Italiano
Gamereactor
recensioni
Dirt 5

Dirt 5

La serie di corse fuoristrada fa il suo debutto sulla nuova generazione, ma purtroppo, a causa di una serie di mancanze, non è l'esperienza che speravamo.

Non credo di riuscire a trovare uno sviluppatore di videogiochi più discontinuo in termini di qualità quanto Codemasters: dall'eccezionale Dirt Rally al mediocre Onrush, al sempre magistrale Dirt Rally 2.0, arriviamo ora a Dirt 5, che rappresenta saldamente la più grande delusione dell'anno. Personalmente, non capisco davvero come questo possa accadere, che uno studio esperto nel genere degli sport motoristici possa fallire così miserabilmente come accaduto qui.

Dirt 5 non ha nulla in comune con i giochi precedenti di questa serie. Questa volta, gli ex sviluppatori Motorstorm hanno scelto di utilizzare il proprio motore di gioco sviluppato in casa e quindi hanno ignorato il collaudato e capace motore Ego di Codemasters. Per quanto mi riguarda, si tratta di una scelta davvero bizzarra. Dirt 5 è strutturato un po' come Dirt 2, in cui tu - in qualità di aspirante principiante - ricevi l'aiuto da un mentore per superare una stagione di corse fuoristrada, ma mancano tutte quelle parti di Dirt 2 che facevano sembrare le corse massicce e inclusive. Non ci sono camper vecchi, polverosi, fantastici, nessuna bella mappa degli eventi del weekend di gara, nessun personaggio con cui relazionarsi o un'atmosfera reale. Quello che trovi è un programma che urla rosa in ogni dove, disegnato a mano, con tutti gli eventi della stagione e Troy Baker (The Last of Us, Uncharted 4, Bioshock Infinite) nel ruolo del professionista delle corse AJ che fa di tutto per creare quell'atmosfera da "bro-dude".

Baker, però, non ci riesce affatto. Il layout appare piatto, rigido, opaco e sottile, e l'aggiunta di AJ sembra per lo più obbligata per dare a Dirt 5 un po' di carattere. Le corse sono divise in un paio di discipline diverse, ma anche se le classi di auto differiscono un po', sono sempre la stessa cosa: devi arrivare al primo posto, ottenere punti per poter sbloccare nuove gare, e così via. Non di rado, i percorsi sono asfaltati su montagne e colline, un po' come nel precedente gioco dello studio (Onrush), il che significa che o ti arrampichi o voli giù per colline, fango, tronchi e rocce. Le piste stesse e soprattutto le curve sono quasi costantemente troppo strette per il tipo di fisica e comportamento dell'auto che gli sviluppatori hanno creato qui. Ogni singolo veicolo in Dirt 5 inoltre sottosterza da matti.

Dirt 5

L drifting è una parte importante del rally. Una parte fondamentale dei rally arcade e soprattutto una parte enorme in giochi come Dirt, ma qui vieni punito per questo anziché ricompensato. Certo, si può fare, ma da giocatore vieni penalizzato per aver perso troppa velocità. È qualcosa che finisce sempre con i concorrenti IA che ti superano in velocità e la cosa non ha alcun senso. Un'auto può passarti accanto come una navicella di Wipeout due secondi prima del traguardo, proprio come se avesse recuperato 600 cavalli in più così, all'improvviso.

Le auto non sono solo terribilmente sottosterzanti, ma mancano anche di molta coppia. Codemasters Cheshire ha svolto un lavoro raccapricciante nel creare una sorta di divertente equilibrio tra coppia ed peak effect, il che rende frustrante correre in Dirt 5. In alcune auto da rally classiche e potenti è quasi impossibile far slittare tutte e quattro le ruote sulla ghiaia, il che ovviamente è folle - a dire il vero. In un gioco di corse arcade questo dovrebbe essere esagerato anziché altro, come in Dirt 2, ma invece gli sviluppatori hanno ricreato le auto e creato un contrasto molto strano. I tracciati sono grandi, audaci, intrisi di elementi e spettatori/colori. La corsa dovrebbe essere frenetica e caoticamente veloce. Ma non perché le macchine sono troppo lente, rigide, e sotto-sterzano da matti.

Anche la grafica è terribile. Sfortunatamente. Avrei voluto spendere parole più positive su Dirt 5, ma per me qui c'è davvero poco da apprezzare. I tracciati sono poco nitidi, marroni, i modelli delle auto sono estremamente mediocri e sebbene ci siano alcuni deliziosi effetti di ray tracing in pozzanghere e superfici ghiacciate, è per me incomprensibile come questo gioco possa essere stato menzionato negli ultimi mesi come una sorta di vetrina grafica per quanto riguarda le nuove console in arrivo. Dirt 4 era molto più bello. Dirt Rally 2.0 era di gran lunga molto più bello (entrambi sono basati sul motore Ego di Codemaster) e questo è un gioco di due anni in cui la maggior parte della capacità di calcolo totale viene utilizzata per simulare anche la fisica reale dei pneumatici. E questo dice tutto.

Dirt 5Dirt 5

Proprio come nel caso di Grid, Dirt 5 è un gioco di corse che a mio avviso non riesce ad offrire un unico piccolo elemento che effettivamente lascia di stucco. La presentazione è esagerata, i tempi di caricamento sono un po' troppo lunghi, la corsa è monotonamente noiosa, la collezione di auto non riesce a sbalordire, il suono è mediocre e la fisica dell'auto stessa è al di sotto degli standard nel migliore dei casi. C'è una modalità a schermo condiviso qui che funziona abbastanza bene, ma non mi importa molto quando la corsa stessa è noiosa come in realtà è. La cosa più triste qui è che Dirt, Dirt 2 e anche Dirt 3 erano favolosi giochi di corse arcade e che Codemasters come studio può fare molto di più di questo. Ha solo un disperato bisogno di trovare un modo per essere molto più coerente.

03 Gamereactor Italia
3 / 10
+
Musica favolosa; Menu rapidi.
-
Pessimi effetti sonori; tracciati noiosi; Grafica terribile; Terribile collisione fisica.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Dirt 5Score

Dirt 5

RECENSIONE. Scritto da Petter Hegevall

La serie di corse fuoristrada fa il suo debutto sulla nuova generazione, ma purtroppo, a causa di una serie di mancanze, non è l'esperienza che speravamo.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.