Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Streets of Rogue

Streets of Rogue

Dopo un paio di anni in early access, l'avventura indie di Matt Dabrowski approda finalmente su PC e console.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Streets of Rogue ha un sacco di elevator pitch. In effetti, questo titolo ci ha fatto venire l'acquolina in bocca alla prospettiva di un gioco che mescola un sim immersivo come Deus Ex con uno stile pixel-art top-down che prende in prestito alcune idee da giochi del calibro di Hotline Miami. Ora, dopo aver trascorso un paio di anni aggiungendo nuovi sistemi di gioco, lo sviluppatore Matt Dabrowski e tinyBuild hanno appena pubblicato il gioco su PC (è stato lanciato anche su PS4, Switch e Xbox One) e così, dopo un lungo periodo di sviluppo aperto, il gioco è stato completato e i giocatori hanno finalmente iniziato a sperimentare il suo intrigante intruglio di idee.

Abbiamo giocato un po' su PC, ma abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo sulla versione per Nintendo Switch. In un certo senso, è la soluzione perfetta per giocare in mobilità, grazie ad una serie di funzioni roguelike (compresi permadeath e livelli generati in modo procedurale) che lo rendono ideale per veloci esplosioni. Detto questo, l'interfaccia utente è piuttosto piccola quando si gioca sullo schermo di Switch, e può essere particolarmente difficile utilizzare la mini-mappa in modo efficace. Certo, vedrai meglio se sei su uno schermo più grande, ma se ci giochi mentre vai al lavoro (o, come nel nostro caso, quando la TV del salotto viene monopolizzata da qualcun altro) è un modo perfettamente accettabile per sperimenta questa bizzarra avventura top-down.

Streets of Rogue è ambientato in un futuro distopico in cui un sindaco spietato domina la città con il pugno di ferro. Anche se questo potrebbe in qualche modo riportare alla memoria Robocop, lo sviluppatore ha cercato di essere divertente in tutto, non solo con la sceneggiatura, ma anche nella sua scelta delle classi di personaggi. L'umorismo è spesso un gusto personale, e dobbiamo ammettere che poche battute in realtà non ci sono arrivate. Comunque, è un po' bizzarro, e certamente non lo faremmo così lontano da definirlo meritevole o qualcosa del genere.

Combattere per "La Resistenza" contro questo terribile sindaco significa uccidere gente, ma è intorno a questo punto che la narrativa diventa in gran parte irrilevante e abbiamo il compito di uccidere indiscriminatamente persone o premere interruttori per ragioni che sono inesistenti o oltre la nostra comprensione. Abbiamo massacrato medici per ragioni a noi sconosciute, abbiamo preso a pugni una serie di pulsanti in rapida successione per qualche imperscrutabile proposito e rubato alcuni oggetti inutili di cui, a quanto pare, La Resistenza ha urgentemente bisogno per ottenere il controllo della città dal sindaco.

Streets of Rogue

Avanzerai lungo i vari livelli della città, sempre più difficili, completando vari compiti lungo il percorso. Una volta che hai raggiunto i tuoi obiettivi principali di un livello, vai al piano successivo e ricominci. Con obiettivi disparati e francamente bizzarri, a volte può essere difficile capire esattamente perché dovresti essere disturbato, e anche se ammettiamo che potrebbero esserci elementi della storia che non abbiamo ancora capito (soprattutto perché continuiamo a morire), le ore che abbiamo trascorso con il gioco finora non sembrano suggerire che stia accadendo qualcosa di veramente interessante sotto la superficie. In breve, non giocare a questo titolo se stai cercando una trama avvincente.

Per mescolare le cose, ci sono missioni specifiche che si affiancano alla campagna principale. A tal fine, ci sono un sacco di diversi personaggi tra cui scegliere, e chi scegli determinerà il modo in interagire con un determinato livello. I nuovi arrivati potrebbero optare per il "soldato" per via della sua maneggevolezza con le armi, ma dopo un po' abbiamo iniziato a giocare con "il ladro" perché ci ha permesso di aggirarci in modo furtivo sulla mappa del gioco. Ci sono altre opzioni di partenza, come "l'hacker", ma ce ne sono molte altre che possono essere sbloccate eseguendo determinate attività all'interno di un livello. Un esempio è stato 'il gorilla', che abbiamo liberato dalla prigionia durante una run, e in seguito - una volta sbloccati e sotto il nostro controllo - abbiamo scoperto che questa classe ha una naturale avversione per gli scienziati. Un'altra classe sbloccabile, "il cannibale", è stata sbloccata uccidendo 20 persone durante un livello - un atto che ci è parso stranamente orribile.

Ogni classe parte con oggetti diversi, e altri possono essere trovati in tutto il mondo, in cassa o apprezzati dalle dita dei nemici caduti. La varietà del gameplay deriva dall'uso intelligente degli strumenti a tua disposizione, ma le missioni ci sono sembrate un po' sottotono e i livelli che costantemente attraverserai non appaiono molto ricchi o coinvolgenti, anche se c'è una buona dose di reattività da parte degli NPC. È tutto un po' buttato via, e invece di esplorare un mondo profondo e incontrare persone interessanti, molto spesso entri in un edificio, uccidi alcune persone e poi vai al prossimo obiettivo, fino a quando non muori.

Streets of RogueStreets of RogueStreets of Rogue
Streets of Rogue
Streets of RogueStreets of Rogue
Streets of Rogue
Streets of Rogue