Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Star Wars Jedi: Fallen Order

Star Wars Jedi: Fallen Order

Questa volta è il turno di Respawn di prendere in mano la spada laser data in consegna da DICE. E il risultato è davvero eccezionale.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Questo dannato rospo palustre ci sta fissando con tre occhi gialli. È la quinta volta che il nostro giovane padawan viene brutalmente ucciso in questo luogo e siamo giunti alla conclusione che dovremo provare una tattica completamente differente. Formuliamo un nuovo piano di attacco e lo testiamo subito. E sì, questa volta, le cose sono andate un po' meglio. Un po'. E così tentiamo ancora e ancora, ma è stato durante quest'ultimo che siamo finalmente riusciti a distruggere il rospo con la nostra spada laser blu ghiaccio. La soddisfazione di esserci riusciti è enorme in un modo che non possiamo paragonare a se non vincere una battaglia combattuta in Dark Souls. Naturalmente, questo solleva la domanda: Star Wars Jedi: Fallen Order è un gioco ispirato ai Souls?

La risposta dovrebbe essere "no", ma in una certa misura, è anche "sì". In effetti, è chiaro che Respawn Entertainment si sta ispirata ai titoli che definiscono il genere di From Software. C'è così tanto da fare a Lordran, non da ultimo come affrontare le molte morti e punti esperienza che servono per recuperare le energie dai nemici che ti sconfiggono. Ma questo è Star Wars, non un gioco giapponese creato per un pubblico hardcore; è destinato a un pubblico di massa e quindi ci sono cinque livelli di difficoltà tra cui scegliere, in cui lo standard è il secondo livello di difficoltà più semplice.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Chiunque sia alla ricerca di un'avventura stimolante (ma non sadica) la troverà qui. Tuttavia, ci sono anche altre differenze, e all'inizio ci siamo accorti di come Respawn abbia messo da parte il proprio stile per ispirarsi in maniera spudorata alle migliori avventure in terza persona che il mondo dei videogiochi ha da offrire. Ci sono somiglianze molto chiare con la serie Batman: Arkham, altre idee sono tratte dai giochi di Tomb Raider più recenti e le basi ruotano in gran parte intorno al classico concept dei giochi metroidvania.

Questo non vuol dire che Respawn non sia riuscito a trovare la propria identità in Star Wars Jedi: Fallen Order. Al contrario, lo studio ha abilmente assemblato un'avventura competente che si regge su due gambe e si basa sul terribile Ordine 66, con cui l'imperatore Palpatine ordina lo sterminio di tutti gli Jedi. Chi ama Star Wars saprà che pochissimi cavalieri Jedi sono sfuggiti alla spietata persecuzione dell'Impero. Nemmeno i bambini sono stati risparmiati.

Come sicuramente saprai già, i pochi che, contro ogni previsione, sono sopravvissuti a questo attacco hanno dovuto nascondersi. In due dei casi più famosi, si sono rifugiati nei deserti di Tatooine e nella palude di Dagobah. Nel caso di Cal Kestis, il protagonista di questa avventura, lui si è ritirato in un enorme mucchio di rottami spaziali dove fa del suo meglio per evitare problemi. Tuttavia, lavorare con gli scarti sarebbe una scusa abbastanza triste per un'avventura di Star Wars, e gli eventi, ovviamente, portano Kestis a dover rivelare di essere un adepto della Forza.

Star Wars Jedi: Fallen Order

In tal modo, l'Impero si impegna a inseguirlo incessantemente e rafforzare la sua presa sulla galassia, e inviano i loro migliori inquisitori a dargli la caccia. Ci sono ottime probabilità per un giovane Jedi che non ha ancora finito di allenarsi di finire nelle grinfie dei cacciatori di Palpatine, ma fortunatamente, presto riceve un po' di aiuto e l'avventura può iniziare sul serio. Ora che abbiamo dato un contesto all'azione, d'ora in poi cercheremo di non fare spoiler, anche se la storia gioca un ruolo meno importante di quanto ci aspettassimo.

Proprio come i giochi Batman: Arkham e il reboot di Tomb Raider, c'è una storia ben scritta sullo sfondo che prende vita grazie anche ad un ottimo doppiaggio. D'altra parte, non c'è granché di storia oltre alle cutscene, poiché l'attenzione è molto focalizzata sul gameplay e, in questi termini, è sia varia che divertente. Laddove altri giochi action/adventure offrono spesso stage piuttosto faticosi nella foresta, un livello interno obbligatorio e poi, naturalmente, una distesa innevata - Star Wars ha il vantaggio di poter offrire qualsiasi ambiente semplicemente inventando un nuovo pianeta.

Questo è ciò che Respawn ha fatto e durante il nostro viaggio abbiamo visitato sia località famose che nuove (il che significa che è sempre eccitante scoprire cosa succederà dopo). Tuttavia, un aspetto che non abbiamo apprezzato molto è il modo in cui i mondi di gioco non sembrano mai del tutto plausibili. Ad esempio, i villaggi possono avere precipizi letali che tagliano le strade, ed è difficile pensare al motivo per cui qualcuno vorrebbe costruire una casa in un posto che probabilmente finirebbe per uccidere i suoi abitanti a giorni alterni. Allo stesso modo, gli stormtrooper con armi pesanti spesso si trovano in posizioni che un giovane e agile Jedi ha difficoltà a raggiungere, e ci sono anche aree platform in cui devi saltare come un Super Mario alimentato dalla Forza.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Ma ancora, l'attenzione resta comunque rivolta al gameplay. I giochi sono pensati per essere divertenti da giocare anziché logici. Allo stesso modo, recinzioni sottili riescono a frenare Cal (e questo nonostante il fatto che Cal abbia una spada laser che può essere utilizzata per aprire porte blindate). È proprio stupido guardare un oggetto da collezione che non possiamo raggiungere perché c'è una recinzione che blocca il nostro percorso e dove invece dobbiamo prendere l'astronave su un altro pianeta, apprendere una nuova abilità e poi tornare più tardi per recuperare l'oggetto in questione.

È una piccola critica, e preferiamo chiaramente che il gameplay superi il realismo, ma ovviamente, ci piace di più quando i due lavorano in perfetta armonia. Tuttavia, poiché il gioco è sempre divertente da giocare, non è mai un problema e, con tutto ciò che accade a un ritmo abbastanza elevato, sblocchiamo più abilità che rendono Cal più forte e quindi anche più divertente con cui combattere.

Ed è necessario. Sebbene Star Wars Jedi: Fallen Order non sia sadico, è comunque un gioco stimolante. Un comune stormtrooper o un pietoso coleottero spaziale può essere la fine per te se non stai attento, e ci sono diversi picchi di difficoltà con nemici davvero difficili. Tuttavia, gli alberi delle abilità non sono completamente aperti e puoi solo scegliere tra ciò che viene offerto, quindi magari finisci per sbloccare tutto ciò che è disponibile prima che il prossimo set di abilità venga aperto come parte della storia. Pertanto, non c'è molta libertà di scelta quando si tratta di salire di livello. Certo, puoi scegliere se vuoi un misuratore di Forza più grande o apprendere un nuovo calcio - ma è più come se stessi scegliendo l'ordine in cui sbloccare le cose anziché personalizzare la tua build fin dall'inizio.

Ci sono segreti da sbloccare ovunque. Spesso questi saranno eventi drammatici che puoi "leggere" con il potere della Forza per avere un po' più di contesto. Tuttavia, ci sono anche molti elementi cosmetici che puoi usare per personalizzare Cal, il tuo piccolo aiutante BD-1 (è Star Wars, tutti devono divertirsi con un droide!), la tua spada laser e la tua astronave. Siamo dell'idea che questo aggiunge pochissimo all'esperienza, e cambiare i colori su BD-1 ogni tanto, o cambiare il design del pulsante di avvio sulla spada laser (che non possiamo nemmeno vedere quando stiamo camminando) fosse un po' superficiale. Detto questo, ogni tanto abbiamo anche trovato cose utili, come aumentare la quantità di pacchetti di stimoli che BD-1 può trasportare.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Le battaglie stesse sono abbastanza semplici nel loro design. Hai i tuoi poteri della Forza e hai la tua spada laser, ed è importante usarli nel modo migliore per ogni scenario. Con una pressione tempestiva su RB, è possibile eseguire una parata che può essere utilizzata per rimandare indietro agli stormtroopers i colpi, nonché eseguire contromisure nel combattimento ravvicinato. Il sistema è molto simile a quello dei giochi Batman: Arkham e pensiamo che funzioni alla grande anche qui. Quando in seguito hai l'opportunità di scegliere tra le migliori abilità della Forza e della spada laser, pensiamo che il primo sia preferibile in quanto poter fare cose come allontanare i nemici o rallentare i tempi ti dà enormi vantaggi.

C'è molta varietà nelle battaglie, anche se per motivi di spoiler non ti diremo cosa dovrai affrontare e come le cose verranno rese ancora più incandescenti. Diciamo solo che ci sono alcuni momenti nel gioco che ci hanno fatto prendere in seria considerazione un cambio di carriera e dare la nostra adesione come Cavaliere Jedi. Stiamo parlando di cose davvero epiche che saranno apprezzate dai fan di Star Wars che conoscono l'universo oltre i film.

Scoprirai anche che fai cose diverse dal semplice combattere. Come accennato in precedenza, i vari pianeti hanno ambienti diversi e, naturalmente, ci attendono diversi tipi di sfide. Questi tendono anche a concentrarsi sul gameplay anziché sulla plausibilità; a volte devi camminare e spingere le sfere giganti attraverso i livelli, altrove ci sono enigmi basati sulla fisica da risolvere, e altre volte dovrai capire come usare la Forza per saltare su una serie di piattaforme. E mentre lo fai, continuerai a vedere porte o aperture che non riesci a superare, dove dovrai tornare più tardi dopo aver ottenuto le abilità necessarie. Tutto questo è un punto fermo che funziona alla grande nei giochi metroidvania, ma è tutto ciò che rompe l'immersione.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Tecnicamente parlando, Star Wars Jedi: Fallen Order è una gioia da giocare. Certamente, ci sono occasionali cali di frame rate, ma non è rivoluzionario. L'avventura è assolutamente deliziosa da vedere con dettagli squisiti e splendidi sfondi incredibili. Il rilevamento delle collisioni a volte lascia un po' a desiderare, le animazioni dei capelli non sono sempre di prim'ordine e i tempi di caricamento avrebbero potuto essere più veloci, ma in generale questo è uno dei giochi più belli dell'anno. Gli elementi visivi di qualità sono inoltre accompagnati da musica e design audio che recuperano quelle sensazioni della trilogia originale.

Sebbene alla storia che circonda l'avventura di Cal non sia stata data la priorità nella stessa misura del gameplay, quest'ultimo guidato dalla lore con le sue sfide divertenti, ciò non significa che la storia non regga. Al contrario: i dialoghi sono buoni, la sceneggiatura è ben scritta e le sequenze sono fantastiche. Star Wars Jedi: Fallen Order è pienamente inserito nell'universo di Star Wars, anche se spicca il gameplay in particolare, così come la varietà e la grafica.

Certo ci sono alcune piccole cose che potrebbero essere migliori, ma nel complesso è il miglior titolo di Star Wars che EA ha pubblicato da quando ha acquisito la licenza per creare giochi ambientati nella Galassia Lontana, Lontana nel 2013. È divertente da giocare, difficile da sminuire, ha una bella storia, un alto valore di rigiocabilità e dimostra ancora una volta perché Respawn è uno degli sviluppatori più interessanti e di talento al momento.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Un sacco di varietà in termini di gameplay; Bel livello di difficoltà; Storia ben scritta, Visivamente affascinante, tanta rigiocabilità; ottimo sound design.
-
Il mondo di gioco non è molto credibile; I tempi di caricamento sono eccessivi.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Star Wars Jedi: Fallen OrderScore

Star Wars Jedi: Fallen Order

RECENSIONE. Scritto da Jonas Mäki

Questa volta è il turno di Respawn di prendere in mano la spada laser data in consegna da DICE. E il risultato è davvero eccezionale.



Caricamento del prossimo contenuto