Gamereactor follow Gamereactor / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands / 中國 / Indonesia
Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
recensioni
The Crew 2

The Crew 2

Ivory Tower cerca di affinare le idee introdotte nel primo The Crew, il tutto introducendo nuovi mezzi di trasporto. Ma ha funzionato?


Facebook
TwitterRedditGoogle-Plus

Le idee sono qualcosa di peculiare, non è vero? A volte sembra così tangibile la qualità di un'idea, che la sua resa, la sua realizzazione, la sua applicazione nel mondo reale diventa quasi obsoleta accanto ad essa. Magari obsoleto è un termine un po' forte, ma comunque sia, ci sono chiari esempi in cui la qualità delle idee non è in grado di trovare una resa finale adeguata, almeno in parte. Lodiamo i registi per la loro ambizione e per il loro pensiero creativo, anche quando le parti più basilari dei loro film non riescono ad essere all'altezza. Inoltre, siamo pronti a perdonare un cantante se mette diverse tracce noiose, purché faccia parte di un disco concettualmente forte.

Questo è esattamente il modo in cui ci siamo sentiti ai tempi del primo The Crew, quando lo abbiamo recensito nel 2014. C'era un evidente livello di ambizione, un'idea di trasformare il tradizionale gioco di corse arcade in qualcosa più simile a una specie di MMORPG, adattare le meccaniche e le strutture di gioco di ruolo per coinvolgere i giocatori per un periodo di tempo più lungo, per estendere l'interesse oltre il traguardo e spostarlo sull'auto stessa. Il fatto che il gioco alla fine abbia funzionato in alcune aree chiave è quindi un'altra questione, eravamo pronti a perdonarlo. Il punto è, The Crew ha fatto esattamente quello che dovrebbe fare il capitolo di apertura di una nuova serie: presentare una serie di idee forti, un'identità concreta e solida, e quindi noi, e in definitiva i consumatori, eravamo pronti a guardare dall'altra parte, anche se la resa finale non è stata memorabile.

The Crew 2
The Crew 2The Crew 2The Crew 2

Ma se concordate con questa linea di pensiero, The Crew 2 dovrebbe rappresentare un colpo di genio, un'opportunità per lo sviluppatore Ivory Tower per perfezionare le loro idee e presentare una versione più snella e più robusta del loro gigantesco, aperto e adrenalinico sandbox racing.

E sin da subito sembrerebbe che Ivory Tower abbia colto le critiche mosse all'originale e abbia dato vita alla tanto necessaria razionalizzazione. Sono state considerevolmente aumentate le risorse per rendere il gioco sbalorditivo, i menu sono stati messi insieme per creare un'interfaccia utente più snella, ed è stata rimossa una storia trita e ritrita di cliché in favore di qualcosa di più ... generale.

Ma non cantiamo vittoria troppo presto, perché The Crew 2 non fila liscio come l'olio, specialmente quando si inizia a scavare a fondo nell'esperienza. Quindi iniziamo dalla parte più banale e ordinaria: The Crew 2 è di nuovo ambientato negli Stati Uniti, dove potete attraversare il continente da Los Angeles a New York e viceversa, tutto senza una singola schermata di caricamento. Lungo la vostra strada, vi imbatterete in eventi dinamici che vi danno l'opportunità di guadagnare valuta in-game e parti di auto aggiuntive. Si tratta di gare standard, sfide minori di diverso tipo e eventi dal vivo che vi richiedono di scattare fotografie o individuare una scatola nascosta. Ogni veicolo è di una classe speciale, ed è progettato per una particolare disciplina, quindi cambiare auto vi permette di ottenere aggiornamenti specifici, dandovi molte più possibilità. Quindi completate gli eventi, trovate le parti che hanno un valore specifico, aggiornate i veicoli che sbloccano più eventi e così via. È un ciclo basato su loot di cui non ne abbiamo mai avuto abbastanza.

Esattamente come il primo The Crew, è un prodotto assemblato molto attentamente, in cui vengono recuperati elementi da altri generi che aiutano a creare un'identità a suo modo unica. Certo, nel senso che si corre in un grande mondo aperto e si ottengono auto gradualmente migliori, è qualcosa a cui siamo abituati, ad esempio dalla serie Forza Horizon, ma The Crew sfrutta le sue meccaniche RPG, e il risultato è che The Crew 2 appare ... beh, diverso.

The Crew 2
The Crew 2The Crew 2The Crew 2

Ma la semplificazione non significa che The Crew 2 non presenti una serie di idee nuove di zecca. Perché non ci sono solo classi di veicoli diverse questa volta, ci sono nuovi mezzi di trasporto. Innanzitutto, tornano le moto dopo essere state introdotte con l'espansione di Wild Run, ma ci sono anche barche e aeroplani. Sì, nel tentativo di creare varianti, Ubisoft introduce nuovi tipi di trasporto, che sembrano incredibilmente simili a quelle ambizioni incontrollate che hanno dominato il primo gioco. Cosa è successo a quell'esperienza snella di cui abbiamo appena parlato?

The Crew 2
The Crew 2The Crew 2The Crew 2
The Crew 2
The Crew 2The Crew 2