Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands /
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
Hidden Agenda

Hidden Agenda

Un uso interessante del nuovo concept offerto da PlayLink.

Becky Marney è una poliziotta novellina quando fa l'arresto della vita, mettendo in galera il famigerato serial killer "The Trapper", che imbottiva le vittime con esplosivi per uccidere i primi soccorritori. Cinque anni dopo la nostra eroina è oramai una detective quando la data dell'esecuzione del criminale si avvicina, ma all'improvviso quello che è stato considerato The Trapper fino a quel momento, pur essendo stato colto in flagrante, afferma di non averlo mai fatto. Questo mette in moto un oscuro dramma poliziesco che mette insieme storie di abusi e corruzione, chiamato Hidden Agenda.

Il nuovo titolo di Supermassive Games richiede circa 90 minuti per essere completato (forse un po' di più se siete un gruppo di amici che prendono decisioni diverse) e in quanto tale è l'ideale da giocare con gli amici come sostituto di una visione di un film. Se fosse stato un po' più lungo, probabilmente molte persone avrebbero iniziato a mostrare segni di irrequietezza, e ad essere onesti non avrebbe fatto bene neanche alla trama essere allungata più del dovuto, specialmente perché senza dubbio inizierete a capire come stanno le cose già a metà del caso.

Hidden AgendaHidden Agenda

È una trama abbastanza standard, di quelle che potreste trovare in qualsiasi film poliziesco. È un po' meno complesso di Heavy Rain, se volete, ma raccoglie a piene mani ispirazione da storie poliziesche più oscure, come ad esempio Seven di David Fincher o a qualcosa di simile allo Speed ​​originale. Il gioco affronta il lato vulnerabile delle forze dell'ordine, nonché un oscuro background di abusi in un orfanotrofio che funge da spinta motivazionale per The Trapper. Oltre ad interpretare il personaggio di Becky Marney, vestiremo i panni di DA Felicity Graves e, a seconda delle vostre azioni, i due personaggi coopereranno più o meno al caso.

Hidden Agenda è un titolo PlayLink e in realtà non si limita a permettere ai giocatori di fare squadra e prendere delle decisioni. Molto di più. E questo certamente aumenta il fattore rigiocabilità, un aspetto che di solito una detective story incentrata sulla trama non presenta. Prima di tutto, ci sono due modalità in cui giocare, ossia la modalità storia e la modalità competitiva, la seconda è una versione basata sul punteggio del gioco in cui a un giocatore viene data un'agenda nascosta da completare, mentre gli altri hanno il compito di capire chi ha l'agenda e rovinarla. Visto che quest'ultima modalità si trasforma in un vero e proprio tiro alla fune tra i giocatori, vi consigliato di giocare prima in modalità storia per godervi appieno la trama per poi potervi concentrare sui vostri compagni di gioco.

Anche il multiplayer aggiunge qualcosa in modalità storia. Non si tratta solo di decisioni comuni e di voti di maggioranza, in quanto si prenderanno anche decisioni di gruppo su chi è quello più attendibile, osservatore, tollerante allo stress e così via, e quindi la persona scelta prenderà determinate decisioni per conto proprio. Poi ci sono le carte takeover (si guadagnano prima trovando gli indizi) che possono prevalere su una decisione di maggioranza. È una dinamica molto intelligente, e il momento del voto è solitamente uno dei momenti più divertenti ed esilaranti della partita, in particolare in quei gruppi in cui le persone si conoscono dentro e fuori. Possono partecipare fino a sei giocatori utilizzando i loro smartphone, ma è possibile giocare insieme anche con solo due giocatori alla modalità storia (per la modalità competitiva avete bisogno di un gruppo più grande per goderselo appieno).

Hidden AgendaHidden AgendaHidden Agenda