Italiano
Gamereactor
news
La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor

Warner Bros. ha ottenuto il brevetto per il Nemesis System di La Terra di Mezzo

E non ha mancato di suscitare le prima polemiche.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Monolith Productions ha sviluppato, e Warner Bros. Interactive Entertainment ha pubblicato, La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor nel settembre 2014. Il gioco includeva una sorta di mini gioco interessante chiamato Nemesis System. In esso la gerarchia degli orchi è in costante fermento, indipendentemente dal fatto che il giocatore stia interagendo attivamente con essa o meno. Questa interessante meccanica è stata poi recuperata anche per il sequel pubblicato nel 2017, La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra. E ora, dopo diversi tentativi falliti, Warner Bros. è riuscita a brevettare</ a> il Nemesis System. In altre parole, nessun altro editore non può implementare lo stesso sistema nei rispettivi giochi (senza il loro permesso, ovviamente).

Secondo <a href="https://www.ign.com/articles/wb-games-nemesis-system-patent-was-approved-this-week-after-multiple-attempts" target="_blank">IGN, l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti ha preso una decisione, che entrerà in vigore il 23 febbraio e rimarrà tale fino alla fine del 2035. Il brevetto include anche le battaglie Social Conquest da Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, dove i giocatori possono attaccare a vicenda le roccaforti e mettere alla prova la potenza dei propri orchi.

Alcuni sviluppatori videoludici hanno già criticato la scelta di ricorrere al brevetto, come Josh Sawyer di Obsidian Entertainment, lo sviluppatore Thomas Was Alone Mike Bithell e Rami Ismail di Vlambeer.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.