Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
FIFA 19

FIFA 19 per Nintendo Switch

La nuova versione di FIFA per Nintendo Switch è riuscita a stupirci?

Facebook
TwitterReddit

FIFA 18 su Switch è stata una sorta di rivelazione, quanto meno nel suo piccolo. Anche se non può essere in alcun modo paragonato alla versione per le altre console, nettamente superiore, uscita lo scorso anno su PC, PS4 e Xbox One, ha comunque offerto un'esperienza di gioco soddisfacente a pieno titolo. Mancava la modalità Storia, Il Viaggio, ed era stato sviluppato su un motore più vecchio e, in altre parole, a questa versione mancavano alcuni dei più progressi più recenti in termini di gameplay, ma offriva una solida esperienza calcistica con l'allettante possibilità di giocare ovunque si vuole.

E noi ci abbiamo giocato. Non in giro, principalmente abbiamo preferito giocarci mentre aspettavamo che i nostri figli si addormentassero, appollaiati in cima alle scale. Ed è in questo modo che abbiamo portato il Norwich FC dalla seconda divisione del calcio inglese fino alle alte vette della competizione europea, trasformando quasi tutta la squadra attraverso una campagna manageriale durata diversi anni in-game. Riuscire a giocare ad un buon FIFA su un dispositivo portatile per la prima volta (la versione per PS Vita era ok all'epoca, ma niente di più) ha contribuito a riaccendere il nostro affetto per la serie.

E così abbiamo colto l'occasione di dare un'occhiata più da vicino a FIFA 19 su Switch, desiderosi di farci coinvolgere in un'altra campagna, questa volta arricchita da tutte le migliorie del gameplay che ti aspetteresti comunque da un nuovo gioco FIFA. Dopotutto, il primo gioco della serie ad essere uscito su Switch non era del tutto perfetto e questa volta c'era sicuramente margine per perfezionare l'esperienza.

Questa versione di FIFA 19 vanta ancora una volta la modalità portatile, ma non si aggiungono particolari novità a questo proposito e siamo delusi nel farti sapere che non c'è davvero nulla che spicca davvero nella versione Switch di quest'anno. Per quanto riguarda il gameplay, non si assiste a nessuna reale evoluzione e, anche se sono state apportate modifiche alla formula nella serie principale, su Switch tutto sembra un po'... affrettato. Non sono mancati una serie di fastidiosi piccoli bug e glitch che hanno costantemente messo a repentaglio il senso di immersione che il gioco è sempre così eccellente ad fornire.

FIFA 19

Quando i giocatori esultano per un goal, ad esempio, vengono usate sempre le stesse animazioni più volte. Un altro glitch frustrante è quello che vedeva scomparire il cursore che indica quale giocatore è stato selezionato, un problema che si è presentato diverse volte e spesso a seguito di problemi di connessione con il Joy-Con sinistro (, ma non stiamo incolpando EA di questo, chiaramente). Non c'è il commento tecnico, così come i replay e il punteggio/orologio sullo schermo; è insolitamente squadrato, specialmente da una serie che in passato ha sempre eccelso in termini di presentazione.

La nuova interfaccia utente sembra eccentrica e pulita, e siamo rimasti ancora una volta colpiti dai menu, ma l'esperienza del match day non è poi così raffinata. Almeno è comunque nitido quando il gioco viene riprodotto in modalità portatile (mentre non sembra molto nitido sullo schermo della tv). Ad ogni modo, questo è comunque un gioco dall'aspetto decente grazie soprattutto ad alcune animazioni di giocatori stellari. Le texture magari non impressionano e la folla sembra piuttosto inopportuna, ma la versione Switch funziona sicuramente nei punti dove è importante.

Non abbiamo ancora giocato un'intera stagione della campagna, ma tutto sembra in gran parte lo stesso, il che è un peccato perché è la nostra parte preferita del gioco e un aggiornamento stagionale aiuta sempre a rendere le cose più interessanti. FUT, d'altra parte, è sempre caratterizzato da un sacco di sistemi complicati che lavorano insieme mentre i giocatori cercano di mettere su una squadra vincente attraverso il completamento di una serie di sfide. La modalità pay-to-win di EA ti consente di creare la tua squadra utilizzando mazzi di giocatori e potenziamenti delle prestazioni, il tutto alimentato da quella piccola emozione data dallo sbloccare una ricompensa casuale. Alcune sfide sono impegnative, ma ci siamo comunque divertiti a spacchettare le confezioni e creare una squadra per le parti trovate. Ci siamo anche divertiti a giocare senza spendere, ma va anche detto che non era il nostro obiettivo essere competitivi.

FIFA 19FIFA 19

Una parte del gioco che ci è piaciuta molto sono le nuove modalità di gioco aggiunte in Kickoff 2.0. Puoi modificare le regole della casa per cambiare la dinamica delle partite, che viene effettuata tramite l'aggiunta o le restrizioni di alcune regole che modificano l'atmosfera di ogni partita. Una modalità elimina un giocatore da una squadra quando questa segna, un'altra limita di fare goal solo di testa, e puoi persino eliminare falli e fuorigiochi se ti piace un po' di caos. Ci è particolarmente piaciuta la selezione casuale della squadra, e l'abbiamo abbinata alle altre modalità durante una serata con amici, che è andata molto bene con tutti i presenti. Se sei il tipo di fan di FIFA a cui non piace nulla di più che avere un paio di amici per una partita di calcio digitale e un paio di birre, pensiamo che ti divertirai un casino con le nuove regole della casa.

L'aggiunta della Champion's League è un altro bonus da non sottovalutare e EA Sports utilizza la licenza laddove possibile. Abbiamo iniziato alcune partite con squadre diverse e abbiamo provato alcune delle migliori d'Europa. Le modifiche apportate all'IA per questa iterazione sembrano offrire un leggero miglioramento, e abbiamo notato un po' più di personalità nel controllare e giocare contro le squadre d'élite. Detto questo, i portieri non erano così affidabili come ci aspettavamo, e sembravano esserci alcuni buoni gol su entrambi i lati del campo. Forse i portieri sono stati ribilanciati per adattarsi al nuovo sistema di tiro, un'altra novità di quest'anno con cui abbiamo avuto un po' di difficoltà a fare i conti. Ma nel complesso, c'è un buon ritmo quando si gioca contro l'intelligenza artificiale, e sarà anche un'esperienza piuttosto esigente per chi punta a giocare nelle classi superiori.

Tuttavia, una mano di colore, la Champions League, alcune piccole modifiche all'IA e una manciata di modalità multigiocatore sicuramente divertenti ma locali non sono sufficienti a sorprenderci, e se si combina tutto questo con i diversi problemi tecnici, usciamo dall'esperienza di FIFA 19 su Switch un po' delusi. È una solida simulazione di calcio, non fraintendeteci, ma EA Sports dovrà fare meglio l'anno prossimo o la versione Switch finirà per affrontare una retrocessione negli anni a venire.

07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Le nuove regole della casa sono molto divertenti; Le migliorie all'IA sembrano aver dato maggior personalità alle squadre; Il gioco di base resta solido.
-
La modalità Carriera necessita di essere rinfrescata; il gioco non mantiene lo stesso ritmo rispetto alle altre versioni; Diversi bug.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi