Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Yooka-Laylee and the Impossible Lair

Yooka-Laylee and the Impossible Lair

Il dinamico duo fa ritorno in questo divertente platform 2.5.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Yooka e Laylee sono approdati per la prima volta sui nostri schermi nel 2017 con un bel titolo sviluppato da Playtonic, uno studio composto da tanti ex sviluppatori Rare. Ecco perché non è stata una sorpresa concepirlo come successore spirituale di Banjo-Kazooie, se non per il fatto che lo spinoff - Yooka-Laylee and Impossible Lair - offre un'esperienza leggermente diversa, spostando il focus dal platform 3D verso qualcosa di maggiormente retrò.

Questo perché questa nuova avventura è principalmente un'esperienza platform in 2D anziché un'esperienza in 3D come abbiamo visto nel gioco originale. Beh, questo è vero solo per metà perché quando non sei all'interno dei vari livelli (capitoli) del gioco, ti muoverai in un mondo sotterraneo con una visuale isometrica che ha a sua volta le sue sfide e segreti unici da scovare.

È molto diverso dal primo gioco, ma lo stile è sempre lo stesso. Ci sono ancora personaggi che comunicano esclusivamente attraverso diverse tonalità degli stessi suoni, c'è ancora un'abbondanza di colori vibranti e anche molti dei personaggi del cast sono gli stessi. In un certo senso, sembra proprio come abbia fatto Majora's Mask con Ocarina of Time: una visione diversa di un mondo consolidato.

Yooka-Laylee and the Impossible Lair
Yooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible Lair

La premessa è che Capital B è tornato per causare ancora problemi, e ha creato un livello incredibilmente difficile (l'Impossible Lair) da provare e superare, pieno di pericoli e nemici. È possibile giocarci dall'inizio, ma realisticamente non riuscirai ad affrontarlo senza l'assistenza della regina Phoebee e del suo Royal Beetallion (sì, è un bel gioco di parole), visto che il battaglione ti fornisce un'armatura che ti permette di difenderti dagli attacchi del boss.

Quindi il tuo compito è quello di attraversare i vari capitoli e recuperare i membri del Royal Beetallion, che ti danno quindi maggiori possibilità di sopravvivenza nel dungeon finale. È un buon modo per tenere insieme tutte queste parti, ma non ci è piaciuto tantissimo il fatto che l'ultimo livello fosse solo una serie di sfide ridicole che devi affrontare per poter infliggere più colpi. La sensazione è che non è molto soddisfacente, in fin dei conti.

Incontrerai questi capitoli nell'oltretomba e si tratta di livelli da completare, ognuno dei quali ha un soldato Beetallion reale alla fine. Puoi andare diretti verso di loro alla fine del livello (Playtonic ci ha detto all'E3 che i livelli sono progettati pensando agli speedrunner), ma dovrai prenderti il tuo tempo se vuoi scovare le cinque monete contenute in ogni livello, in quanto sono necessarie per pagare Trowzer the Snake per aprire le porte del mondo, proprio come accadeva con Moneybags the Bear in Spyro.

Yooka-Laylee and the Impossible Lair
Yooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible Lair

Questi livelli sono essenzialmente 2D, ma sono più simili ai 2.5D, nel senso che puoi spostarti nelle porte in background e lo stile visivo resta comunque in 3D. Non fraintenderci, ti muovi solo in due dimensioni, utilizzando uno schema di controllo di base che ci ha ricordato un po' Sonic mescolato con Mario. Puoi rotolare, saltare sulla testa dei nemici, tenere oggetti in bocca e occasionalmente usare elementi dell'ambiente, come le teleferiche.

C'è un buon mix di meccaniche ed è facile da imparare ma difficile da padroneggiare. Con i tiri e i salti extra che puoi usare alla fine di essi, c'è un bel senso di slancio, perfetto per gli speedrunner ma che causa anche problemi se ti precipiti in un'area piena di nemici. Ti viene concesso anche un colpo, a quel punto Laylee vola via e rimane nell'area per un po'. Catturala e lei fornirà quel buffer di un colpo ancora una volta, ma se vola via, hai un solo colpo per evitare la morte.

L'overworld fa molto più affidamento sui puzzle, per capire come aggirare gli ostacoli, spostare gli elementi in posizione e utilizzare i vari cespugli e le loro bacche per modificare gli ambienti. Le bacche rosse possono dare fuoco ai cespugli, ad esempio, mentre le bacche blu possono aiutare altri cespugli a crescere, e presto l'oltretomba si aprirà e si aprirà mentre scoprirete tutti i diversi misteri all'interno.

Yooka-Laylee and the Impossible Lair
Yooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible Lair

Modificando gli elementi nell'overworld, come lasciare che l'acqua scorra in un capitolo o sgocciolare miele su di esso, sblocchi anche versioni alternative del livello, complete di un'altra serie di monete e una nuova ape Beetallion. Questi sono proprio come il concept dei livelli espansi presenti nel primo gioco, tranne che possono essere riprodotti al contrario e fondamentalmente cambiano il modo in cui ogni livello funziona, come rendere le pareti appiccicose, capovolgerle verticalmente o renderle estremamente ventose.

Questo raddoppia efficacemente la quantità di livelli presenti nel gioco e giocherai per almeno 10 ore per ottenere una quantità ragionevole di api tali da tenerti in vita nell'Impossible Lair. Naturalmente le ore diventano molte di più se siete dei platinatori nati, in quanto ci sono tanti extra da scoprire, come le Pagies che cambiano il mondo, aree nascoste e indicazioni che indicano la direzione di Tonici nascosti (che costano Piume, la valuta che accumuli dentro e fuori ai livelli).

I Tonici alterano il gioco in vari modi divertenti. Alcuni semplificano le cose, anche se comportano una penalità, riducendo il totale delle piume quando applicati, ma alcuni sono più simili ai cheat code di un tempo, offrendoti diversi stili visivi, effetti come grandi teste e altro ancora. Sono piccole aggiunte che comunque interessano a coloro che amano setacciare i mondi di gioco da cima a fondo.

Yooka-Laylee and the Impossible Lair
Yooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible Lair

Yooka-Laylee and the Impossible Lair è un gioco sicuramente divertente per tutta la famiglia, ma a volte è brutalmente difficile, soprattutto se vuoi ottenere tutte le penne e le monete extra nei livelli. Questo senza menzionare anche l'Impossible Lair, che è la ciliegina sulla torta. Eravamo sollevati dal fatto che non ci fosse troppo backtracking per ottenere monete extra nei livelli, e il ritmo nello sbloccare nuove aree dell'overworld si è rivelato soddisfacente e gratificante.

Abbiamo anche giocato su Nintendo Switch, ed è il gioco perfetto per giocare in viaggio su questo formato. Detto questo, i tempi di caricamento sono comunque eccessivi, soprattutto quando si avvia il gioco all'inizio di una sessione, e avremmo potuto fare a meno.

Questa è comunque una degna continuazione del viaggio di Yooka e Laylee, che non sembra neanche uno spin-off. Sembra un gioco 2D completo da affiancare all'originale platform 3D, con lo stesso livello di personalità e varietà di contenuti. Forse ti conviene stare alla larga dall'Impossible Lair per un po', dato che è forse l'elemento più debole di questo gioco altrimenti adorabile.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Yooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible LairYooka-Laylee and the Impossible Lair
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Facile da imparare ma difficile da padroneggiare, Una divertente varietà in overworld e capitoli, Ogni capitolo cambia in base ad alcune modifiche, I platinatori lo ameranno.
-
Non ci ha fatto impazzire il concept dell'mpossible Lair; Tempi di caricamento troppo lunghi.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto