Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
World of Warcraft: Classic

World of Warcraft: Classic - The Burning Crusade

Non sei per niente preparato. E questo è grandioso.

HQ

Hai giocato a World of Warcraft: Classic e ti è piaciuto, ma la domanda ora è: continuerai a farlo con The Burning Crusade (TBC)? Non temere, nessuno ti costringerà, Blizzard ha reso possibile a coloro che non desiderano avanzare nell'espansione di godersi il classico WoW. Ma questo significa anche che dovrai creare un nuovo personaggio per TBC, ma hai comunque a disposizione un token per portare un nuovo personaggio al livello 58 o puoi pagare un servizio di clonazione di personaggi a Blizzard. In termini pratici, il launcher ti consente di scegliere tra una versione classica-classica del gioco o una classica standard. La maggior parte dei server, ma non tutti, dispone di una versione TBC e non TBC. È un approccio interessante, tuttavia, poiché ha anche ridotto drasticamente la popolazione di ciascun server vanilla, e la domanda è se Blizzard continuerà a farlo, quando o se con altre espansioni, come la popolarissima espansione Wrath of the Lich King, seguiranno lo stesso schema.

HQ

Per coloro che non vedevano l'ora di giocare con le due nuove razze, sono state rese disponibili prima del lancio dell'espansione, consentendo ai giocatori di salire di livello nel tempo. A mio avviso, è una grande mossa. Tanto più che le aree di partenza sono molto più condensate e richiedono molto meno spostamento rispetto alle zone di partenza delle "vecchie" razze. Peccato che tutto ciò che va oltre sia così come è sempre stato, con enormi quantità di tempo per viaggiare. Il vecchio metodo, come al solito. Non è stato fatto nulla per coinvolgere completamente le nuove aree di partenza per le due nuove razze nel mondo e, come la maggior parte delle cose aggiunte ad Azeroth, sembra meno un'integrazione e più come se qualcosa fosse un copia-incollato molto grossolano. Ecco perché TBC ha molto più senso. È un mondo completamente nuovo che non è collegato a un'area o luogo esistente, e quindi non sembra fuori luogo come la zona di partenza degli Elfi del Sangue di Lunargenta o l'area dei Worgen nel moderno WoW.

The Burning Crusade e i suoi contenuti si apriranno in fasi, in cui nel tempo verranno aperte sia nuove stagioni dell'arena che nuovi raid. In realtà non è così che funzionava il TBC originale in termini di Raid, ma a causa delle meccaniche di controllo dell'equipaggiamento, sembrava così (almeno me lo ricordo così).

Ma ricapitoliamo la storia. Le forze nemiche hanno riaperto un portale intergalattico verso il nostro mondo natale di Azeroth, qualcuno ha la grande idea di fermare gli attacchi alla fonte, specialmente con nuovi alleati sotto forma di Elfi del Sangue e Draenei. Si rivela un'ottima idea, poiché persone e interi eserciti ritenuti perduti in passato, inclusi gli orchi incorrotti, sono sopravvissuti al mondo lacerato e spaventato dalla battaglia - peccato che sia pieno di demoni e macchine da guerra alimentate dai demoni. È meglio non approfondire troppo l'intera faccenda Burning Legion/Draenei/Illidan, perché personalmente l'ho trovata poco sensata rispetto al resto dell'universo di WoW. Devi anche aver giocato almeno a Warcraft III per capire la maggior parte della storia, ma il punto è che i demoni sono cattivi, non gli piaci, non gli piace Illidan Stormrage, e poiché l'Orda e l'Alleanza non lo fanno. Anche se ti piacciono, in pratica chiunque non sia una fazione con cui puoi migliorare la reputazione è pronto a ucciderti.

World of Warcraft: Classic

Ho optato per la scelta apparentemente "facile" e ho mi sono trovato su un nuovo server con un nuovo personaggio che è stato potenziato. Potrebbe non essere l'idea migliore, dato che tendi a dimenticare quanto grind c'è negli ultimi livelli, e inizi con un equipaggiamento molto deludente e senza soldi, e solo le abilità di base sono salite di livello. Niente pesca, niente pronto soccorso, niente cucina, niente raccolta di abilità, niente crafting, niente.

Ma poi si apre il Portale Oscuro. Anche se ora tutti apprezzano l'espansione in 4K, le texture sono ancora nitide e spigolose, dopotutto è un vecchio gioco, ma molte aree come le ombre e i riflessi dell'acqua sono state incredibilmente migliorate. Tutto il resto è come te lo ricordi. Bene, forse avevi dimenticato la richiesta hardcore, ma stranamente gratificante e la reputazione che si avvicinano al livello 70 e alla tua cavalcatura volante.

È anche qui che ti rendi conto di quanto sia stato un grande equalizzatore, perché a meno che il tuo personaggio non abbia un equipaggiamento da raid di alto livello, è probabile che il tuo personaggio e il mio potenziato abbiano lo stesso equipaggiamento intorno al livello 63 o 64.

All'epoca non esistevano molte meccaniche moderne, quindi aspettati che tutti i canali siano sempre spam "LFG XXXX". Perchè è così. Tuttavia, questi collegamenti causali sono qualcosa di cui mi ero completamente dimenticato e hanno reso il gioco un po' divertente, ma anche un po' casual. Poiché la maggior parte dei giocatori di WoW Classic sono veterani che vogliono divertirsi, devo comunque avere brutte esperienze.

World of Warcraft: ClassicWorld of Warcraft: Classic

Se sei abituato al moderno WoW, i server live, che presto vedranno un aggiornamento che consentirà il volo nelle Shadowlands, il ritmo è estremamente diverso, le tue abilità sono limitate, e quindi la rigenerazione di ogni risorsa, unita a una feroce lotta per tutti nodi minerari, piante e mob. Questo è, tuttavia, proprio come ricordo ogni singola espansione.

Ciò significa anche che il tempo trascorso nel gioco, anche per i livellatori veloci, è molto più di quello a cui la maggior parte delle persone è abituata nei giochi moderni, o persino nello stesso Wow. Per mancanza di una parola migliore, ci è voluto un po' di impegno più di 10 anni fa (gennaio 2007), e lo fa ancora oggi, e poi non abbiamo nemmeno scalfito la superficie di uno dei segni distintivi di TBC, le missioni quotidiane necessarie per ottenere reputazione. E lo fai, molto, in un vasto e imperdonabile inferno, in una fitta foresta, in una palude o in qualsiasi zona ti trovi. Potrebbe spaventare alcuni, ma per altri, è esattamente quello che stavi aspettando di rivivere, solo nel caso in cui livellare i tuoi personaggi e assicurarti la migliore attrezzatura possibile nel gioco base non fosse abbastanza. La sua nostalgia per chi ha tempo.

Sebbene la qualità delle risorse e della grafica siano datate, sono comunque state aggiornate a standard moderni ragionevoli, tuttavia, questo rende anche faticoso il tuo sistema se stai utilizzando 4K come abbiamo fatto durante la recensione. Il motore di gioco di base è sempre lo stesso e sono ancora presenti gli stessi spigoli vivi, quindi in combinazione con le ombre e i riflessi più moderni, crea uno strano mix visivamente. Ma ti fa anche sentire subito a casa.

World of Warcraft: ClassicWorld of Warcraft: Classic

Mentre il lancio di Classic WoW è stato afflitto da tempi di attesa, sembra che Blizzard abbia aumentato la dose giornaliera di Red Bull per i suoi server a criceti questa volta, e non si sono verificati fenomeni di lag e la latenza del server di solito è inferiore a 30 ms. E mentre mi godo le aree, diciamo così, molto particolari e differenziate, continuo a pensare che chiedere 40 euro per un'espansione già esistente, pagando 11-13 euro al mese a seconda dell'abbonamento, sia un prezzo troppo alto. Dal mio punto di vista personale e molto di parte, chiedere 10 euro per un'espansione sarebbe stato molto più equo, soprattutto se abbinato a un canone mensile di 5 euro per i server classici e 7-8 euro al mese per l'accesso sia a WoW classico che live/moderno .

L'espansione fa un ottimo lavoro nel ricreare la sensazione di essere quasi soli in un mondo enorme e spaventosamente nuovo e, grazie agli appassionati del mondo tramite PvP, quella parte porta anche un incentivo davvero necessario a coloro che sono principalmente nel gioco per esplorare i suoi contenuti e non pugnalare gli altri giocatori alle spalle con un gambo. Il che mi ha sempre infastidito.

TBC sarà ancora per me, se non la migliore, espansioni della serie, non importa la fatica, perché solo rivivere la serenità e la relativa calma di Zangarmarsh è un piacere. Spero in qualche modo che Blizzard si fermi qui, o forse aspetti molto tempo prima di lanciare Wrath of the Lich King, in modo che tutti possano godersi Outland ancora una volta.

World of Warcraft: Classic
World of Warcraft: ClassicWorld of Warcraft: Classic
World of Warcraft: ClassicWorld of Warcraft: Classic
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Colpisce tutti i giusti punti della nostalgia. Offre molti contenuti su cui lavorare. Può essere riprodotto in 4K.
-
Incredibilmente grindy. Abbastanza costoso. Ha molto del gioco del 2007 con alcuni aggiornamenti tecnologici moderni.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto