Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
Yooka-Laylee

Yooka-Laylee

Abbiamo fatto visita a Playtonic per dare una nuova occhiata al loro attesissimo adventure-platform.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Quando Yooka-Laylee venne stato mostrato al pubblico nel mese di settembre, ci piacque molto. Di recente, siamo stati invitati nella sede degli sviluppatori a Londra per provare le prime due ore di gioco, in un evento che ha reso emozionati e nervosi gli sviluppatori di Playtonic, considerando i tempi di sviluppo del gioco dal momento in cui ha centrato il finanziamento su Kickstarter.

Le prime due ore si svolgono interamente nel primo mondo (chiamato Tribalstack Tropics), una location che ci consente di comprendere i fondamentali del gioco e di iniziare a capire quale sia la trama. Successivamente, abbiamo visto un secondo mondo, chiamato Glitter Glaze Glacier. Per darvi un po' di background senza spoiler alla storia, nel titolo si gioca nei panni di Yooka e Laylee, una lucertola e un pipistrello, alle prese con Capital B (una grossa ape) che ruba un libro dal nostro quartier generale, Hivory Towers, con la conseguente dispersione nel mondo delle sue pagine, dette Pagies, attraverso i vari mondi. Il nostro compito, inutile dirlo, è recuperare tutte le Pagies e capire che diamine sta succedendo.

In termini di design dei livelli, essi sono molto più aperti rispetto ai vecchi Banjo Kazooie a cui il gioco si ispira. Non che Banjo Kazooie fosse lineare, ma i livelli Yooka-Laylee includono molte più cose da vedere e da fare, per non parlare di alcune gemme nascoste per chi ama completare il gioco al 100%. Abbiamo parlato con l'amministratore delegato di Playtonic, Gavin Price, che ci ha parlato di una scelta consapevole:

"Lo sappiamo, perché c'è una vasta gamma di giocatori che stiamo cercando di attirare con questa scelta. [...] Vogliamo dare fiducia ai giocatori e dire loro: 'Hey ragazzi, non pensiamo che siete stupidi come alcuni giochi cercano di farvi sentire'. Molto spesso i giochi ci accompagnano per mano, risultando quasi troppo restrittivi. Direi che questo è un gioco [che ha un] approccio giocattolesco: ci si può interagire quando e come si vuole, e non vogliamo dire ai giocatori 'dovete andare qui', vogliamo solo che sappiano di avere sempre un'ampia possibilità di scelta".

In pratica, questo significa che è davvero possibile esplorare a fondo ogni mondo. Il libro, che consente di accedere ai mondi di gioco, contiene vari segreti; ottenendo le varie Pagies, il mondo di gioco si arricchisce, aumentando le location e i contenuti. Abbiamo trascorso un paio d'ore in Tribalstack Tropics, senza espanderlo, e non siamo stati in grado di scoprirne tutti i contenuti: le cose da vedere, sicuramente, non mancano.

Yooka-Laylee
Yooka-Laylee

La grafica ci ha colpito molto. Naturalmente gran parte del contenuto finora mostrato in Yooka-Laylee mostrava scenari verdeggianti, ma durante il nostro tempo al cospetto del gioco abbiamo visto molto altro, ugualmente impressionante. Hivory Towers, per esempio, è una sezione indoor con una rete di tubi che si intreccia, e un design in stile industriale modellato su di un alveare. Glitter Glaze Glacier, con il cielo blu e il bianco del ghiacciaio si uniscono in uno stile che ricorda i grandi platform 3D. Tutto questo sembra rifinito e dettagliato, tanto da ricordarci i giochi classici dell'era N64, ma con una grafica moderna.

Mentre stavamo giocando, abbiamo anche scoperto una grande profondità del gameplay, che si combina alla possibilità di avere sempre qualcosa di nuovo da scoprire o da fare, che influenza il modo di giocare. Ad esempio, abbiamo scoperto i "playtonici" (dei tonici da bere simili alle Perk-A-Colas di Call of Duty: Zombies) che aumentavano varie statistiche, come la salute. Più interessanti, le abilità vendute da un serpente di nome Trowzer, che obbligano a cercare degli oggetti chiamati Quills da spendere per ottenere la capacità di trovare nuovi oggetti e accedere a nuove aree. Queste abilità includono la capacità di scivolare, rotolare su pendii scivolosi, sparare proiettili, e molto altro ancora.

Yooka-LayleeYooka-LayleeYooka-Laylee
Yooka-Laylee

La sceneggiatura si è dimostrata essere particolarmente forte, e questo è probabilmente il punto in cui il gioco è stato più influenzato da Banjo Kazooie. Ci sono molte volte in cui il sarcasmo, le allusioni, i giochi di parole, o la rottura della quarta parete sono utilizzati con grande efficacia, e il rapporto tra Yooka e Laylee è molto simile a quello tra Banjo e Kazooie, in questo senso. Questo aspetto si estende anche ai cattivi e ai personaggi che incontrate nel vostro viaggio, che spesso parlano del fatto di trovarsi in un videogioco.

Con così tanti mondi e contenuti, ci eravamo preoccupati del fatto che Playtonic avrebbe potuto avere problemi qualitativi, ma dopo due ore siamo venuti ne siamo usciti pienamente soddisfatti. Ovunque si vada ci sono cose nuove da vedere, sia che si tratti di trasformarsi in un fiore capace di camminare (sì, è possibile farlo) o di guidare una nuvola, lo studio ha fatto in modo che nulla fosse lasciato al caso. "Cerchiamo di rimanere agili e reattivo a questo genere di opportunità quando si presentano" ha detto Price quando abbiamo discusso dei contenuti del gioco. "Quindi sì, c'è una varietà enorme. Abbiamo preso un gruppo di ragazzi e gli abbiamo dato la libertà creativa e la fiducia, per poi vedere ciò che funzionava, ciò che non funzionava e quindi procedere con lo sviluppo."

Dal punto di vista tecnico, Yooka-Laylee sembra funzionare molto bene: e le animazioni, in particolare, erano impressionanti e fluide. Ci sono stati alcuni casi dove abbiamo notato alcuni problemi, come ad esempio quando abbiamo usato la nostra coda per effettuare un attacco rotante, senza colpire un solo nemico nonostante il contatto nell'animazione, mentre unaa volta siamo rimasti bloccati nello scneario. Tuttavia, questi sono problemi minori che non hanno rovinato la nostra esperienza.

In breve, abbiamo apprezzato Yooka-Laylee, e non vediamo l'ora di vedere ciò che gli altri ambienti, le altre abilità e le battute hanno in serbo per noi. Una domanda che ci resta, però, è la seguente: questo gioco si rivolge solo ai fan dell'era N64 e di Banjo Kazooie, o il gioco si rivolgerà anche alle nuove leve? Con fiducia, propendiamo per questa seconda ipotesi. Yooka-Laylee non è troppo difficile, ed è un chiaro segno che l'accessibilità del gioco lavorerà a suo favore. È molto difficile perdersi e non sapere dove andare, ma ci sono sufficienti contenuti extra per mantenere i giocatori impegnati per ore. Il genere platform 3D non è forse il più popolare di questi tempi, ma Yooka-Laylee sembra destinato a diventare una testa di serie quando, ad aprile, sarà finalmente pubblicato.

Yooka-LayleeYooka-LayleeYooka-Laylee

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Yooka-Laylee

Testi correlati

Yooka-LayleeScore

Yooka-Laylee

RECENSIONE. Scritto da Sam Bishop

Se siete fan di Banjo e Kazooie, allora non vedrete l'ora di conoscere Yooka e Laylee...



Caricamento del prossimo contenuto