Gamereactor follow Gamereactor / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands / 中國 / Indonesia / Polski
Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
Resident Evil: Revelations

Resident Evil: Revelations HD

Resident Evil da 3DS si sposta sulle console e su PC. E, sorprendentemente, è persino meglio del già ottimo originale.

Facebook
TwitterRedditGoogle-Plus

Mi trovo in un transatlantico di lusso abbandonato, in qualche parte del Mediterraneo. Sono stato seriamente ferito, e le mie armi non funzionano dopo essere state in ammollo nell'acqua fredda. Devo trovare una via d'uscita. Mentre sento che l'aria si sta esaurendo, non vedo nulla nel buio... a parte un'ombra ancora più scura avvicinarsi ad alta velocità.

È allora che mi prende il panico, in realtà mescolato a una dolce nostalgia. Non sentivo questo senso di impotenza in un gioco di Resident Evil da molto, molto tempo. È una sensazione meravigliosa. Quando Resident Evil: Revelations è uscito su Nintendo 3DS lo scorso anno, molti fan sono stati completamente catturati da questo aspetto. La teoria del complotto intrigante composta da terroristi e politici corrotti si è rivelata la migliore avventura della serie dai tempi di Resident Evil 4.

Resident Evil: Revelations

Ora, i possessori di PC e console hanno l'opportunità di sperimentare l'avventura di Jill Valentine e Chris Redfield che ha portato agli eventi di Resident Evil 5, questa volta con una nuova risoluzione in HD e con alcuni nuovi contenuti.

Tutto comincia quando Jill e il nuovo partner Parker salgono a bordo della nave fantasma Queen Zenobia per trovare Chris, ma non passa molto tempo prima che il tutto si riveli essere una trappola, creata dall'organizzazione terroristica Veltro che vuole vendicarsi alle spalle dell'umanità.

Tuttavia, questo è solo l'inizio di un mistero molto più grande giocato da molti punti di vista, e che conduce ad alcuni colpi di scena interessanti. È certamente ambizioso, ma la narrazione non è, purtroppo, priva di problemi.

Resident Evil: Revelations

Resident Evil: Revelations salti avanti e indietro tra i sei personaggi principali, come se tutto fosse una serie TV, ma non è mai particolarmente ben diretto. Il più delle volte è confusionario, e ogni volta che qualcuno cerca di dire qualcosa di poetico o profondo, il copione diventa poco credibile. Un aspetto che, tuttavia, contraddistingue questa serie di videogiochi sin dall'inizio.

Questo eterno spostamento del punto di vista, tuttavia, porta a significative variazioni ambientali. La maggior parte di questa avventura si svolge a bordo della Queen Zenobia, con Jill che corre, risolve enigmi e uccide i mostri, ma oltre a questo, si combatte anche nell'inverno finlandese e, attraverso flashback, si torna ai precedenti atti terroristici di Veltros.

Resident Evil: Revelations

Questi ambienti diversi non sono vari solo in apparenza, ma anche a livello di gameplay. Mentre si controlla Jill Valentine, è necessario avere costantemente a che fare con una certa scarsità di munizioni e carenza di erbe curative, come nei primi giochi di Resident Evil. Controllando gli altri personaggi, invece, si ha accesso a più armi. Queste sequenze più orientate all'azione hanno caratterizzato la serie in questi ultimi anni, allontanandosi di nuovo dal genere horror.

Resident Evil: Revelations si basa anche molto sulla tattica dello spavento, dato che si viene spesso improvvisamente attaccati da un nemico che si nasconde dietro una porta o in un condotto di ventilazione. Potrebbe trattarsi di un trucchetto a buon mercato, ma le pareti sporche della Queen Zenobia e il pavimento macchiato di sangue vi faranno accapponare la pelle dall'inizio alla fine.

Resident Evil: Revelations

Non vi è quindi alcun dubbio che l'esperienza di gioco di Resident Evil: Revelations sia migliore su console e PC di quanto lo fosse per 3DS. Questa conversione HD fa quasi tutto nel modo giusto, con texture migliorate, nuovi modelli dei personaggi e nuovi suoni.

Ci sono alcuni problemi. I frequenti (e troppo lunghi) i tempi di caricamento ne sono un esempio, così come l'illuminazione piatta. Tuttavia, non è una cosa che si nota quando si viene inseguiti da mutazione orribile e munizioni. Il panico supera di certo la delusione per gli aspetti tecnici del gioco.

La modalità Raid è tornata, ed è più bella che mai. In questa modalità si deve giocare attraverso varie fasi prese dalla campagna, e cercare di sconfiggere tutti i nemici nel minor tempo possibile. Questo porta a guadagnare punti esperienza, che a loro volta si traducono in nuovi livelli più difficili e denaro che può essere utilizzato per acquistare nuove armi, potenziamenti e costumi pazzeschi. Alla fine, ci si sente eroi inarrestabili. Si tratta pur sempre di una modalità di gioco abbastanza poco sviluppata che può facilmente diventare monotona, ma almeno è più divertente della modalità Mercenaries inclusa nei precedenti giochi di Resident Evil.

Resident Evil: Revelations

Anche se Resident Evil: Revelations è stato sviluppato con un formato portatile in mente, è ancora il miglior gioco della serie dal quarto capitolo, ed è diventato ancora migliore grazie alla grafica raffinata e ai nuovi controlli.

Quindi, se non avete ancora rivelato la verità con Jill e Chris su 3DS, penso che possiate regalarvi qualche giorno di vacanza di lusso nel Mediterraneo. Non dimenticatevi di mettere in valigia un fucile da caccia.

Resident Evil: RevelationsResident Evil: Revelations
Resident Evil: RevelationsResident Evil: RevelationsResident Evil: Revelations
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Storia intrigante, ritorno alle origini, ottimi controlli, atmosfera eccellente
-
Copione a volte ridicolo, tempi di caricamento lunghi e frequenti
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi