Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Call of Duty: Warzone

Call of Duty: Warzone Pacific

Caldera è ora disponibile, ma la sua aggiunta riesce a far avanzare abbastanza il popolare battle royale?

HQ

Da qualche giorno è approdato un nuovo capitolo per Call of Duty: Warzone, che ha apportato una serie di modifiche al popolarissimo battle royale di Activision. Grazie a una nuova mappa, all'integrazione di Call of Duty: Vanguard, nuovi veicoli e altro ancora, ho passato gli ultimi giorni a cercare vittorie sfuggenti, per capire in che modo questa nuova iterazione dà nuovo respiro a questo battle royale che ha raggiunto oltre 100 milioni di giocatori dal lancio.

HQ

Prima di tutto, il cambiamento più evidente è ovviamente la nuova mappa: Caldera. Questa soleggiata isola del Pacifico è molto lontana dallo stato montuoso e innevato di Verdansk, ed è praticamente diversa ad ogni angolo. Ci sono giungle da esplorare, villaggi di capanne di paglia da saccheggiare, molti edifici e punti di interesse della Seconda Guerra Mondiale (incluse le Sub Pen del multiplayer di Vanguard) da visitare, e l'intera isola è circondata da spiagge dorate e un vasto oceano azzurro in cui, però, non puoi nuotare.

In superficie, non c'è molto che non si apprezzi di Caldera e della sua varietà. Le location e i vari biomi unici sono un gradito cambiamento rispetto a Verdansk, per lo più in cemento e innevata. Sia che tu stia combattendo nella fitta e lussureggiante vegetazione delle giungle dell'isola, sia che tu stia invece combattendo in spazi aperti, come all'aeroporto, questa mappa non è solo enorme, ma vanta un'ampia gamma di verticalità. Le numerose formazioni rocciose torreggianti che punteggiano i fronti della spiaggia di solito sono dotate di zipline per attraversare su e giù le pareti rocciose, e questo si trova anche nel punto più alto dell'isola, al Peak, che è scavato e pieno di bottino di ogni tipo.

Insomma, penserai che Caldera sia un miglioramento piuttosto gradito per Warzone, e anche se lo è in alcuni punti, la mappa presenta anche un aspetto stranamente lavato che affoga la bellezza dell'isola in una tavolozza di colori marrone opaco e beige nel gioco . È davvero un peccato considerando quanto siano fantastiche le immagini di Vanguard in ogni momento, e rende difficile apprezzare molti dei miglioramenti che sono stati introdotti con Caldera.

Call of Duty: Warzone

Ma non è nemmeno questo il problema più grosso che ho riscontrato finora. Si sono verificati arresti anomali nel gioco e strani bug grafici e, peggio ancora, l'integrazione di Vanguard è stata gestita in un modo davvero particolare e frustrante. Nonostante Warzone sia pensato per unire Call of Duty: Modern Warfare, Call of Duty: Black Ops Cold War e Call of Duty: Vanguard, le armi condivise tra i giochi funzionano come entità separate nel gioco. Se hai fatto salire di livello un PPSH-41 in Cold War, dovrai ripetere tutto da capo in Vanguard per ottenere gli accessori necessari per far sì che valga la pena di averne uno da un Loadout Drop. E questo si estende ad armi come il Kar98k in Modern Warfare, con cui è molto difficile fare i conti, soprattutto considerando quanto tempo ci vuole per classificare le armi di questi tempi.

Quindi, per aggiungere danno alla beffa, puoi usare solo le armi Vanguard in molte modalità di gioco, limitando essenzialmente la possibilità di utilizzare gran parte dell'equipaggiamento che hai accumulato nel corso degli anni, a meno che non giochi a modalità di gioco specifiche che non bloccano oggetti solo per Vanguard. Comprendo l'importanza dell'accuratezza storica, ove possibile, in uno sparatutto della Seconda Guerra Mondiale, ma puoi comunque personalizzare i reticoli delle armi con forme olografiche bizzarre, nonostante ciò non sia storicamente accurato. Sembra che lo sviluppatore non riesca a scegliere una corsia da seguire a volte.

Call of Duty: Warzone

Poiché si tratta di una nuova mappa, ci sono anche alcune altre aree ottimizzate. Il Gulag, ad esempio, ora è meno aperto ed è persino coperto in molti posti in modo che gli spettatori avranno difficoltà a tenere il passo con ciò che sta accadendo all'interno dell'arena. Da un lato, posso capire il vantaggio in tutto questo, in quanto ostacola la capacità di una squadra di comunicare tra loro, rendendo quindi l'1v1 ancora più importante, ma allo stesso tempo l'aspetto dell'arena era ciò che rendeva il Gulag così unico, e perderlo in alcuni punti è un po' un duro colpo.

L'altra grande aggiunta sono gli aerei, che sono veicoli utilizzabili che consentono ai giocatori di prendere il volo per abbattere altri nemici e attraversare distanze maggiori a velocità molto più elevate. Ero preoccupato che sarebbero diventati troppo potenti quando ho sentito parlare della loro inclusione nel BR, ma i controlli e il gameplay impegnativi necessari per pilotarne uno con successo li fanno sentire molto più equilibrati e una preziosa aggiunta all'esperienza di Warzone.

Call of Duty: Warzone

Vale anche la pena notare che, sebbene non sia stato effettuato un aggiornamento al motore, il che significa che il gunplay e il gameplay sono più o meno gli stessi di prima del lancio di Warzone Pacific, l'introduzione del sistema anti-cheat Ricochet ha reso l'esperienza di Warzone nettamente migliore da quello che ho visto. Non avere un cheater che rovina nessuna delle mie partite è un enorme miglioramento considerando che in precedenza sembrava che avresti vinto il jackpot se non ci fosse stato un cheater in ogni altra partita a cui hai giocato. Quindi, sì, è un enorme vantaggio.

Tuttavia, anche se Warzone Pacific ha apportato numerosi miglioramenti e vantaggi in questo battle royale, non è comunque il grande salto che speravo fosse. La nuova mappa è fantastica e il sistema anti-cheat Ricochet è un enorme vantaggio, ma l'integrazione di Vanguard è a dir poco frustrante e, soprattutto, la mancanza di una versione Xbox Series o PS5 definita del gioco sta intrappolando questo Battle Royale popolare nel passato (i giocatori PC lo noteranno meno, ma i giocatori console non hanno ancora uno slider del campo visivo con cui giocare). È un cambiamento divertente in Warzone, uno che vale la pena provare se non l'hai già fatto, ma potrebbe essere molto di più, e francamente è un po' deludente che non lo sia.

HQ
Call of Duty: WarzoneCall of Duty: Warzone
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Caldera è un gradito cambiamento nell'esperienza di Warzone. Il sistema anti-cheat Ricochet è un enorme vantaggio. Gli aerei sono una bella aggiunta.
-
L'integrazione di Vanguard è frustrante. Ancora nessuna versione di nuova generazione del gioco. Gulag è incostante.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

1
Call of Duty: Warzone PacificScore

Call of Duty: Warzone Pacific

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Caldera è ora disponibile, ma la sua aggiunta riesce a far avanzare abbastanza il popolare battle royale?



Caricamento del prossimo contenuto