Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
testi gadget

Turtle Beach Recon 70

La proposta entry-level per chi cerca un prodotto versatile e solido, senza spendere un patrimonio.

Cosa cercano, al giorno d'oggi, i giocatori che trascorrono molto tempo al PC o alle console, intrattenendosi con i loro giochi preferiti? Oltre a titoli di qualità, magari da condividere con gli amici, senza dubbio anche periferiche o accessori che possano rendere la loro esperienza più confortevole e intrigante. Ovviamente, anche senza spendere un patrimonio. Turtle Beach ha sempre provveduto, negli anni, ad offrire prodotti con il giusto rapporto qualità/prezzo, proponendo non solo equipaggiamenti per il gaming per giocatori incredibilmente esigenti, ma anche proposte entry-level capaci di soddisfare le necessità, ma anche le tasche, di quella stragrande maggioranza di utenti che non vogliono dilapidare un patrimonio per giocare. In quest'ottica, prendono corpo le nuovissime cuffie Recon 70, che ad un costo molto abbordabile (34,98 euro), sono in grado di offrire un accessorio di ottima fattura e qualità, ideale non solo per giocare su PS4, Xbox One e Switch, ma anche su PC.

Partiamo dall'estetica, praticamente essenziale, delle nuove Recon 70. Certo, se paragonate con altri modelli high-budget che è solita offrire la compagnia (un nome a caso, le Turtle Beach Elite), l'ultima proposta di Turtle Beach potrebbe in qualche modo sfigurare. In realtà, nonostante la sua linea molto minimalista, è realizzata in una plastica molto resistente e soprattutto leggera, un aspetto che rende molto confortevole il loro utilizzo, anche in sessioni di gioco o di lavoro prolungate. Gli stessi padiglioni, comodi e avvolgenti, non hanno mai rappresentato un ostacolo alla nostra fruizione, anzi si rivelano piacevoli anche dopo ore di utilizzo. Non possiamo dire lo stesso per ciò che concerne l'headband, che, nonostante abbia un piccolo cuscinetto, diventa un po' fastidioso dopo un po' che lo si utilizza. Non sappiamo se questo dipenda dalla qualità della plastica o dallo stesso cuscinetto, che preme un po' troppo sulla testa, ma è forse l'unico aspetto che non abbiamo particolarmente amato di queste cuffie.

Turtle Beach Recon 70

Per quanto riguarda il suo collegamento, le Recon 70 sono fornite di un cavo jack da 3.5 mm, un aspetto che le rende utili da usare non solo al PC connettendo le cuffie nell'apposito spinotto, ma anche su Switch o a PS4/Xbox One, inserendo il cavo direttamente all'interno del controller. Nonostante il cavo non sia molto lungo, non ha mai rappresentato un ostacolo, soprattutto durante le nostre sessioni di gioco/lavoro al PC, ma anzi ci siamo trovati subito a nostro agio. Molto comodo anche il microfono, alloggiato sul padiglione sinistro delle cuffie (così come il controllo del volume), che non è removibile (come invece quello delle Turtle Beach Battle Buds, che abbiamo recensito di recente), ma che può essere riposto in qualsiasi evenienza. Da un punto di vista della qualità audio del microfono, dobbiamo dire che è piuttosto buona, rendendo le Recon 70 un accessorio ideale per disputare qualche partita in multiplayer usando la chat vocale e farsi sentire decentemente. Un elemento che manca, ma che non è essenziale, è un piccolo sistema con i vari pulsanti, magari per attivare/disattivare il microfono o regolare il volume in modo più elegante rispetto al girare una piccola rotellina sul padiglione. Sono piccolezze, sia chiaro, ma probabilmente sono quei dettagli che avrebbero fatto ancor più a differenza su questo set di cuffie.

In realtà, e non giriamoci attorno, ciò che maggiormente interessa ai giocatori quando si parla di un headset è ovviamente la qualità dell'audio, e da questo punto di vista le Recon 70 svolgono un lavoro più che encomiabile. Che si tratti di un brano in ascolto su Spotify mentre scriviamo o l'audio in-game di un titolo che ci sta appassionando, dobbiamo ammettere che la resa è più che accettabile, nonostante il livello dei bassi lasci un po' a desiderare. Siamo qui a lamentarci? In realtà, non troppo, anche perché la resa finale delle Recon 70 - soprattutto alla luce del loro prezzo - è più che soddisfacente.

Le nostre settimane di prova in compagnia delle Turtle Beach Recon 70 sono state davvero interessanti. Minimaliste, ma al tempo stesso leggere e resistenti, le nuove cuffie entry-level dell'azienda di San Diego sono una proposta sorprendente, che offrono ad un prezzo davvero contenuto un prodotto di buona fattura, versatile, e facilmente utilizzabile su tutti i nostri dispositivi da gioco. Non sarà probabilmente il prodotto cui i giocatori pro punteranno, ma le Recon 70 sono un ottimo compromesso per chi è alla ricerca di un headset pratico, comodo e di qualità, senza spendere tanti soldi.

Turtle Beach Recon 70Turtle Beach Recon 70Turtle Beach Recon 70
07 Gamereactor Italia
7 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto