LIVE
HQ
logo hd live | Paper Mario: The Thousand-Year Door
See in hd icon

Chat

X
      😁 😂 😃 😄 😅 😆 😇 😈 😉 😊 😋 😌 😍 😏 😐 😑 😒 😓 😔 😕 😖 😗 😘 😙 😚 😛 😜 😝 😞 😟 😠 😡 😢 😣 😤 😥 😦 😧 😨 😩 😪 😫 😬 😭 😮 😯 😰 😱 😲 😳 😴 😵 😶 😷 😸 😹 😺 😻 😼 😽 😾 😿 🙀 🙁 🙂 🙃 🙄
      Italiano
      Gamereactor
      recensioni
      Super Smash Bros. per Wii U

      Super Smash Bros. per Wii U

      Un altro imperdibile capolavoro per la console casalinga di Nintendo.

      HQ

      E' da quindici anni che la serie Super Smash Bros. rappresenta uno dei franchise di punta di Nintendo. Sfacciato, tremendamente difficile e carico di un'ottima dose di sfida, il titolo ha attraversato le ultime quattro generazioni di console (compresa la sua prima e recentissima comparsata sulla piattaforma portatile Nintendo 3DS), regalando ai giocatori scariche di adrenalina e sfide mozzafiato, non senza qualche furiosa arrabbiatura per una sconfitta sopraggiunta all'ultimo centesimo di secondo, poco prima che il tempo scada.

      Perché - a differenza dei tanti picchiaduro che caratterizzano il panorama videoludico da anni - la serie Super Smash Bros. ha sempre vantato una certa originalità in termini di meccaniche, una filosofia molto cara all'azienda di Kyoto. Il vincitore del match, infatti, non viene decretato sulla base dell'azzeramento della barra della vita dell'avversario, quanto piuttosto dal riuscire a spingerlo fuori dall'arena di combattimento, dopo averlo sonoramente legnato di colpi e avergli inflitto una buona percentuale di danni. Difatti, più alta è la percentuale di danni inflitta e più alta è la possibilità di riuscire a buttare fuori il proprio rivale dal ring e lanciarlo il più lontano possibile dai bordi dell'arena. Di conseguenza, la vittoria viene decretata sulla base del minor numero di volte che si viene espulsi dall'area di combattimento e sulla base di quanti KO abbiamo inflitto ai nostri avversari.

      Facile, direte voi. E invece - a dispetto del suo accuratissimo level design e dei graziosi personaggi dal mondo Nintendo (e non solo) - una delle caratteristiche peculiari di Super Smash Bros. è sempre stata la sua grande difficoltà, rivelandosi un picchiaduro gustosamente hardcore in cui non basta semplicemente schiacciare a caso pulsanti sul proprio pad per colpire l'avversario, ma occorre pensare nel più breve tempo possibile alla tattica migliore per tenere testa al nostro rivale. Non fa eccezione, ovviamente, Super Smash Bros. per Wii U, disponibile da oggi sulla console doppio-schermo di Nintendo, che si prepara ancora una volta a spappolarci i polpastrelli per le quantità infinite di ore che trascorreremo in sua compagnia. Anche questa volta il titolo di Masahiro Sakurai riesce a cogliere nel segno e a offrirci emozioni al cardiopalma una dietro l'altra? Scopriamolo.

      Super Smash Bros. per Wii USuper Smash Bros. per Wii USuper Smash Bros. per Wii U
      Annuncio pubblicitario:

      Come dicevamo in apertura, Super Smash Bros. per Wii U non è un titolo facile, a dispetto della forma e dello stile artistico che interessa l'intera opera. Sebbene la comprensione dei tasti e dei relativi attacchi sia piuttosto intuitiva a differenza di titoli di genere come Tekken e Street Fighter (dove l'uso di combo complesse è la chiave di tutto), la nuova edizione del picchiaduro di Nintendo richiede (ancora più) ore e ore di allenamento e tanta pazienza per riuscire a padroneggiare al meglio le proprie tecniche. La difficoltà, in realtà, non è data tanto dalle mosse in sé, quanto nel riuscire a padroneggiarle all'interno di arene sempre più vaste e stratificate, che sfruttano ancor più rispetto al passato la verticalità e il movimento, combattendo contro rivali sempre più numerosi sullo schermo (qui, nella modalità Mischia, possono combattere fino ad otto giocatori contemporaneamente). La vera difficoltà sta nell'apprendere come muoversi all'interno degli scenari, capire quali siano le eventuali trappole da evitare e, semmai, anticipare le mosse dell'avversario.

      A proposito di attacchi, non notiamo alcuna particolare differenza rispetto alle iterazioni precedenti. Ogni personaggio, infatti, è caratterizzato da colpi standard (che variano di carattere in carattere, sulla base della propria "natura" e della propria personalità) fino ai mitici attacchi "Smash", attivabili solo quando si colpisce - in stile "patata bollente" - l'apposito item contrassegnato dal logo del gioco, anche questi variabili sulla base del personaggio che utilizziamo. Per ciò che riguarda i personaggi - per un totale di quasi 50 combattenti, provenienti da diversi franchising di casa Nintendo, ma alcuni anche provenienti da altre aziende, come Pac-Man e Sonic - un aspetto che abbiamo sempre apprezzato della serie è il suo indiscusso bilanciamento.

      Per quanto ci siano indubbiamente dei personaggi over-powered - tra quelli che abbiamo testato in fase review, spiccano senza dubbio Ganondorf e King Dedede - ogni combattente del roster è caratterizzato da pregi e difetti, rendendo comunque più equilibrato ogni combattimento. Ad esempio, come nei casi sopra citati, i personaggi con un attacco particolarmente potente saranno poco agili, rendendo quasi impossibile saltare in modo accurato sulle varie piattaforme o sfuggire agli attacchi di combattenti più veloci, ma quest'ultimi con colpi meno incisivi. La competenza del giocatore sta, ancora una volta, nel riuscire a capire i punti deboli del proprio avversario e adattare il proprio stile di gioco a questo aspetto e allo scenario circostante. E non appena si apprende la tecnica, Super Smash Bros. per Wii U non manca di regalare grandi, grandissime soddisfazioni.

      Super Smash Bros. per Wii USuper Smash Bros. per Wii USuper Smash Bros. per Wii U
      Annuncio pubblicitario:

      Ma accanto ad una formula oramai consolidata da oltre tre lustri e arricchita capitolo dopo capitolo di novità (a partire da un roster di personaggi sempre più vasto), il nuovo Smash Bros. offre una quantità di contenuti che, da sola, vale il prezzo del gioco e l'acquisto di una Wi U, nel caso voi infedeli non aveste ancora provveduto a farlo. Oltre alla classica modalità "Mischia", in cui possiamo sfidare fino ad un massimo di tre giocatori (in locale o controllati dalla CPU) e scegliere le impostazioni che più ci aggradano, abbiamo anche la "Mischia a 8" (una delle grandi novità del gioco, anche rispetto alla sua versione 3DS) e la "Mischia Speciale", che permette di impostare le proprie regole per i vari combattimenti. A questo, che sarà senza dubbio la modalità in cui passeremo più tempo in compagnia degli amici, non manca la "Modalità Classica", che permette di affrontare diversi avversari che diventano sempre più potenti fino al boss finale, oltre alla possibilità di raccogliere collezionabili. Avremo a disposizione anche la sezione "Richieste Speciali", suddivisa in "Richieste Master" (in cui possiamo vincere dei premi) e "Richieste Crazy" che, come preannuncia il nome, ci metteranno a dura prova, mentre accumuliamo ricompense.

      Imperdibile è la modalità "All-Star", in cui ci troveremo ad affrontare, in ordine cronologico, alcuni dei personaggi più importanti delle diverse annate videoludiche, ma anche la modalità "Stadio", che ha in serbo tante chicche di cui non vogliamo anticiparvi. Una cosa è dunque chiara: i contenuti di Super Smash Bros. per Wii U sono davvero tantissimi e non mancheranno di regalare tante ore di divertimento.

      Ciliegina sulla torta, vi è ovviamente la Modalità Online, disponibile in concomitanza con il lancio del gioco e dell'apertura dei server (è per questo motivo, infatti, che abbiamo preferito rimandare la nostra recensione al giorno del lancio, anche per aver modo di provarla assiduamente). Tale modalità permette di giocare sia in compagnia di amici, ma anche con perfetti sconosciuti in due distinte modalità, "Per la gloria" (la modalità ranked) e "Per gioco" (la modalità amichevole). Durante la nostra prova notturna ieri sera, possiamo confermarvi che anche sull'online Super Smash Bros. per Wii U mantiene fede alle sue promesse: interessante, frenetica e versatile, la modalità online ci ha tenuti incollati allo schermo per diversi scontri, senza risntracciare particolare problemi anche riguardo ad eventuali cali di frame. E' anche vero che la nostra prova è stata fatta nelle prime ore di apertura dei server, dunque ci riserviamo di rivedere questa sezione nei prossimi giorni, non appena altri assidui giocatori popoleranno in stile tsunami i server del gioco, ma per il momento sembra più positivo rispetto alla versione 3DS.

      Infine, altra grande novità del gioco è senza dubbio l'arrivo degli Amiibo, le statuette a tema Nintendo che troveremo, a partire proprio dal nuovo Smash Bros., e che verranno tuttavia declinati in tanti altri titoli, compreso Mario Kart 8, che proprio recentemente ha ricevuto un aggiornamento software per accoglierli. Grazie ai nostri Amiibo, possiamo infatti "coltivare" dei super-personaggi controllati dall'IA, che possiamo sia utilizzare in combattimento, ma anche come avversari. Un'aggiunta senza dubbio interessante, ma che a nostro avviso non dà al concept quel valore aggiunto che avevamo sperato. Ma forse è solo questione di tempo, chissà.

      Super Smash Bros. per Wii USuper Smash Bros. per Wii USuper Smash Bros. per Wii U

      Non avevamo dubbi sulla grande qualità che Nintendo avrebbe offerto in questo Super Smash Bros. per Wii U. Ricco di contenuti e supportato da una qualità grafica (il gioco gira a 60 fps) e artistica come sempre di alto livello, il nuovo picchiaduro per la console doppio-schermo di casa Nintendo si rivela un "must-buy", soprattutto in vista dell'oramai vicinissima stagione natalizia. Appena abbiamo inserito il disco e ci siamo lasciati avvolgere dalla spettacolare colonna sonora e dalla frenesia del combattimento, abbiamo subito pensato di essere di fronte ad un nuovo capolavoro, a pari merito con il nostro altro "pupillo" Mario Kart 8, e ad un validissimo supporto che permetterà, ancora una volta, alla bistrattata console casalinga di conquistare finalmente quel posto di riguardo che merita.

      09 Gamereactor Italia
      9 / 10
      +
      Divertente e coinvolgente come sempre; Tantissimi contenuti; Incredibilmente divertente, soprattutto se giocato in compagnia; Un roster immenso; Curato e dettagliato; Livelli sempre più stratificati.
      -
      Anche se l'aggiunta degli Amiibo si rivela interessante, ci aspettavamo un uso diverso e più solido.
      overall score
      Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

      Testi correlati



      Caricamento del prossimo contenuto