LIVE

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Live broadcast
Pubblicità
logo hd live | GTFO
Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Spyro Reignited Trilogy

Spyro Reignited Trilogy

Proprio come con Crash Bandicoot, Activision riporta la trilogia di Spyro nell'era moderna.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

L'anno scorso Crash Bandicoot: Nsane Trilogy di Vicarious Visions ci ha catapultato, non senza un po' di nostalgia, nella spettacolare epoca della prima PlayStation offrendoci i primi tre giochi della serie rifatti da zero e con una grafica moderna. Visto il grande successo di questa trilogia, Activision si prepara a fare il bis con un'altra trilogia, questa volta dedicata ad un'altra icona della prima PS1, ossia Spyro The Dragon. La compagnia, grazie al valido contributo di Toys for Bob, ha riunito i primi tre giochi nella cosiddetta Spyro Reignited Trilogy, compiendo un'operazione analoga a quanto fatto con Crash.

Come prima cosa, è bene ribadire che i contenuti presenti in Spyro Reignited Trilogy sono fondamentalmente gli stessi dei tre giochi originali. Quando abbiamo parlato con il team all'E3, ci hanno detto che hanno usato un proprio tool chiamato "Spyroscope" per mappare le location precise dei livelli e degli oggetti al suo interno come le gemme (in quanto non avevano a disposizione il codice originale di Insomniac Games), e da questo punto di vista, i giocatori troveranno esattamente nella stessa posizione tutti i contenuti presenti nella trilogia originale.

Ciò significa che a prendere il sopravvento sarà la memoria muscolare non appena si supera lo shock iniziale dettato dalla nuova grafica e i vari enigmi da risolvere, i draghi di cristallo e le sfide saranno esattamente come le ricordi. Non si tratta di un remake come Ratchet e Clank, dove il concept centrale è sempre lo stesso, ma è tutto il resto ad essere cambiato.

Spyro Reignited Trilogy
Spyro Reignited TrilogySpyro Reignited TrilogySpyro Reignited Trilogy

Questo non vuol dire che non siano stati apportati cambiamenti, perché comunque ci sono quando si tratta di convertire giochi del passato per adattarli all'età moderna. Il più ovvio tra questi è il nuovo stile visivo, che è molto simile a quanto abbiamo visto in Crash Bandicoot, nel senso che i dettagli sono favolosi. Tutto, dai singoli fili d'erba che diventano incandescenti quando il draghetto viola sputa fuoco, passando per l'illuminazione del sole quando questo si irradia su tutta Cliff Town del primo gioco, fino alle animazioni facciali di Spyro, è perfetto e ben fatto, tanto che sembra davvero un gioco fatto e pensato per il 2018. Anche i colori sono un po' più brillanti, il che è solo un vantaggio per questi titoli.

Sono stati apportati anche altri piccoli cambiamenti, come i cambiamenti di prospettiva della telecamera nelle sequenze in volo, le sfere di Ripto's Rage (il secondo gioco non è conosciuto come Gateway to Glimmer in questo pacchetto) che restano ferme anziché rimbalzare verso Spyro, per non parlare del livello del Colosso. Molti di questi sono cambiamenti minori e non influenzano l'esperienza in alcun modo, ma sono state apportate alcune piccole modifiche alla qualità della vita, come gli indicatori che appaiono sopra le teste dei personaggi quando è possibile raccogliere sfere nel secondo gioco e un'opzione che attiva o disattiva una mini mappa.

Alcuni cambiamenti sono un po' più evidenti, come la reinvenzione dei personaggi. Ovviamente Spyro è fondamentalmente lo stesso drago, ma gli altri protagonisti potrebbero apparire un po' diversi da come li ricordi. Sheila di Year of the Dragon è uno dei migliori esempi in questo senso, perché nel 2000 era un canguro, mentre qui ha la sua acconciatura unica e una giacca da esploratore. È un modello molto dettagliato che potrebbe far venire un colpo ai fan più accaniti dell'originale, ma offre un tocco in più ad alcuni dei concetti base che abbiamo visto 20 anni fa.

Spyro Reignited Trilogy
Spyro Reignited TrilogySpyro Reignited TrilogySpyro Reignited Trilogy

Va preso in considerazione anche l'audio quando si tratta di remake come questi, e sarete felici di sapere che la musica risulterà proprio come la ricordi. Stewart Copeland (batterista dei Police, lo sapevi?) ha scritto un nuovo tema principale per la raccolta, mentre Stephan Vankov di Toys for Bob ha remixato tutta la sua musica originale per i primi tre giochi, il che significa che è molto simile. La nuova colonna sonora è molto più ricca e persino dinamica, e reagisce al gioco adattandosi bene alla nuova qualità visiva.

Alcuni livelli, tuttavia, come Enchanted Towers del terzo gioco, hanno un suono drammaticamente diverso rispetto all'originale tanto da non risultare più memorabile. Un problema minore, ma che potrebbe rivelarsi importante per i fan più accaniti, anche se hanno la possibilità di passare alla colonna sonora originale in qualsiasi momento.

Spyro Reignited Trilogy
Spyro Reignited TrilogySpyro Reignited TrilogySpyro Reignited TrilogySpyro Reignited Trilogy

Naturalmente, i controlli e il modo in cui si controlla Spyro sono estremamente importanti, e abbiamo scoperto che è altrettanto divertente e fluido come una volta. Questo non vuol dire che è lo stesso, perché non lo è. Forse a causa dei cambiamenti in termini di animazioni, o delle modifiche apportate da Toys for Bob, il controllo di Spyro appare diverso. Non sono grandi modifiche che stravolgono l'esperienza in modo significativo, ma sono certamente notevoli.

Da un lato, alcune di queste modifiche rendono il gioco un po' più facile, la qualità della vita cambia e anche l'accensione della supercarica è molto meno intensa e si gestisce molto meglio. Alcune modifiche richiedono un po' di tempo prima di abituarsi e possono essere un po' complicate (non è difficile come la Nsane Trilogy, non preoccuparti), comprese le planate più lunghe, perché atterrare su quelle sporgenze può rivelarsi un po' difficile. Potrebbe essere perché i contorni sono più arrotondati rispetto ai livelli originali, il che ci ha fatto scivolare un po' più spesso di quanto avremmo voluto. Ci sono molti esempi qui riportati su cosa è cambiato e perché, ma ciò che devi davvero sapere è che questi cambiamenti non sono altro che piccole modifiche ad elementi più piccoli dell'esperienza. Il contenuto principale è esattamente lo stesso di 20 anni fa, e in quanto tale Spyro Reignited Trilogy è una riproduzione incredibilmente fedele di tre eccezionali platform, che permette a questi giochi di vivere una seconda giovinezza nel 2018, mantenendo intatto ciò che li ha resi così brillanti a suo tempo.

Spyro Reignited TrilogySpyro Reignited TrilogySpyro Reignited TrilogySpyro Reignited Trilogy

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Il contenuto principale è lo stesso, musica ricca e rimescolata, le immagini sono brillanti e dettagliate, i miglioramenti alla qualità della vita, l'audio è eccezionale, i controlli sono fluidi.
-
Grandi cambiamenti a elementi come personaggi e musica potrebbero non essere adatti a tutti, problemi minori relativi alla fotocamera.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto