Italiano
Gamereactor
recensioni
Sifu

Sifu - La recensione

Abbiamo passato un sacco di tempo nella storia di vendetta Kung-Fu di Sloclap.

HQ

Da quando Sloclap ha rivelato per la prima volta il suo gioco di arti marziali, Sifu, sono rimasto molto incuriosito. In apparenza, è un titolo che sembrava rendere omaggio ai grandi film di arti marziali, grazie a sequenze impressionanti e un sistema di combattimento ampio e complesso che richiede al giocatore di allenarsi e imparare a diventare un combattente più abile. Questo è il tipo di gioco che sembra offrire un'esperienza simile a quella che faceva il precedente titolo dello studio Absolver, in quanto mette in evidenza ciò che fai e, detto questo, ho aspettato con impazienza la possibilità di provarlo io stesso. Ora, con il lancio a pochi giorni di distanza, ho provato a essere un Sifu e ho alcune opinioni contrastanti al riguardo.

HQ

Ma, prima di addentrarmi nelle mie opinioni, di cosa tratta esattamente Sifu? È un titolo che ti vede giocare come un guerriero con un talento per il Kung-Fu. Usando le tue abilità, l'obiettivo è piuttosto semplice, devi dare la caccia ed eliminare la banda di assassini che hanno ucciso la tua famiglia e ti hanno lasciato quasi morto quando eri un bambino. Il problema è che questo gruppo di cinque individui sono i leader di varie bande criminali e per raggiungerli devi combattere orde di criminali, esperti nelle arti marziali, per poter raggiungere il boss. È un tipico racconto di vendetta, ma Sifu si distingue dagli altri per il suo sistema di invecchiamento unico e stimolante che ti punisce davvero quando commetti errori.

L'idea alla base del sistema di invecchiamento è che ogni volta che muori in combattimento, diventi un po' più vecchio. Questo viene fatto attraverso i counter di morte, che sono essenzialmente vite extra che fungono anche da numero per quanto invecchi durante ogni morte. Ad esempio, inizi il gioco a 20 anni e alla prima morte guadagnerai un counter e ne avrai 21 anni quando risorgerai. Se riesci a sopravvivere per un po' e ad accumulare un punteggio sufficiente, guadagnerai il contraccolpo in modo che alla tua prossima morte diventerai semplicemente più vecchio di un anno e compirai 22 anni. Tuttavia, se non ci riesci e muori di nuovo, invecchierai due anni e ne avrai piuttosto 23, e questo sistema si sviluppa ulteriormente a seconda di quanti counter hai (cioè se hai 53 anni e hai sei counter quando muori, ne avrai 59 anni quando risorgerai).

Annuncio pubblicitario:

Il giocatore può accumulare fino a otto counter prima che il gioco finisca e devi ricominciare all'inizio del livello, il che significa che puoi avere quasi 100 anni prima che venga visualizzata la schermata di Game Over, o meglio nei tuoi primi anni '50, tutto dipende da quanto bene tieni la tua posizione in combattimento. La cosa principale da sapere è che anche se puoi riacquistare Death Counter accumulando punti, l'invecchiamento è permanente e può essere ridotto solo riavviando un livello e che con l'avanzare dell'età sacrifichi la salute a favore di attacchi più potenti, che si appoggia al vecchio tropo dell'età che non è esattamente una debolezza.

SifuSifu
SifuSifu

Per riuscirci, come ho accennato in precedenza, Sifu offre anche uno dei sistemi di combattimento corpo a corpo più complessi e impressionanti che abbia mai visto. È un sistema di tipo brawler in cui devi affrontare più avversari contemporaneamente usando l'ambiente e le combo per farti strada attraverso i nemici. Dato che sei semplicemente una persona, tuttavia, il combattimento si aspetta che tu sia paziente e che pensi davvero a ciò che fai, poiché supponendo che tu possa semplicemente aprirti la strada attraverso orde di nemici, si tradurrà in un fallimento quasi istantaneo. Devi sincronizzare perfettamente i tuoi attacchi, blocchi, parate, combo, tutto o semplicemente morirai... e molto.

Annuncio pubblicitario:

Sloclap merita un plauso per questo sistema in quanto è molto ben progettato e offre davvero quella sensazione di precisione necessaria e di flusso delle arti marziali. E questo è aiutato dall'ottimo design ambientale e dai set (la scena del corridoio laterale che ricorda Oldboy è un classico istantaneo), che prende Sifu e lo trasforma in un racconto di Kung-Fu davvero straordinario, uno di quelli in cui immagineresti Donnie Yen o Jet Li nel ruolo principale.

Ma arriviamo al piunto. Tutti questi punti sono fantastici e il gioco funziona in modo brillante e sembra davvero meraviglioso, ma non sminuiscono il fatto che Sifu possa essere estremamente difficile da giocare a volte. Il sistema di combattimento e invecchiamento è progettato per creare un'esperienza terribilmente tosta. Non ne avrai davvero un assaggio finché non incontrerai inizialmente il primo boss alla fine del primo livello, poiché ti spezzerà lo spirito e ti toglierà anni dalla tua vita mentre lotti per fermare il suo assalto infallibile di lanci e calci, abbattendo la tua barra della salute. Ma questa lotta è gestibile, e più che possibile. È ciò che verrà dopo che toglierà vento alle tue vele. Hai bisogno (e non posso sottolineare abbastanza l'idea di "bisogno" in questa situazione) di superare questo primo livello senza morire troppe volte, senza invecchiare troppo e senza accumulare troppi Death Counter, altrimenti, semplicemente non avrai alcuna possibilità di avere una seria analisi del resto della storia. Perchè? Perché il primo boss è una passeggiata assoluta rispetto al secondo, e così via, dato che inizi il livello successivo all'età in cui hai finito il precedente.

Sifu

Questo è il punto, se non esci dal livello successivo più giovane e con il minor numero di Death Counter possibile, puoi anche dire addio alla tua possibilità di completare il livello successivo. Se non sei adeguatamente preparato, in pratica devi ripetere ogni livello in anticipo di nuovo per salvare anni della tua vita ovunque tu possa, in modo che tutto si allinei perfettamente, livello dopo livello in modo da poter completare la trama. Non fraintendermi, la natura ripetitiva fa miracoli nell'aiutarti a padroneggiare e diventare un artista marziale di Kung-Fu migliore, ma allo stesso tempo, sei destinato a diventare un combattente migliore quando stai semplicemente ripetendo esattamente lo stesso combattimento più e più volte per scoprire il modo migliore per superarlo, poiché Sifu non differenzia affatto i nemici che affronti. Una volta che hai superato un livello una volta, sai esattamente cosa ti aspetterà in ogni stanza al tuo ritorno, il che riduce un po' la difficolyà, ma a costo di un gameplay piuttosto insoddisfacente e ripetitivo.

Questo non è aiutato dalla progressione, che è una specie di "simil-rogue", il che significa che tutti i potenziamenti che acquisisci vengono tolti quando inizi di nuovo un livello, a meno che tu non investa nei potenziamenti permanenti (che richiedono molta più esperienza per acquisire un'abilità/combo), che mantengono quell'abilità disponibile oltre la morte e il riavvio del livello. Non è nemmeno un sistema particolarmente appagante.

E tutto questo mi porta al motivo per cui sono ancora piuttosto combattuto su Sifu. Da un lato, è un gioco davvero impressionante che ha così tanto potenziale e molte ragioni per innamorarsene, ma dall'altro sembra davvero progettato per un numero molto ristretto di giocatori che hanno la pazienza e la forza di volontà di fallire e fallire, più e più volte prima che inizino a vedere un miglioramento significativo nel proprio gameplay e anche qualsiasi nuovo importante sviluppo nella narrativa. Se hai una determinazione ferrea e riesci a scendere a patti con tutto questo, allora Sifu potrebbe essere il gioco perfetto per te. Per tutti gli altri: attenti e capite in cosa vi state cacciando.

HQ
SifuSifu
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Il sistema di combattimento è brillante e diversificato. I calci piazzati e la grafica sono di prim'ordine. Il sistema d'invecchiamento, anche se punitivo, è ben implementato.
-
Molto ripetitivo. Il progresso è noioso e insoddisfacente. La natura sfidante può essere scoraggiante.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Sifu - La recensioneScore

Sifu - La recensione

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Abbiamo passato un sacco di tempo nella storia di vendetta Kung-Fu di Sloclap.



Caricamento del prossimo contenuto