Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Gran Turismo 7

Gran Turismo 7

Abbiamo messo alla prova la nuova iterazione della serie di corse di Polyphony Digital.

HQ

Durante la mia vita da giocatore, ci sono state solo poche occasioni in cui sono entrato in contatto con il genere racing e anche in questi casi selezionati, si trattava per il 99% di racing arcade colorati. Insomma, con i sim racing ho quindi avuto ben poco a che fare nel corso degli anni, nonostante giochi come Forza Motorsport, Dirt Rally e Gran Turismo venissero comunque incontro alle mie esigenze. È un genere che ritengo piuttosto inaccessibile poiché la sensazione è che richieda troppe conoscenze preliminari di auto e corse. Ma poi ho provato Gran Turismo 7 e potrebbe essere cambiato qualcosa.

Fin dall'inizio, è chiaro che Gran Turismo 7 è un tributo nostalgico a tutto ciò che riguarda auto e sport motoristici. Il 25° anniversario della serie prende il via con uno slide show sentimentale che riproduce quelli che posso presumere siano molti dei momenti più belli della storia del motorsport. Quando l'introduzione si conclude, non ci vuole molto prima che finalmente possa sedermi lì con le dita strette al volante ed è con grande attesa che guardo oltre il cofano, la strada e i miei avversari che sono schierati davanti a quello che sono convinto sarà l'inizio del mio periodo di massimo splendore come pilota virtuale.

HQ

Già dopo la prima gara, mi sento umiliato. Ci sono tante cose difficili e devo imparare molto, cosa in cui fortunatamente Gran Turismo 7 è molto competente. La mia prossima gara mi introduce nella sfera GT del sottosterzo costante di cui ho sentito parlare dal nostro capo-redattore svedese, grande appassionato di racing nonché pilota lui stesso, Petter Hegevall. Per la prima volta in assoluto capisco quello che dice e penso di sapere perché sta succedendo anche a me. Penso che tutto dipenda dal fatto che Polyphony non riesca davvero a simulare la velocità delle corse GT in un modo abbastanza buono, il che in questo caso fa entrare i piloti, come me, in curva portando troppa velocità. E quando si porta troppa velocità in curva, l'auto ovviamente sottosterza e va dritta. E anche quel "problema", se così vuoi chiamarlo così, fa parte di questo gioco.

Annuncio pubblicitario:

Tuttavia, le auto difficili da guidare e la sensazione mediocre della velocità non mi impediscono di divertirmi molto in Gran Turismo 7 e a più gare partecipo, migliore è il grip che sembro ottenere sulle mie corse. Alla fine, anche le difficoltà sopra elencate diventano sfide di guida che mi fanno provare nuovi trucchi per poter affrontare le curve delle piste nel modo più fluido possibile e spesso mi accorgo che si tratta di quanto freno in anticipo, e da quale angolazione entrare in curva. Lo sterzo è ovviamente importante. Il mio unico approccio che funziona il 100% delle volte, tuttavia, è quello di, a metà curva, assicurarmi di sbattere contro il fianco di uno dei miei rivali da una buona angolazione per rallentare in parte la mia velocità ma anche per raddrizzarmi per poter accelerare ulteriormente verso la fine della curva. So bene che non mi faccio amici nel mondo delle corse con questa affermazione o strategia, ma a volte la verità fa male. Le patenti di guida dei giochi precedenti, che mancavano in GT Sport, fanno finalmente ritorno e come al solito in questa serie sono obbligati a farmi avanzare all'interno della modalità carriera. Qualcosa di cui in una certa misura ho bisogno poiché la mia conoscenza delle corse e delle auto è limitata, ma non è molto divertente, a prescindere.

Gran Turismo 7Gran Turismo 7
Gran Turismo 7Gran Turismo 7

Per i già fanatici delle corse automobilistiche, tuttavia, c'è molto da imparare in Gran Turismo 7. Come accennato in precedenza, il gioco è in gran parte un tributo alla storia del motorsport ed è evidente che gli sviluppatori hanno avuto l'ambizione di dare molto ai veri fan delle auto. Il focus è sulla collezione di auto su cui ruota il gioco. Al momento dell'uscita, ci sono 240 auto uniche da collezionare, mettere a punto, modellare e sfoggiare nel loro pieno splendore, e non è raro per me prima dell'acquisizione di una nuova auto prendere parte anche a una lezione di storia più breve sul modello/creatore, il che significa che imparo davvero una cosa o un'altra sul settore nello stesso momento in cui il mio garage diventa sempre più grande. Significa anche che sono costantemente invitato a condividere la gioia che molti appassionati di auto condividono tra loro e per coloro che non conoscono molto l'argomento ma che sono comunque disposti a imparare, ci sono molte lezioni qui a cui prendere parte. Mi piace il modo in cui Polyphony mi insegna cose tutto il tempo senza sminuirle mai.

Annuncio pubblicitario:

Quando sono riuscito a qualificarmi per il podio diverse volte, vengo presentato all'officina automobilistica dove mi viene chiesto di acquistare e installare aggiornamenti sulle mie auto. Quando sento che non posso più spremere più cavalli nella mia piccola Mazda, tuttavia, miro a ambizioni più elevate e mi rivolgo a qualcosa chiamato "Brand Central" dove ho l'opportunità di buttare i miei soldi in supercar di alta qualità a prezzi davvero succosi. Decido subito di mettere da parte qualche soldone per comprare una Lamborghini e portarla subito a fare un giro di prova in una delle gare che prima mi sfuggivano le capacità di guida e ovviamente mi sono portato a casa la vittoria, ma a scapito di tutta la dignità possibile quando probabilmente ho sbattuto in ogni singola parete della pista almeno due volte.

Improvvisamente capisco perché Gran Turismo 7 finora mi ha permesso principalmente di guidare macchine più lente per ore, semplicemente perché non sono ancora stato all'altezza di mettermi al volante dei veri mostri. È così con ritrovato rispetto per l'arte della guida che metto per un po' sullo scaffale la mia Lamborghini appena acquistata e torno alla scuola guida per lavorare sulle mie capacità e diventare finalmente degno della bestia che ho acquistato.

Gran Turismo 7

Gran Turismo 7 è un tributo facilmente accessibile a tutte le "corse automobilistiche" e invita sia i nuovi piloti che i vecchi veterani a un'esperienza che sembra raffinata quanto credibile. Ogni gara è una misura della mia capacità di concentrazione, poiché la minima distrazione può portare a una gara persa e mi piace molto la sfida che Polyphony mette a disposizione del giocatore. La sensazione di guida sottosterzo può essere difficile da ignorare all'inizio, ma man mano che affronto le sfide che gli sviluppatori generosamente mi forniscono, imparo a gestire le mie auto e le loro mancanze.

Grafica quindi... Il gioco ha un bell'aspetto con superbi modelli di auto che sono ray traced e il frame rate su PS5 è superbamente solido e fluido. I tempi di caricamento sono super brevi e i menu sono progettati con gusto. Il suono non è eccezionale e alcune auto emettono davvero rumori come l'aspirapolvere, ma comunque il pacchetto generale insieme al feedback tattile nel controller DualSense è molto buono. È fantastico.

HQ

Quando alla fine rinuncio al controllo e rifletto su ciò che ho vissuto, è chiaro quanto amore per il genere sia stato messo nello sviluppo di Gran Turismo 7. C'è una storia dietro ogni auto che acquisto per la mia collezione e Polyphony Digital ha fatto un ottimo lavoro nel comprimere piccoli pezzi di curiosità sui motori in ogni angolo dell'esperienza. Da outsider, attraverso questi lampi di luce, ho potuto sentirmi partecipe dell'amore e dell'entusiasmo che la community racing prova per il genere e Gran Turismo 7 è quindi un'introduzione perfetta per coloro che sono curiosi del frenetico mondo delle auto da corsa.

Gran Turismo 7
Gran Turismo 7Gran Turismo 7Gran Turismo 7
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Molto accessibile. Brillante. Le prestazioni sono di prim'ordine. Intesse interessanti curiosità automobilistiche in una serie di aspetti del gioco.
-
La guida soffre di sottosterzo fisico. Il suono non è eccezionale. I test della patente di guida sono ancora noiosi.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Gran Turismo 7Score

Gran Turismo 7

RECENSIONE. Scritto da Johan Mackegård

Abbiamo messo alla prova la nuova iterazione della serie di corse di Polyphony Digital.



Caricamento del prossimo contenuto