Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
articoli
The Legend of Zelda: Breath of the Wild

The Legend of Zelda: Breath of the Wild - Guida alla sopravvivenza

Abbiamo raccolto per voi 15 pratici consigli per rendere più agevole la vostra avventura ad Hyrule.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Date le particolari peculiarità che caratterizzano The Legend of Zelda: Breath of the Wild (come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione) e, naturalmente, vista la grandezza del mondo di gioco e la quantità di cose che è possibile fare con diversi risultati, la nostra redazione ha deciso di approcciarsi alle guide del gioco da punti di vista differenti. Da un lato, abbiamo una guida - come questa che vi proponiamo di seguito - con qualche consiglio essenziale, per tutti gli usi, e senza spoiler che si adatta ad ogni tipo di giocatore (principiante, pro, fan, e anche a quelli di voi che hanno già giocato diverse ore), e dall'altro ci apprestiamo a pubblicare una serie con suggerimenti e trucchi pensati ad hoc in formato video.

Questa guida potrebbe tranquillamente essere infinita e in continuo aggiornamento, dal momento che ogni volta che giochiamo (e abbiamo già superato abbondantemente le 85 ore) ci ritroviamo tra le mani con un centinaio di nuovi consigli e suggerimenti da utilizzare per migliorare la vostra esperienza, sia che si tratti di una performance migliore, sia riuscire a sopravvivere sia, in poche parole, provare cose nuove e divertirsi. Ma tentiamo di limitare il tutto a 15 consigli che troviamo molto più importanti, anche se siamo sempre pronti ad ampliare questa sezione con i vostri consigli e pareri. Partiamo.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

1. Basta essere sé stessi

Breath of the Wild è una ventata di aria fresca che vi invita a esprimere voi stessi nel suo mondo aperto e selvaggio. È per questo motivo che il nostro primissimo consiglio è quello di lasciarvi andare, seguire l'istinto e cercare roba in giro, e questa non sarà solo la soluzione più divertente, ma anche quella più appagante. Non provate a giocare a questo titolo come nei precedenti giochi di Zelda, né come in altri giochi di genere. È meglio pensare che non ci siano regole rigide, ma divertitevi e godetevi l'esperienza nel modo che più vi aggrada.

2. Pensate fuori dagli schemi

Ok, questo potrebbe sembrare molto simile al primo consiglio, ma in questo caso intendiamo più precisamente quando vi ritrovate bloccati in una data situazione. Poiché le regole del gioco non sono così chiare questa volta e la fisica modifica parecchio il gioco, il più delle volte conviene adottare un nuovo approccio invece di tentare fino allo sfinimento la stessa tattica. Uscite, camminate, fatevi un giro, esaminate l'ambiente che vi circonda, prendete in considerazione tutti gli elementi a disposizione... Ci sono combattimenti, enigmi e momenti esplorativi che possono essere affrontati con decisioni differenti, e se aprite la mente e provate cose diverse, potrete continuare ad espandere il repertorio delle vostre risorse.

3. Utilizzate i timbri sulla mappa

Ha senso, non è vero? Ma occorre un po' di buona pratica. Forse non per tutto, ma se iniziate ad abituarvi sin da subito a segnare cose sulla mappa, vi muoverete molto più velocemente e avrete modo di agire in modo più efficiente quando rivisitate alcune aree già note. Segnate per esempio con un timbro a forma di teschio i punti di spawn dei nemici più grandi come Hinox, Lynel, Igneo Talus o Moldora; segnate con una stella i punti di riferimento importanti come i Santuari che non avere ancora risolto o quelle aree interessanti in cui sapete che sta per succedere qualcosa. Potete usare il timbro a forma di foglia nei punti Kolog che volete affrontare successivamente; un cristallo nei punti in cui ci sono una notevole quantità di gemme preziose; e segnate anche dove si riuniscono i cavalli selvatici. E se vi piace la cucina (dai un'occhiata al punto successivo), usate il timbro con una padella i punti in cui potete cucinare. Questo fa tutto parte del gioco, e se imparate ad usare i vari timbri (quando ne avete già usati cinque, basta sostituirlo uno con un timbro sulla mappa), potrete muovermi nel regno di Hyrule meglio che nella vostra città.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

4. Cucinate a più non posso!

Ogni volta che riuscite ad imbattervi in un pentolone sul fuoco, dedicate un po' di tempo ai fornelli, anche se non vi piace più di tanto in un primo momento. Fate sempre in modo che con tutti gli ingredienti e materiali che vi portate in giro nella vostra borsa possiate sempre creare un paio di pasti ed elisir di cui avrete sicuramente bisogno più avanti. Preparate una ricetta per recuperare la salute, ma non concentratevi solo sui vostri cuori; pensate principalmente agli effetti che è possibile utilizzare nella zona in cui vi trovate o in base alle attività che affronterete di lì a poco. Fa troppo caldo o troppo freddo? Siete in una zona vulcanica o in una zona elettrica? Avete difficoltà a difendervi/attaccare i nemici? Non avete abbastanza energia per scalare una montagna? Bene, sappiate che in un paio di minuti riuscirete a confezionare 4-5 ricette che sicuramente vi torneranno utili in secondo momento.

5. Scattate foto per avere dei riferimento

Questo va di pari passo con la pratica dell'uso dei timbri sulla mappa. Se utilizzate la Fotocamera della Tavoletta Sheikah e scattate immagini a creature, armi o materiali, non solo riceverete un loro riferimento visivo, ma anche la possibilità di consultare il vostro compendio per ricordarsi le varie caratteristiche, i vari effetti e dove trovarli (anche rilevare quelli nelle vicinanze). Pensate a questo come un modo per imparare i punti deboli dei nemici, o forse per ottenere il massimo da un ingrediente o un'arma. E abituatevi anche a fare screenshot utilizzando il pulsante Cattura dedicato con il pollice sinistro. Questa tecnica è utilissima per ricordare i luoghi, o prendere atto di alcuni indizi cui non avete badato nel corso di un dialogo con un NPC. E sì, lo ammettiamo: abbiamo già raggiunto il limite di 1.000 screenshot su Switch!

6. Preparate sempre il vostro viaggio

Eh, ci voleva anche questa, con tutto quello che già abbiamo da fare! Ok, ok, godetevi il viaggio, divertitevi e fate qualche piccola deviazione, magari perché avete voglia di farlo o per semplice curiosità, ma se volete perlustrare una zona nel modo corretto, vi consigliamo di seguire un certo ordine: sbloccate subito la mappa della zona all'apposita torre, decidete più o meno come pensate di andare da A a B. L'idea è ovviamente quella di divertirsi, ma allo stesso tempo fate in modo di non perdervi le cose più interessanti e non lasciate missioni a metà. Se, per esempio, si va dalla Stalla di Lanayru al deserto Gerudo (senza teletrasporto), basta decidere se volete andarci a cavallo, di cosa avete bisogno e come muovervi lungo il viaggio.

7. Completare tutti i Santuari è una questione importante </ b>

The Legend of Zelda: Breath of the Wild non è solo una questione di completare il gioco e godersi i puzzle. Per lo più, nelle prime 20-30 ore di gioco, se intervallate il vostro viaggio con un Santuario ogni ora o due ore, sarete molto meglio preparati al secondo terzo di questa avventura. Ricordate inoltre che, oltre ai preziosi tesori che si trovano all'interno di questi luoghi, ogni Santuario risolto vi dà un emblema del trionfo, e non appena ne collezionate quattro, potete scambiarli alla statua della dea locale per ottenere un cuore aggiuntivo o ulteriore spazio per la vostra barra della Stamina. In questo modo diventerete più forti e allo stesso tempo avrete anche maggiore forza per correre e scalare, e se in qualsiasi momento avete bisogno di più salute o resistenza, potete sempre scambiare i recipienti ad una statua maledetta ad un prezzo ragionevole.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

<b> 8. Iniziate espandendo la vostra stamina

Anche se un po' lascia sorpresi il fatto che, dopo più di 10 ore di gioco, avete a malapena solo 3-4 cuori, un aspetto che vi farà morire più spesso rispetto ai precedenti capitoli, e non trovate cuori in casse sparse in tutto il mondo di gioco come un tempo, non vi scapicollate ad ottenere un cuoricino in più. All'inizio, qualsiasi nemico importante può farvi comunque del male anche se avete 5-6 cuori con un solo colpo, quindi in realtà non c'è molta differenza tra 4 a 6 cuori, mentre invece avere più stamina è di certo più importante. Se vi concentrate all'inizio su questo aspetto, riuscirete a scalare le pareti più alte, il che comporta anche la possibilità di raggiungere molti più tesori, più possibilità ... e raggiungere più Santuari.

9. Se si muore spesso, pregate

Se vi siete spinti troppo oltre e siete eccessivamente a corto di cuori, vi consigliamo di iniziare a conquistare una delle quattro Bestie Divine da Rutela al dominio di Zora, in quanto grazie alla preghiera di Mipha potrete resuscitarvi (anche se ha tempi di cool down e non potrete usarlo all'interno dei Santuari). Inoltre, recuperate un paio di fate vicino alle Fontane della Grande Fata proprio come se fossero insetti, che potete portare con voi nel vostro inventario e risvegliarle quando siete a corto di salute (come si è soliti fare nella serie - ma questa volta non avete bisogno di nessuna bottiglia!). Un altro modo per non morire troppo spesso è aumentare le statistiche dell'armatura con nuovi abiti e usando le ricette, e come ultima risorsa, scambiare un po' di stamina in cambio di un cuore in più.

10. Non sprecate le vostre armi migliori per delle banalità

Se volete andare a caccia di un cinghiale, sbarazzarvi di uno stormo di pipistrelli o estrarre minerali dalla roccia, non usate le armi migliori che avete a disposizione, perché, come probabilmente già sapete, a questo punto, hanno un uso molto limitato. Utilizzate le spade e le frecce per questi compiti, quindi risparmiate la spada più grande per attacchi extra ad un boss, un arco più resistente per un raid e le frecce elettriche per un giorno di pioggia. Dopo tutto, se sparate una freccia di fuoco ad un cervo, avrete già della carne arrostita, e siamo sicuri che la preferite così piuttosto che cruda da cucinare a modo vostro, giusto? E questo vale anche per la Master Sword: usatela con cautela e prendetevene cura. Detto questo, non innamoratevi troppo di un'arma in particolare, anche perché è possibile che dobbiate abbandonarla da un momento all'altra o che si usuri con il tempo a furia di usarla. Di nuovo, è tutta una questione di essere dinamici e abituarsi a scambiare e aggiornare il vostro arsenale.

11. Modificate il tempo

È più facile e più utile di quanto sembri. Se sta diluviando e non potete né scalare né praticare un'attività che richieda l'uso della torcia, se la Luna Rossa vi scombussola i vostri piani notturni, se siete alla ricerca di un animale o di un evento che accade solo in alcune determinate ore del giorno o della notte, potete agire sul tempo. Basta accamparsi davanti ad un focolare o crearne uno da zero e potrete riposare e cambiare il tempo in qualsiasi momento. Ok, se piove è difficile accendere un fuoco, e avete bisogno di un po' di equipaggiamenti a base di fuoco (frecce, armi) o forse una lama metallica e una gemma per accenderlo, ma essendo un ragazzo di campagna, dovreste già saperlo fare.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

12. Prendetevi cura del vostro cavallo, sul serio

Non solo perché lo amate così tanto e avete sviluppato un bellissimo legame affettivo dopo ci avete messo tanto a domarlo, o perché potete pimparlo, assegnargli un nome cazzuto e perché personalizzarlo come più vi piace. No. Anche perché..può morire. Ed è scioccante e terribile. Anche se i nemici non attaccano il vostro cavallo quando è perso o "parcheggiato" da qualche parte, potreste imbattervi in qualche effetto collaterale della fisica, finendolo per ucciderlo all'istante. Questo vi è accaduto con un purosangue, dopo l'esplosione di un Igneo Chuchu, e anche se tornate alla stalla più vicina, non lo avrete indietro. È perso per sempre! Quindi, a meno che non ricarichiate un punto di salvataggio, perderete il vostro cavallo, con il suo livello affettivo, le sue personalizzazioni e le sue statistiche. Dategli da mangiare una mela ogni tanto, accarezzatelo solo quando è necessario, ma soprattutto proteggetelo dai vostri nemici. Utilizzate ZL per la modalità 4x4 all-road quando il gioco si fa duro. Oh, e un'ultima cosa: se avete provato e vi rendete conto che è impossibile montare i cavalli selvaggi, provate a incrementare le statistiche dello stealth con i pasti e vestiti, aumentare la vostra resistenza e, ultimo ma non meno importante, se non ci riuscite, provare con i cavalli che sono stati montati da boblins: hanno sofferto così tanto con quei mostri che essere nelle vostre mani li renderà molto più docili e amichevoli.

13. Come guadagnare un sacco di soldi in un momento

Se avete seguito il nostro consiglio finora, probabilmente avete usato il timbro di un cristallo per evidenziare quei punti sulla mappa dove è possibile estrarre alcuni buoni minerali (ad esempio vicino alle Miniere Goron e il Monte Morte). E non ci riferiamo solo ad un paio di selci e salgemma, ma pietre preziose come rubini, zaffiri, topazi e diamanti. Se avete segnato un paio di questi punti vicini a uno dei Santuari, raggiungeteli con il teletrasporto rapido e riuscirete ad accumulare facilmente e rapidamente le gemme con valori compresi tra le 2.000 e le 3.000 rupie, e la parte migliore è se riuscite a venderle a prezzi elevati a qualsiasi commerciante. Ora potete finalmente acquistare quella corazza solida o quei costosissimi accessori ancestrali di lusso.

14. Imparate a combattere

Potete continuare a combattere come avete fatto da Zelda: Ocarina of Time in poi usando il tasto Z per targettare i nemici, oppure imparare un nuovo sistema di combattimento che fa leva su questi tre aspetti: 1) Parare: se lo fate con il giusto tempismo, potete annientare la difese anche ai nemici più temibili. 2) Usate le schivate laterali e all'indietro: se diventate degli esperti, entrate in una sorta di modalità bullet time slow-mo e sferrerete colpi innumerevoli in pochi secondi. 3) Continuate a correre: non lasciate che i vostri nemici prendano un attimo di respiro; se non hanno una lancia, avvicinatevi alla maggior parte di loro usando il tasto B e poi premere Y per un devastante "primo attacco", che a volte si rivela una tecnica migliore rispetto a rinfoderare la vostra spada, correre e colpire ancora una volta. Poi, ogni tomo si ottengono alcune nuove armi fantastiche, ed è sempre consigliabile provare la sua combo e il suo attacco caricato, nel caso in cui questa abbia alcuni effetti speciali.

15. Variate i vostri equipaggiamenti

Non limitatevi ad armi e armature di un solo tipo. Portate sempre con sé un buon scudo, arco e una spada/lancia/clava che non sono di metallo per quando vi troverete coinvolti in una tempesta di fulmini. In questi casi dovrete disequipaggiare la vostra armatura migliore, e per di più, non avrete alcuno strumento con cui difendervi. È sempre possibile farvi un giro per vedere se un fulmine uccide i vostri nemici, ma se siete preparati in anticipo, eviterete di trovarvi in difficoltà. E lo stesso si può dire per i tipi di armi: cercate di avere sempre di avere diverse spade elementari (fuoco, ghiaccio, fulmine, ancestrale) per non si sa che tipo di enigma e nemico ci attende, e se avete abbastanza slot, potete conservare anche una lancia per i vostri combattimenti a cavallo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
The Legend of Zelda: Breath of the Wild
The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto