Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Dragon Quest Builders 2

Dragon Quest Builders 2

L'avventura a blocchi di Square Enix torna con un sequel e ci siamo divisi tra la versione PS4 e Switch.

  • Ben LyonsBen Lyons

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Adoriamo Minecraft. In effetti, lo amano anche altri milioni di giocatori in giro, e a ragion veduta. Il titolo è geniale, ma se c'è una cosa che gli è sempre mancata è senza dubbio una trama coinvolgente. Certo, c'è sempre faccenda con l'Ender Dragon, ma non è mai stato molto avvincente quanto le storie ben scritte che troverai in molti giochi in single-player.

È qui che entra in gioco Square Enix, in quanto nel 2015, quando è stato annunciato per la prima volta il primo Dragon Quest Builders, non eravamo sicuri di cosa farcene. Tuttavia, i giocatori lo adoravano e non solo sono riusciti a sopravvivervi, ma sono riusciti persino a dare vita ad un sequel, che è ciò di cui vi parliamo oggi. Dragon Quest Builders 2 ha trasformato la serie in qualcos'altro, offrendo la propria identità nel modo più chibi-ma-a-blocchi possibile, il tutto accompagnato da una trama più ampia di quella che molti titoli moderni sono in grado di offrire.

Dragon Quest Builders 2 è un titolo sandbox action/RPG, sviluppato da Square Enix e Omega Force. Progettato come sequel di Dragon Quest Builders usando il medesimo stile artistico ibrido chibi-blocky, il titolo vede i giocatori impegnati in un'avventura in cui hanno il compito di ricostruire il mondo distrutto nuovamente nuovo dal culto dei Figli di Hargon, con l'aiuto del tuo fidato connazionale Malroth, un uomo con un'aura particolare intorno a sé (come se fosse influenzato da una forza più oscura). Malroth non ha le capacità da costruttore come te, tuttavia è eccezionale nei combattimenti e ti aiuterà quando combatterai o quando distruggerai le cose. A differenza di Minecraft, Dragon Quest Builders 2 non è un semplice sandbox, ma invece c'è una trama radicata nel sandbox che ti consente di essere creativo ogni volta che lo desideri.

Giochi nei panni di un costruttore, un essere potente con la capacità di progettare e costruire innumerevoli creazioni usando i numerosi blocchi a disposizione nel gioco. All'inizio, parti con niente se non i vestiti che hai indosso, intrappolato su una nave carceraria con un equipaggio mostruoso. Durante questo periodo, ti metti al lavoro, eseguendo compiti banali a favore dei tuoi maestri scheletrici, in un livello tutorial che ti insegna le basi, il modo in cui raccogliere e posizionare blocchi, impegnarsi in combattimento e persino craftare. Anche se ti sembra di trascorrere un'eternità a bordo della nave, questa è solo una piccolissima parte rispetto al resto del gioco, che inizia dopo un insolito naufragio, che ci conduce alla prima isola esplorabile.

Una delle cose principali che abbiamo notato a questo punto è stata l'enorme quantità di dialoghi e il modo in cui vengono utilizzati. Dragon Quest Builders 2 mette al servizio dei giocatori un umorismo spiritoso e termini gergali per sviluppare ciascun personaggio. A volte è divertente e si aggiunge all'esperienza, ma, in alcuni casi (i Furrowfield Farmers, per esempio) l'uso del dialetto country del Somerset sembra davvero forzato e un po' imbarazzante, specialmente se esegui il gioco in inglese.

Dragon Quest Builders 2

Dragon Quest Builders 2 è ambientato su una serie di isole diverse, ognuna con la propria identità. Ad esempio, Moonbrooke è un mondo innevato devastato dalla guerra, noto per addestrare grandi combattenti, e ciascuna delle altre isole ha la sua caratteristica unica. L'eccezione è l'area di partenza L'Isola del Risveglio, che è insignificante e praticamente non contiene nulla. Detto questo, man mano che la storia va avanti, sarà il tuo compito di costruttore riempirlo di creazioni come fiumi, foreste e persino enormi piramidi. Questa, a sua volta, è l'idea generale alla base della storia del gioco: in quanto costruttore, devi viaggiare in luoghi diversi, aiutare le persone che incontri, ricostruire contemporaneamente l'isola e apprendere nuove abilità da riportare sulla tua isola, dove stai cercando di creare il paradiso dei costruttori.

I giocatori possono muovere e puntare la telecamere con gli stick, saltare con Cerchio/B, attaccare con Triangolo/Y, cambiare oggetto e interagire con Croce/A, posizionare oggetti con Quadrato/X, usare strumenti con R2/ZR, scattare con R1/R, guarda in alto con L1/L e in basso con L2 / ZL e cambiare la prospettiva della videocamera (dalla prima alla terza persona) facendo clic sull'analogico destro. Inoltre, l'apertura del menu delle opzioni consentirà l'accesso all'inventario, al menu di salvataggio, ai suggerimenti e alla Builderpedia, un documento contenente tutte le ricette, i blocchi, i nemici, ecc. noti. I molti strumenti consentono diverse interazioni con il mondo stesso. I guanti da costruttore, ad esempio, ti consentono di trasportare e spostare i blocchi; il martello ti permette di distruggere le cose; e l'aliante ti consente di sorvolare le aree. Questi sono solo alcuni degli strumenti sbloccabili, alcuni dei quali possono essere aggiornati man mano che la storia procede.

Dragon Quest Builders 2

Avrai bisogno di questi strumenti per aiutare nella ricostruzione di ogni destinazione, dovrai impegnarti in attività come l'agricoltura, i combattimenti e l'edilizia generale, il tutto nel tentativo di conquistare la lealtà dei residenti, liberandoli dal della tirannia dei Figli di Hargon. Il lavoro principale che eseguirai, che ci creda o no, è costruire strutture incredibilmente grandi e complesse per le persone che utilizzano un sistema di progetti. Questo è fondamentalmente un modello che ti dice di quali blocchi hai bisogno e dove posizionarli, oltre a consentire l'assistenza agli NPC durante la costruzione. Se pensi che stiamo esagerando, queste strutture di solito hanno una massa di oltre 10.000 blocchi, quindi non aspettarti di terminarne una in mezz'ora. Allo stesso modo, considerando il semplice numero di blocchi unici nel gioco, le strutture non saranno realizzate con un solo materiale, quindi aspettatii invece che il vostro inventario sia imballato con blocchi completamente diversi o oggetti posizionabili.

Dragon Quest Builders 2 sembra simile a Minecraft nella maggior parte degli aspetti tranne che per il suo design dei personaggi. Il mondo e ogni blocco al suo interno, anche acqua e lava, sono progettati blocco per blocco, il che significa che un cubo di terra sembra identico a ogni altro cubo di terra. La differenza? Questo non usa affatto gli effetti pixel, rendendo tutto meno retrò del titolo di Mojang. I personaggi fanno davvero la differenza, dato che non sembrano adattarsi al mondo poiché usano invece uno stile chibi. Per coloro che non hanno familiarità con questo stile e non sono sicuri del perché appaia così astratto in questo mondo a blocchi, pensai ai personaggi Mii di Nintendo, in Minecraft. La colonna sonora, d'altra parte, sembra aver preso ispirazione dai vecchi titoli di Dragon Quest, con un sacco di modelli in stile RPG che ti fanno sentire come se fossi parte di una grande avventura. Questo cambia anche a seconda di dove ti trovi o se sei in combattimento, a quel punto il tempo accelera e la colonna sonora cambia per riflettere il pericolo che stai affrontando.

Dragon Quest Builders 2Dragon Quest Builders 2
Dragon Quest Builders 2
Dragon Quest Builders 2Dragon Quest Builders 2