Italiano
Gamereactor
recensioni
The Forest

The Forest

L'avventura a tema horror di Endnight approda su PS4.

HQ
HQ

Dopo aver visto Ray Mears sopravvivere alle ostilità selvagge in tutti questi anni, pensavamo di essere pronti a qualsiasi cosa il gioco ci avrebbe messo di fronte. A quanto pare, avevamo fatto male i nostri calcoli poiché nessuno ha cercato mangiare Ray, e questo è il tipo di avversità con cui ti trovi a che fare. The Forest non ci vede fare una scampagnata per i boschi in cerca di funghi da mangiare, ma piuttosto è una straordinaria esperienza survival che può essere brutalmente difficile a volte, soprattutto se si ha un po' di sfortuna.

In un inizio che assomiglia un po' a quello della serie TV Lost, visto che sei il sopravvissuto ad un incidente aereo su una penisola popolata da cannibali e mutanti che hanno rapito tuo figlio. Un minuto prima sei in business class in volo con il tuo ragazzo, e il momento dopo ti ritrovi coinvolto in un incidente aereo, con parti del relitto sparpagliati praticamente su tutta la mappa. Ciò significa che, se sei fortunato, sarai lontano da qualsiasi sgranocchiatore di umani. Se non sei così fortunato, ti conviene preparare le tue armi.

Puoi scegliere tra giocare in modalità giocatore singolo o multiplayer, dove la prima modalità è suddivisa in tre diverse difficoltà. La prima volta che abbiamo giocato, abbiamo pensato che il livello normale fosse davvero difficile, ma in realtà il motivo era la sfortuna di cui sopra. Nelle partite successive, eravamo preparati meglio e abbiamo ammazzato velocemente un paio di invasori con arco e frecce, dopo di che abbiamo avuto un inizio relativamente tranquillo.

Annuncio pubblicitario:

C'è anche un altro modo per sbarazzarsi alcuni nemici e sopravvivere a quest'isola aspra: farti aiutare da un amico. Questa recensione si concentrerà maggiormente sull'aspetto multiplayer del gioco, in cui tu e altri tre amici (o persone random) potete costruire la vostra base e provare ad abbandonare l'isola (o no - allarme spoiler). Molte delle straordinarie funzionalità del single player vengono mantenute anche nel multiplayer drop in/drop out.

The ForestThe Forest

In generale, una cosa che abbiamo apprezzato era come funzionava l'IA cannibale. E così ci siamo trovati in situazioni in cui eravamo impegnati a tagliare un albero e un nostro amico cercava di infilzare un pesce quando un grugnito selvaggio si è alzato dalla foresta. Sarebbe stato molto più semplice che loro avanzassero correndo verso il nostro baluardo e ci attaccassero, ma è successo qualcosa di veramente terrificante dopo, dal momento che l'IA ha una qualche forma di autoconservazione. Molto spesso si limitano a impiccarti, cercando di scoprire dove si trova la tua base in modo che possano riferire agli altri la tua posizione. In altri momenti cercheranno di metterti alla prova per vedere se starai a terra, ma te ne andrai all'ultimo secondo per evitare conflitti. Ci sono anche alcuni che vogliono solo cacciarti dai loro territori di caccia, e quando te ne andrai, ti lasceranno in pace.

Queste interazioni creano davvero quel bisogno in cui è necessario nascondersi o lottare per sopravvivere, e questo rende The Forest una grande avventura horror. Ci sono squali che vogliono mangiarti, quindi scegliere di buttarti nell'oceano per sfuggire alla gente del posto non è sempre la migliore soluzione (anche perché potresti rischiare di affogare). Nel gioco singleplayer, la prima volta che precipiti giù da un pendio o sei sopraffatto dai selvaggi, ti ritroverai trascinato in una grotta. In questa caverna, potrai vedere alcuni degli altri passeggeri deceduti e trovare una mappa e una bussola. Nel multiplayer, ti fermerai ad attendere che il tuo amico ti tiri fuori da lì. Se il tuo compagno impiega troppo tempo, o la tua morte è causata da annegamento o dagli squali, puoi sempre ritornare all'aereo e poi uscire per riprendere il tuo zaino.

Annuncio pubblicitario:
The ForestThe Forest

Insieme alle creature pericolose come gli squali, c'è una vasta gamma di animali da cacciare e uccidere. Puoi cenare con loro e persino usare le loro pelli per vestirti. Se sei di questa idea, puoi persino diventare cannibale e festeggiare con i tuoi vicini. C'è anche un trofeo che da sbloccare se decidi di diventare vegano, mangiando solo bacche.

C'è molto da vedere, da fare e da esplorare, perché puoi irritare i nativi costruendo una casa sull'albero, un fuoco o persino facendo un totem usando parti del corpo dei loro amici. Per fortuna, all'inizio hai una guida alla sopravvivenza che ti insegna come costruire le basi, tuttavia, dobbiamo dire che consultare le diverse sezioni del libro con L1 e R1 è stato un po' noioso, in quanto devi passare in rassegna ogni pagina per ottenere quello che vuoi.

Non ci sono stati molti altri problemi, e sembra un port piuttosto buono per console, anche se giocando in multiplayer lo schermo di tanto in tanto si bloccava per un secondo. Il multiplayer appare piuttosto fluido, e l'aggiunta di altri online che ti aiutino a costruire sembra molto ben integrato. Certo, ci siamo davvero goduti la nostra escursione in solitara attraverso gli alberi della penisola alpina, schivando gli psicopatici e lanciando lucertole, ma non c'era nessuno tranne i cannibali da vedere. L'esperienza singleplayer ti fa sentire un po' solo a volte mentre eravamo alla ricerca di nostro figlio, ma va detto che questa solitudine e questo senso di isolamento sono state comunque belle esperienze e ti offrono modo diversi di giocare.

The Forest

Il multiplayer, d'altra parte, eccelle perché è davvero molto diverso. Purtroppo, solo l'host della partita può salvare il mondo in cui giochi, mentre quelli che si uniscono possono solo salvare i progressi in termini di elementi e statistiche, come l'atletismo. Detto questo, è molto divertente vedere i tuoi amici intorno a te lavorare insieme, tagliare la legna e macellare cannibali. L'atmosfera, la bella grafica e il divertimento sono ben presenti da una modalità all'altra che, dopo aver scoperto le gioie di online, abbiamo trascorso più tempo lì che per conto nostro. Tuttavia, siamo tornati al single-player solo per provare un'esperienza alternativa. Tutto sommato, The Forest è un titolo survival buono per PlayStation 4, e c'è tanto da vedere e da fare. L'eccellente intelligenza artificiale ti lascerà davvero terrorizzato mentre giochi da solo al buio, e sarai ancora più grato quando un amico ti assisterà online. Questa è una delle migliori esperienze survival per PS4 al momento e, dal punto di vista horror, si distingue davvero. Se sei pronto per una sfida, questa è una foresta che vale la pena esplorare a fondo.

HQ
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Ottima IA; Bella grafica; Un sacco di attività; Ottima la co-op.
-
Fastidioso il manuale di sopravvivenza; Si è freezato un paio di volte; Difficoltà basata sulla fortuna.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

The ForestScore

The Forest

RECENSIONE. Scritto da Roy Woodhouse

L'avventura a tema horror di Endnight approda su PS4.



Caricamento del prossimo contenuto