Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
The Elder Scrolls Online: Greymoor

The Elder Scrolls Online: Greymoor

Siamo tornati a Skyrim per affrontare una banda di vampiri succhia-sangue.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Molti di noi hanno giocato a The Elder Scrolls V: Skyrim e quindi conosceranno sicuramente l'iconica casa dei Nords e tutti i pericoli che si nascondono sotto la superficie. 1.000 anni prima degli eventi dell'ultimo capitolo principale della saga di The Elder Scrolls, ci ritroviamo di nuovo nella regione occidentale di Skyrim. Tuttavia, invece dell'ascesa dei draghi, questa volta è un signore dei vampiri a minacciare la popolazione di Tamriel. Con l'aiuto dei suoi sudditi, questo nemico malvagio crea potenti Erpici, un potere sconosciuto che trasforma tutto ciò che li circonda in mostri assetati di sangue. L'area a lungo dimenticata di Blackreach si nasconde in profondità nel sottosuolo, fungendo da cornice a queste macchinazioni oscure. Il tradimento, la schiavitù e altri argomenti tristi sono alla base dell'ultima espansione della storia di The Elder Scrolls Online: Greymoor.

Oltre al nostro fedele compagno Lyris Titanborn, un nuovo alleato (vampirico) si unisce a noi all'inizio della storia: Fennorian di Ravenwatch. Nei panni di uno dei vampiri pacifici che vivono a Skyrim, vuole porre fine alla regola del signore oscuro tanto quanto noi. Nel corso di sette missioni principali, riusciremo a combattere un potente esercito di vampiri chiamato The Grey Host. Anche i lupi mannari e i misteriosi circoli di streghe sono coinvolti nella più ampia storia di Greymoor, che dobbiamo dire che ha alcuni problemi di ritmo nel complesso. Purtroppo, ci vuole un po' prima che l'esperienza decolli, ma una volta entrati a Blackreach per la prima volta e svelati i piani del signore dei vampiri, la storia inizia a prendere piede.

Abbiamo dedicato un totale di dieci-undici ore alla storia principale, mentre l'intero capitolo offre fino a 30 ore di contenuti aggiunti. Gran parte di questo è costituito da missioni secondarie, che in alcuni casi ci sono piaciute molto di più della storia vera e propria. Durante il nostro tempo nelle parti occidentali di Skyrim, abbiamo liberato un mago che era intrappolato in un posto insolito, fermato una potente tempesta di neve e aiutato un vampiro amico a salvare un alleato da un destino terribile. Le missioni secondarie sembrano ben sviluppate e offrivano varie attività che ci hanno divertito molto.

The Elder Scrolls Online: GreymoorThe Elder Scrolls Online: Greymoor
The Elder Scrolls Online: GreymoorThe Elder Scrolls Online: GreymoorThe Elder Scrolls Online: Greymoor

A parte la storia, Greymoor ha comunque molto da offrire. Le Harrowstorms sono nuovi eventi mondiali che si svolgono fondamentalmente come i Dolmen che già conosciamo molto bene. Inoltre, avremo una nuova versione di prova per dodici giocatori chiamata Kynes Agis, oltre a sei boss aggiunti, due segrete pubbliche, sei approfondimenti e altre attività. Inoltre, mentre i precedenti capitoli del MMORPG ci presentavano draghi o nuove linee di abilità, in Greymoor troviamo un nuovissimo sistema di antichità.

Siamo particolarmente felici del contenuto offerto oltre alle attività incentrate sulla battaglia. Questo grazie al nuovo Antiquarian Circle, che ci introduce nel mondo della caccia alle reliquie. Contrariamente alle corporazioni dei maghi e dei guerrieri, la nuova associazione non offre le proprie missioni, ma abbiamo una linea di abilità che ci aiuta a trovare i tesori di Tamriel mentre il gioco procede.

Il sistema di antichità è costituito da due mini-giochi legati all'identificazione e alla ricerca di tesori nascosti. In primo luogo, usiamo un manufatto mistico chiamato The Antiquarian Eye, che ci aiuta a rintracciare la regione in cui si trova il tesoro. A seconda di quanto bene facciamo, dobbiamo viaggiare in diverse regioni o trovare immediatamente il sito di scavo corretto. Una volta trovata la posizione esatta del manufatto all'interno dell'area, c'è il secondo mini-gioco in cui lo scavo si svolge come in Campo Minato.

Non appena abbiamo recuperato l'oggetto con l'aiuto dei nostri strumenti, riceviamo una piccola descrizione del suddetto oggetto. I manufatti possono essere nuovi supporti, ricette, emote e molto altro - quindi darsi allo scavo è utile anche per i non archeologi. I mini-giochi offrono una nuova componente divertente e ci danno un'altra ragione per setacciare il numero sempre crescente di aree trovate nel MMORPG. Se l'intero processo riesce ad essere ancora divertente dopo la cinquantesima volta sarà una questione di gusti, ma siamo sicuramente contenti della nuova aggiunta e speriamo che Zenimax Online continuerà a trovare nuovi modi per mantenere i giocatori in movimento al di fuori del combattimento.

The Elder Scrolls Online: GreymoorThe Elder Scrolls Online: Greymoor
The Elder Scrolls Online: GreymoorThe Elder Scrolls Online: GreymoorThe Elder Scrolls Online: Greymoor

Con The Elder Scrolls Online: Greymoor, Bethesda e Zenimax Online aprono un capitolo molto oscuro pieno di vampiri, lupi mannari e stregoneria. Uno dei nostri punti forti preferiti è la nuova area di Blackreach, che a volte ci ha lasciato senza parole per il suo design visivo. La combinazione con la colonna sonora gotica ci ha davvero colpiti, poiché l'area crea un'atmosfera accattivante che dovrebbe rendere orgoglioso ogni fan dei vampiri. Abbiamo anche molta varietà sopra la superficie della terra, con montagne verdi, antiche rovine e paesaggi ghiacciati che sono abitati da Horker e famiglie di orsi polari.

A seconda del tuo stile personale di gioco, il sistema di antichità è un'aggiunta di poco conto o una nuova divertente attività. Ci siamo divertiti a giocare da archeologi e speriamo che l'Antiquarian Circle acquisisca un po' più di significato in futuro. La storia principale, tuttavia, ci ha lasciato un po' insoddisfatti. Fennorian è una bella aggiunta e Blackreach offre un'ambientazione meravigliosa per la storia dei vampiri oscuri, ma questo entra in gioco solo nelle ultime quest della storia. Alcune delle domande e degli argomenti che sono stati esplorati nel corso di questo capitolo restano aperti fino alla fine di Greymoor, il che non aiuta nemmeno per il finale. Le missioni secondarie, d'altra parte, sono sorprendentemente complesse e forniscono molta varietà narrativa.

Nonostante alcuni punti deboli nella storia principale, raccomandiamo The Elder Scrolls Online: Greymoor a coloro che bramano storie di vampiri e narrazioni oscure nei loro giochi di ruolo. I fan di Skyrim dovrebbero essere entusiasti di aree come Blackreach o altri luoghi famosi come Solitude o Dragon Bridge. Troverai tutto questo e molto altro nell'espansione di Greymoor, che è ora disponibile su PC e arriverà su PS4 e Xbox One il 9 giugno.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Il design di Blackreach è impressionante e diversificato, la colonna sonora supporta il fascino gotico del capitolo, il sistema di antichità aggiunge nuove cose da fare, le missioni secondarie offrono storie diverse e talvolta piuttosto complesse.
-
La storia principale inizia lentamente e lascia senza risposta alcune delle trame.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto