Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
preview
Recore

Recore

Abbiamo messo le mani sul nuovo titolo di Armature Studio.

HQ
HQ

Non riusciamo ancora a farci un'idea chiara su cosa sia effettivamente Recore. Da un lato, abbiamo un'avventura sci-fi impressionante da un punto di vista grafico, in cui un'eroina di nome Joule cerca, insieme al suo piccolo esercito di aiutanti robot, di far luce su un incidente che è accaduto a pochi anni fa, e che ha visto coinvolto suo padre. D'altra parte, però, vuole essere un platform action con elementi puzzle, offrendoci momenti mirabolanti e tantissime armi potenti. Anche dopo la presentazione a cui abbiamo assistito alla Gamescom 2016, in presenza del famoso co-produttore Keiji Inafune, non avevamo ancora le idee chiare.

Il leggendario studio di sviluppo giapponese, Armature Studio, sta collaborando con Comcept per realizzare il gioco per conto di Microsoft, e quando gli abbiamo chiesto se in Recore prevalesse maggiormente l'azione o l'avventura, Inafune ci ha risposto che ha voluto combinare le due componenti tra loro. Siamo rimasti un po' dubbiosi a seguito della sua risposta e abbiamo iniziato a chiederci se tutto questo non avrebbe influito negativamente sul focus del prodotto e sul suo equilibrio.

Nella nostra breve sessione hands-on di appena 30 minuti, abbiamo trovato il gameplay di Recore incredibilmente convincente. Il mix tra platform e shooter funziona senza problemi, e il giocatore vede e sente l'influenza dei suoi predecessori spirituali. Abbiamo giocato con due compagni al nostro fianco, uno è un cane robot chiamato Mack e l'altro un ragno-bot di nome Seth, ed entrambi possono essere utilizzati come sostegno al combattimento. Un pulsante cambia il compagno in un'azione in stile Tag Team, in modo che quando uno dei due è in fase cool-down, subentra l'altro ad attaccare. In questo modo, questi piccoli aiutanti sembrano giocare un ruolo chiave.

Annuncio pubblicitario:

In Recore abbiamo il compito di trovare sfere di energia e ripristinare una vecchia rete e riportarla online, dopo essere stata offline per decenni. In questo, il padre di Joule gioca un ruolo centrale e la storia è raccontata attraverso immagini fantastiche e cut-scene post-apocalittiche che portano chiaramente la firma di Inafune. Queste immagini sono di una bellezza mozzafiato, ma forse questo non è così importante se si considera come vanno le tante altre cose.

HQ
RecoreRecore

Per quanto riguarda il reparto shooting, Recore offre molto. I giocatori possono far salire di livello le armi di Joule, così come la sua barra della salute e quella dei compagni, ma l'eroina in sé e per sé non può essere aggiornata. Potete equipaggiare i compagni tramite un menu un po' confuso e stracolmo in un hub, e in questa demo abbiamo visto un nuovo robot gorilla chiamato Duncan. I giocatori possono trovare modelli per sei diversi tipi di robot e possono poi usarli per creare braccia, gambe, testa, busti e potenziamenti, anche se dovrete trovare il materiale necessario per costruirli. Trovare e costruire un set completo offre bonus aggiuntivi per attacco e difesa, e i giocatori possono usare nuclei di energia per il compagno, che può essere migliorato.

Annuncio pubblicitario:

Nelle battaglie ricche di azione è possibile utilizzare il D-pad per accedere a quattro tipi di munizioni, con un colore assegnato a ciascuno. Le munizioni rosse sono più forti contro i tipi di nemici rossi, le blu con i blu, insomma roba facile, ma è sempre necessario usarle. Non vi è alcuna copertura nel gioco e la componente shooting è sempre costruita attorno allo schivare e saltare. Joule di tanto in tanto ha bisogno di fermarsi e risolvere enigmi semplici, tuttavia, dando un po' di tregua alle parti action più frenetiche del gioco.

Per quanto riguarda il mondo di gioco, è abbastanza grande, anche se non è un mondo aperto. È comunque possibile esplorare e visitare aree viste in precedenza anche in un secondo momento, come per esempio cercare nuovi compagni che possono essere utilizzati per accedere a vari extra. Duncan, per esempio, può schiacciare mucchi di pietra e questa poi svela avversari speciali.

Gli sviluppatori promettono dalle otto alle dieci ore di gioco, anche se coloro che amano raccogliere tutti i bonus potrebbero aver bisogno di qualche ora in più per raccoglierli tutti. Non tutti gli scrigni possono essere trovati immediatamente, e gli equipaggiamenti raru saranno trovati solo da avventurieri esperti. Restano ancora parecchie domande per un gioco che cerca di mettere insieme storia, azione e RPG tutto in una volta sola. Ci è stato detto che vogliono trovare un buon equilibrio per integrare tutto insieme, ma resta da vedere se questo sarà in realtà realizzabile in tempo, visto che il gioco finale arriverà su Xbox One e Windows 10 PC il prossimo 13 settembre.

HQ

Testi correlati

0
RecoreScore

Recore

RECENSIONE. Scritto da Lisa Dahlgren

Questa avventura in stile arcade è peretta per chi ama i platform più avvincenti.



Caricamento del prossimo contenuto