Italiano
Gamereactor
recensioni
City of Brass

City of Brass

Dopo un periodo in Early Access, l'hack 'n' slash ispirato a Le mille e una notte arriva su nuove piattaforme.

HQ
HQ

City of Brass trae ispirazione dal racconto omonimo che si trova nei tanti volumi che compongono Le mille e una notte. La storia, scritta poche lune fa, si concentra su un giovane ladro e il gioco segue la stessa idea.

Interpretiamo un giovane furfante che vuole conquistare quanti più tesori possibili mentre attraversa la città, una città invasa da geni e scheletri (tra le varie creature). Ma è anche una corsa contro il tempo. Più tesoro accumuli e più a lungo sopravvivi, più alto sarà il tuo punteggio, che a sua volta aprirà a nuovi perk. Alcuni di questi perk possono essere utilizzati dall'inizio del gioco per rendere la vostra esperienza più semplice, come disattivare il timer o ottenere più vita. Tuttavia, se siete alla ricerca di qualche sfida ulteriore, potete rendere il gioco più difficile, e vale la pena notare che i potenziamenti possono influenzare il vostro punteggio complessivo sul tabellone segnapunti. Il timer, come accennato, potrebbe andare a discapito di alcuni, ma il fatto che è possibile disattivarlo significa che fin dall'inizio gli sviluppatori hanno cercato di creare un gioco per tutti.

Si tratta essenzialmente di un roguelite in prima persona alimentato da un Unreal 4 Engine e viene offerto con tutti i crismi che ci si aspetterebbe dal genere. La perma-death rende questo gioco brutale, ma non così impegnativo al punto da voler lanciare via il controller e mettersi a guardare Netflix. Oltre alla perma-death, un'altra caratteristica roguelike è l'inclusione di ambienti generati in modo procedurale, che come molti sapranno, danno al gioco una rigiocabilità enorme.

Annuncio pubblicitario:

Avevamo qualche perplessità sui mondi che fanno da sfondo al gioco proprio perché generati in modo procedurale, ma non temete, poiché gli ambienti si fondono perfettamente e non ci sono lacune casuali o salti che non potete effettuare. Ogni livello viene fornito con un mucchio di tesori posti in alto e in basso, passaggi segreti da trovare e trappole da evitare. Tutto viene offerto con una musica di sottofondo inquietante che fa davvero da cornice alla scena. Gli ambienti sono rigogliosi e sembrano essere stati pre-progettati. E questo senza menzionare il fulmine, che ha davvero impatto quando si corre dall'interno verso l'esterno e in termini di notte e giorno.

City of BrassCity of Brass

È una corsa contro il tempo, quindi, e siete armati di frusta e spada. Vi fate dunque strada attraverso un mare di mostri interessanti che sono caratterizzati da una varietà di differenti stili di attacco e barre della salute variabili. L'animazione della frusta è ottima e vi dà la possibilità di stordire i cattivi o di trascinarli in trappole. Può anche essere usato per raccogliere tesori o raggiungere gli anelli sui soffitti che consentono di muoversi lungo le aree, coprendo grandi distanze. Una cosa che abbiamo amato era quella di togliere il copricapo dalle teste o la fodera dalle spade dalle mani dei nemici che abbiamo incontrato. Ci siamo persino sentiti un po' tristi quando sembravano un po' goffi dall'essere disarmati. Quando ne avete abbastanza di frusta e spada, potete raccogliere pentole o bombe incendiarie e lanciarle.

La frusta può anche essere usata per attivare trappole che i vostri piedi non fanno, e potete evitare di essere ucciso in molti modi diversi. È una sensazione bellissima quando guardate uno dei vostri avversari cadere in una voragine o essere impalato su un picco come Alan Partridge. Non è così bello quando capita a voi, ma tutto ciò aggiunge difficoltà e divertimento a correre lungo i livelli, a volte come un pollo senza testa.

Annuncio pubblicitario:

Se le trappole diventano troppe, potete sempre fermarvi a una delle tante lampade da genio sparse per il mondo, che fungono da negozi del gioco. Ogni genio ha una selezione casuale di aggiornamenti che sono un po' vaghi su quello che fanno. Proprio come Forrest Gump e la sua scatola di cioccolatini, non sapete mai cosa otterrete, quindi occorre sperare che la cosa che bramate sia in offerta. In altre parole, se volete fermare le trappole, e la soluzione non è a disposizione, allora è meglio che le schiviate o rischiate di morire.

La valuta per effettuare acquisti al negozio è il tesoro che raccogliete lungo il percorso, quindi occorre fare attenzione se volete portare a casa un bottino più grande per ottenere un punteggio migliore o rendere i livelli più facili. Se non avete abbastanza bottino per comprare qualcosa, potete sempre usare uno dei vostri desideri. Se avete mai visto Aladdin, allora probabilmente saprete che ne potrete usare solo 3. Oltre ad essere usati per gli acquisti, possono essere usati per sconfiggere alcuni dei mostri più grandi.

City of Brass

Come accennato in precedenza, i nemici sono davvero divertenti e fanno davvero grandi rumori ringhiosi e urlanti per farti sapere che ci sono. L'intelligenza artificiale, nel complesso, sembra abbastanza buona, e i mostri faranno di tutto per riuscirvi, e sono abbastanza intelligenti da non rimanere bloccati o perdersi negli stupendi ambienti generati in modo procedurale. Man mano che vi addentrerete nel gioco, i nemici diventano più vari e alcuni di loro fungono da boss che occorre sconfiggere, come maghi e geni. Sono tutti molto intelligenti e ben coordinati, a parte l'unico tipo di creatura scheletro che vi carica deliberatamente, e se vi manca, sbatte direttamente contro il muro o a volte esplode in una delle urne di fuoco sparse sulla mappa. A proposito delle galline, a volte potete imbattervi in pollame spettrale, che può essere raccolto e lanciato contro un nemico, distraendoli. Intendiamoci, chi non sarebbe un po' perplesso da un pollo fantasma? Sembra strano, ma tutto contribuisce al divertimento.

E il divertimento è ciò che caratterizza il gioco. I roguelike, a causa della loro meccanica e apparente casualità, possono essere limitati in termini di storia, e questo è ciò che accade qui. In City of Brass non avete dialoghi o retroscena sul ladro, quindi bisogna attingere al gioco stesso per ottenere l'emozione e creare una connessione con esso. Ci siamo divertiti nella corsa, nel salto, nel furto e nell'hacking attraverso gli splendidi ambienti; la varietà che ci è stata offerta dalla generazione procedurale ha fatto in modo che le cose fossero sempre fresche, non ci siamo mai annoiati. A volte ci siamo stressati quando non siamo riusciti a sconfiggere alcuni dei nemici più duri, ma non ci ha mai impedito di andare di nuovo.

Per riassumere, City of Brass è un'avventura d'azione a buon prezzo e molto divertente. A volte può essere un po' frustrante, ma nel complesso ci ha tenuto impegnati per ore mentre imparavamo le sue complicazioni. Se state cercando un'avventura guidata dalla trama o un'esperienza facile da padroneggiare, guardate altrove; tuttavia, se una sfida salutare e tanto divertimento è ciò che state cercando, allora vale la pena darci un'occhiata più da vicino.

HQ
City of BrassCity of BrassCity of Brass
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Ambienti casuali, grafica straordinaria, ottimo gameplay.
-
Un po' impegnativo; Potrebbero aver fatto qualcosa di più con la storia.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

City of BrassScore

City of Brass

RECENSIONE. Scritto da Roy Woodhouse

Dopo un periodo in Early Access, l'hack 'n' slash ispirato a Le mille e una notte arriva su nuove piattaforme.



Caricamento del prossimo contenuto