore, a seconda di quanto crudele è l'inizio del DLC finale per voi, e in qualche modo, queste tre espansioni sono completamente opzionali, perché non è necessario giocarli per avere un finale soddisfacente per la storia di Nioh.

Nonostante la sua parte equilibrata di difetti, Nioh di Team Ninja è uno dei titoli maggiormente di spicco del genere Souls. Infatti, potrebbe benissimo essere il migliore, se non includete i titoli di From Software nell'equazione.

NiohNiohNioh
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Si conclude la storia di Nioh, anche se il finale sarebbe stato comunque ottimo anche senza i 3 DLC; Molto impegnativo.
-
Il livello di difficoltà così sadico si adatta solo ai veterani; Scenari blandi e già visti; Cali di frame-rate; Vi sconsigliamo di iniziare da The Abyss.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi