Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
recensioni
Injustice: Gods Among Us

Injustice: Gods Among Us

Finalmente i nostri supereroi preferiti se le danno di santa ragione. Con Mortal Kombat come gioco di partenza, nulla potrebbe andare storto. O no?

Dopo innumerevoli incontri con il boy scout più grande del mondo in numerosi tie-in videoludici di scarca qualità, non vedevo l'ora di prendere a pugni in faccia Superman. Grazie al team dietro a Mortal Kombat, Netherrealm Studios, finalmente ne ho la possibilità.

Gods Among Us ci fornisce un roster pieno zeppo di combattenti tratti dai fumetti DC- Superman, Batman e compagnia bella - accanto a diversi personaggi meno noti che hanno popolato l'universo DC nel corso degli anni, come Ares e Hawkgirl. Come previsto, il gameplay è abbastanza simile a Mortal Kombat, una caratteristica che comporta risultati sia buoni che cattivi.

Injustice: Gods Among Us

Anche quando gioco la modalità allenamento, mi sono ricordato quanto fossero statiche le animazioni di Mortal Kombat. Montanti, super attacchi e combo sembrano tutte uguali fra loro. La meccanica è fredda rispetto alla fluidità degli altri giochi di combattimento.

La serie ha certamente i suoi fan, ma personalmente non amo le sue combo, i tempi lunghi per il contrattacco e il suo ritmo. Tuttavia, in Mortal Kombat è dannatamente divertente (come sempre) fare a pezzi il proprio avversario. La serie ha un enorme fascino, tonnellate di umorismo e tanta, tanta autoironia innestata dagli sviluppatori.

Questa ironia è un po' più difficile da maneggiare in Injustice. Anche se il cast è enorme, molti personaggi non sono certamente noti al di fuori dei fan più coriacei, e i loro superpoteri non creano un impatto sufficiente. A meno che non siate esperti dei vari personaggi sullo schermo, molte mosse non vi ricorderanno nulla di visto o letto nei fumetti.

Injustice: Gods Among Us

Inoltre, Netherrealm Studios non ha sfruttato l'occasione. Il fattore di "figosità" associato ai personaggi DC è stato sepolto sotto strane scelte di design - questo non è un gioco ambientato in un universo "classico", ma un mondo alternativo in cui i personaggi sono tutti "dark" - e la grafica non spinge certamente la potenza della console al massimo. In breve, sia Batman che Joker hanno un aspetto migliore nei giochi della serie Arkham.

Senza il filtro distorto dei fan dell'universo DC, Injustice: Gods Among Us mostra tutti i suoi difetti. Mentre il modello di Mortal Kombat è un ottimo punto di partenza, il titolo fa comunque fatica a trovare una propria identità. Perlomeno, non è un clone della serie Mortal Kombat: ogni livello ha diversi oggetti ambientali con cui interagire, ed è possibile inviare il proprio nemico in un'altra sezione del livello con il colpo giusto al momento giusto.

E anche se non sono un vero e proprio maniaco dei giochi di combattimento, ho notato problemi con il sistema di bilanciamento. Sembra che gli sviluppatori non si siano dedicati abbastanza a bilanciare il cast: in breve, sembra che i vari combattenti siano stati progettati individualmente, anziché con gli altri avversari sempre in mente. Alcuni personaggi possiedono delle combo distruttive, mentre altri soffrono in continuazione; le numerose patch di Mortal Kombat risolsero questi problemi, e mi aspetto lo stesso anche per Injustice.

Injustice: Gods Among Us

Detto questo, devo applaudire lo studio per il lavoro svolto a favore dei fan: è una festa per gli amanti del mondo DC Comics. Ci sono un sacco di costumi alternativi, livelli sorprendenti nei quali immergersi a capofitto. E, proprio come nel caso di Mortal Kombat, la modalità per giocatore singolo batte ogni altro picchiaduro, grazie a un racconto continuo e sufficientemente lungo.

In questa modalità si usano tutti i personaggi mentre la storia si sviluppa, e anche se la narrazione non è certamente speciale, ci sono un sacco di sequenze che sollevano un sorriso grazie a un buon fan service. Per la maggior parte del tempo si combattono incontri canonici, ma ci sono anche dei piccoli minigiochi che variano l'esperienza.

C'è anche una modalità di gioco aggiuntiva con sfide speciali - in cui si proteggono i civili dagli scagnozzi di Lex Luthor, o si sconfiggono i Cyborg senza essere colpiti dalla caduta di vari detriti. Mi piacerebbe giocare il gioco su PS Vita, dato che Mortal Komat è stato un compagno costante sulla mia console portatile grazie a queste aggiunte per giocatore singolo.

Injustice: Gods Among Us

Le modalità online era stabile già al momento della recensione, e propone sfide quotidiane che consentono di acchiappare i punti extra e creare una variazione tale da spingere il giocatore a tornare ogni giorno.

Injustice: Gods Among Us non è affatto un brutto gioco, ma se non siete fan appassionati del materiale originale, in questo gioco non troverete lo stesso fascino Mortal Kombat. In questo senso, il precedente gioco di Netherrealm è certamente superiore. A conti fatti, i superpoteri o i contenuti bonus non riescono a salvare un sistema di combattimento semplicemente non all'altezza.

Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
Injustice: Gods Among Us
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Buon single player, tanti elementi graditi ai fan, buon supporto online
-
Controlli problematici, troppi trucchetti inutili, grafica mediocre
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi