Italiano
Gamereactor
news
Need for Speed: Most Wanted

Ward: A Nintendo ed EA 'non fregava un c***o di NFS'

Il co-fondatore di Three Fields Entertainment spiega nel dettaglio il loro abbandono.

HQ

La scorsa settimana vi avevamo annunciato che i fondatori di Criterion, Alex Ward e Fiona Sperry, avevano avviato il loro studio indipendente, Three Fields Entertainment.

L'annuncio è arrivato via Twitter, in cui lo studio nascente ha confermato l'improbabilità di realizzare giochi per Nintendo Wii U (anche se , ad essere onesti, hanno anche aggiunto "mai dire mai").

Fin qui tutto bene, ma dal momento che si è poi scatenata una chiacchierata più approfondita, Alex Ward ha rivelato maggiori dettagli sull'argomento, in particolare su come la mancanza di sostegno da parte di EA e Nintendo riguardo a Need for Speed: Most Wanted su Wii U lo abbia spinto a lasciare l'azienda e mettersi in proprio.

Inizialmente un utente ha accusato Ward di non voler supportare la nuova console Nintendo, e poi si è lamentato che non abbia venduto. "Totalmente sbagliato. L'ho fatto", ha risposto Ward. " In secondo luogo, ho protestato quando la società non si è nemmeno presa la briga di spingere il nostro gioco".

Dopo essere stato sfidato ancora una volta dallo stesso utente, Ward ha continuato la sua difesa: "Ehi, noi ci siamo fatti il culo. A NTDO o EA non gliene fregava un cazzo. Un gruppo di noi ci ha provato..."

"Il gioco non è stato neanche fisicamente rilasciato in Europa, inizialmente", ha continuato. " I membri del team non potevano nemmeno acquistare il proprio gioco. Pensi che siamo stati felici di questo? Idris, Rob, Chris, Paul e Jim hanno fatto ciò che è stato loro richiesto. Tutti gli altri ci hanno deluso. Cose del genere che mi ha fatto incazzare, quindi ho lasciato EA e ho avviato la mia società con i miei risparmi".

"Allora visto che le nostre famiglie non mangiano se facciamo cazzate, sceglieremo con attenzione le nostre piattaforme", ha concluso Ward.

Potete leggere l'intero scambio qui.

Need for Speed: Most Wanted

Testi correlati

1
Need for Speed: Most WantedScore

Need for Speed: Most Wanted

RECENSIONE. Scritto da Rasmus Lund-Hansen

Criterion, ancora una volta, si è dimostrato un grande sviluppatore di giochi di corse arcade. Nonostante qualche difetto, Most Wanted è un ottimo gioco.



Caricamento del prossimo contenuto