Italiano
Gamereactor
recensioni film
Road House

Road House

Il classico cult del 1989, con il compianto Patrick Swayze nei panni del buttafuori Dalton, è stato rifatto e siamo relativamente soddisfatti di questa versione aggiornata.

HQ

Il film d'azione del 1989 interpretato da Patrick Swayze, uno studente di filosofia, testardo e recentemente scomparso, è un classico di culto. Un film iconico ma schifoso, intriso di cliché stanchi, personaggi sciocchi e coreografie di combattimento super ridicole. Ancora... Lo adoro, come molti. Road House (1989) è uno dei miei film preferiti della mia infanzia e non credo di esagerare quando dico che l'ho visto 30 volte nel corso degli anni. Adoro la premessa che un ballerino jazz basso e magro picchia un'intera comunità e da solo, senza armi o strumenti, fa a pezzi un sindacato criminale e uccide tutti, prima di tornare, insanguinato e stanco, a fare l'amore con la sua infermiera privata. Road House è fondamentalmente un brutto film, spazzatura anni '80, e lo amo ancora profondamente, appassionatamente e per sempre.

HQ

Quando il regista di The Bourne Identity /Edge of Tomorrow Doug Liman ha annunciato che lui e il produttore Joel Silver (Die Hard, The Matrix, Lethal Weapon, The Predator ) stavano progettando un reboot di Road House con l'ex star UFC (ora superstar della WWE) Ronda Rousey, ero meno incline ad essere eccitato, ma quando i piani sono cambiati e Jake Gyllenhaal ha firmato per il ruolo di Dalton, Sono passato da super scettico a piuttosto eccitato. Ora Road House (2024) è arrivato, ed è senza dubbio il film d'azione più violento dell'anno finora. Dimentica i combattimenti di danza dal ritmo lento di Swayze e i calci circolari all'altezza della vita.... Stiamo parlando di un'ultra-violenza frenetica sotto forma di arti rotti e nasi schizzati di sangue su base regolare, e anche se è improbabile che questo film vinca alcun premio, è un intrattenimento piacevolmente emozionante e cerebralmente morto.

Road House
Il direttore della fotografia Henry Braham (Guardiani della Galassia, The Flash) fa un ottimo lavoro nel creare ritmo, slancio e peso nei combattimenti, dove la prospettiva della telecamera si sposta da campi pieni a primi piani, fotografia in movimento e viste FPS pure.
Annuncio pubblicitario:

La storia è fondamentalmente la stessa, anche se ovviamente sono state apportate alcune modifiche. Dalton non è uno studente di filosofia ballerino che va da una discoteca all'altra semplicemente per addestrare i buttafuori e "ripulire" l'area in cui si trovano i bar. Questa premessa appartiene agli anni '80. Invece, il Dalton di Gyllenhaal è un ex combattente UFC trasandato, perso e problematico che, durante la sua carriera nelle MMA e durante una lotta per il titolo per la cintura dei pesi medi nella più grande organizzazione di arti marziali miste del mondo, ha battuto a morte il suo avversario ed è stato quindi sospeso dallo sport per sempre. Il Dalton che incontriamo nei primi minuti è letargico e suicida, e quando gli viene offerta la possibilità di viaggiare in autobus fino al Florida Keys per aiutare a ripulire una tavola calda lungo la strada, lo vede come il suo ultimo viaggio.

Una volta lì, diventa presto chiaro che, proprio come nell'originale, c'è un interesse finanziario nel terreno su cui sorge il bar in questione, ed è anche qui che un tempestoso boss del crimine che, tramite frotte di teppisti prezzolati, spaventa a morte la gente del posto per ottenere ciò che vuole. Nessuno osa resistere, tutti fanno quello che gli viene detto e la polizia è ovviamente abbastanza corrotta da guardare dall'altra parte. L'unica speranza che il proprietario del bar Frankie ha ora è il combattente in pensione Dalton, che attraverso i suoi modi calmi e metodici fa un lavoro inizialmente efficace per ripulire il locale. Vengono distribuiti molti pugni. Molte braccia, polsi e dita sono rotti e il sangue schizza dalla bocca, dalle orecchie e dalle narici e diventa rapidamente molto divertente. In quel modo antico, stupido e affascinante in cui c'è una consapevolezza di sé e una certa dose di ironia, in modo che io, come spettatore, mi rilassi davvero e mi lasci intrattenere.

Doug Liman ha qui mescolato il film originale con Into the Blue, un po' di Equalizer, un po' di Nobody e un po' di Warrior, il che alla fine si traduce in un film intriso di carattere che non nasconde mai il fatto che è stupido, tipico, prevedibile e violento in un modo che mi rende come amante degli anni '80 - felice e soddisfatto. Gyllenhaal, come sempre, fa un ottimo lavoro nei panni di Dalton, la cui vita manca di significato e motivazione e che lascia che la violenza dentro di lui prenda il sopravvento, mentre Conor McGregor (al suo debutto come attore) spicca come protagonista del film. Conor interpreta certamente uno psicopatico unidimensionale che viene ingaggiato per uccidere Dalton, ma lo fa con un carisma e un carisma che non mi sarei aspettato, e rende ogni scena in cui si trova una pura delizia.

Road House
Gyllenhaal è sempre bravo. Anche qui.
Annuncio pubblicitario:

Mi mancano un paio di cose però. Cose che c'erano nell'originale che Liman & Silver non hanno assolutamente dovuto rimuovere. Non capisco perché il bar "Road House " non possa essere rinnovato dopo il lavoro iniziale di Dalton e rinominato The Double Deuce, solo per placare i fan. Inoltre, non capisco perché il personaggio di Conor non sia meglio collegato agli altri cattivi, e non capisco perché il migliore amico di Dalton, Wade (che viene aThe Double Deuce nell'originale per dare una mano) non sia incluso. A parte questo, non ho lamentele qui. Road House (2024) non è affatto un capolavoro e per molti versi è quasi più stupido dell'originale. Detto questo, mi sono divertito a guardarlo e per me, che sono un grande fan delle MMA e di McGregor, è facile apprezzarlo abbastanza da consigliarlo.

06 Gamereactor Italia
6 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Road House

Road House

RECENSIONE FILM. Scritto da Petter Hegevall

Il classico cult del 1989, con il compianto Patrick Swayze nei panni del buttafuori Dalton, è stato rifatto e siamo relativamente soddisfatti di questa versione aggiornata.



Caricamento del prossimo contenuto