Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Just Cause 4

Just Cause 4

Rico Rodriguez si è equipaggiato fino ai denti per tenere testa ad un'altra minaccia.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Rico Rodriguez è un uomo impegnato; dopo tutto, ha sconfitto i dittatori del primo Just Cause nel 2006. Ora è tornato con la quarta iterazione di questa serie esplosiva firmata dagli Avalanche Studios, che è quattro volte più grande rispetto ai suoi predecessori. Per questo motivo, ci siamo adoperati di grandi speranze per capire se la serie avrebbe fatto un ulteriore passo in avanti con questo nuovo capitolo e avesse in serbo per noi un'ulteriore carneficina.

Il gioco è ambientato nel paese immaginario di Solis, che si trova in un momento di grande crisi. Un'organizzazione chiamata La Mano Nera, ideata da Oscar Espinosa, sta soggiogando la gente della terra, ma stanno anche sviluppando una tecnologia capace di controllare il tempo che ha qualche legame con il padre di Rodriguez. Come avrete intuito, il popolo non insorgerà fino a quando non arriverà il nostro amico barbuto, mettendo su l'appropriato Ordine del Caos volto a respingere l'autorità della Mano Nera (che è caratterizzata dalla meccanica di Frontline - guadagnando punti caos, assemblando squadre, e poi schierandoli per reclamare aree della mappa).

In quella che sembra una svolta innovativa degli eventi, il gioco si apre con Rodriguez che insiste sul fatto di poter affrontare la forte base di torri di Espinosa da solo, andando contro il consiglio del suo alleato Mira e viene in realtà maltrattato, dimostrando che la sua mascolinità è sbagliata. Quel tipo di profondità del personaggio non dura a lungo però, dato che siamo tornati a fare a pezzi il regime da soli in neanche mezz'ora, dove ogni uomo e il loro cane chiede il nostro aiuto per far esplodere qualsiasi cosa con vernice rossa.

Just Cause 4
Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4

Ma va bene, chi gioca ai giochi Just Cause per la trama? Molti fan amano la serie per un solo ed unico motivo: il caos. Avalanche Studios è sempre stato orgoglioso di offrire un'azione da vero action movie in questi titoli, e qui non è diverso, poiché c'è lo stesso mix di pericoli ambientali da elimare, dal più piccolo dei serbatoi di gas alle gigantesche antenne satellitari.

Il sistema fisico nel complesso è divertente da giocare, specialmente quando questi frammenti insozzano l'area o cadono sui nemici. C'è sempre molto da fare, ma a volte ci si imbatte in momenti un po' strani, come quando un compagno di squadra cammina tranquillamente sull'aereo, come se stesse andando a fare una passeggiata, o un elicottero che rimbalza per terra senza alcun motivo.

Un altro giocattolino importante visto nella serie è il rampino. Non solo ti permette di combattere da un posto all'altro e di attaccare cose ad altre cose (mucche ai missili, per esempio?), ma ora puoi anche distribuire palloncini e booster sugli oggetti. Il primo fa praticamente quello che fa, solleva le cose appendendole a mezz'aria, e con un numero sufficiente di palloncini, è persino possibile inviare serbatoi galleggiando all'orizzonte. Anche i booster sono molto auto-esplicativi, spingendo le cose in una certa direzione come se fossero dei propulsori.

Tutti questi possono essere personalizzati con rampe loadout tramite il menu, cui è possibile passare al volo utilizzando il d-pad (utilizzando un DualShock 4), rendendo l'accesso rapido e facile. Puoi anche decidere se è necessario toccare L1 o se lo distribuirli automaticamente, così come la ferocia con cui vengono implementati i tuoi palloncini o booster.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4

Forse l'innovazione più pubblicizzata con Just Cause 4 sono i vari sistemi meteorologici presenti in gioco. Con la tecnologia che ha, La Mano Nera ha imparato a controllare gli elementi, tra cui i fulmini, che sono usati per proteggere determinate aree con tempeste permanenti. Viene da pensare che questo suoni come una nuova ed entusiasmante opportunità di gameplay, ma per la maggior parte, tutto ciò che fanno è dare una minaccia costante di fulmini in alcune aree, indicato da una scintilla sulla tua testa. Da un punto di vista meccanico non fa molto, ma dal punto di vista visivo, il lampo può produrre momenti spettacolari. C'è anche un grande ciclone che solleva la terra, che puoi usare per molte acrobazie aeree.

A parte i nuovi elementi del tempo atmosferico e le novità della storia, la struttura della missione nel complesso è piuttosto ripetitiva e priva di ispirazione. Il 90% delle volte dovrai scortare persone da un posto a un altro, difendere un oggetto dai nemici o attivare vari terminali entro un limite di tempo. Non ci è dispiaciuto per la prima volta, ma la quarta e la quinta volta è diventato tutto molto noioso. C'era anche una missione particolarmente noiosa in cui tutto quello che facevamo era aspettare in elicottero mentre altre persone sparavano con armi e si divertivano, che è stato senza dubbio il suo punto più basso.

Ci sono anche missioni secondarie, alcune delle quali richiedono l'eliminazione di una quantità X di antenne satellitari, ma ce ne sono anche alcune uniche come quelle che richiedono di svolgere compiti per un regista eccentrico che è intenzionato a rilanciare La mano nera. Di nuovo, hanno fornito graditi cambiamenti di ritmo utili a smorzare la ripetitività.

Just Cause 4
Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4

La cosa più fastidiosa nell'intraprendere queste missioni è il fatto di doverle ripetere a causa degli innumerevoli bug che infestano il gioco. Abbiamo giocato principalmente alla versione PC per questa recensione e abbiamo assistito ad arresti in media ogni mezz'ora, il che ha portato a molto tempo perso per tornare dove dovevamo essere, e l'unica cosa che ci ha salvato è che il gioco ti fa solo rifare l'ultimo obiettivo, così puoi riprendere da dove hai interrotto anziché rifare tutta la missione.

C'erano bug anche in-game. Occasionalmente Rico si teletrasportava da un lato all'altro della superficie quando si trovava alle prese con una passerella, ad esempio, per non parlare del fatto che una volta aperto il paracadute, i comandi si sarebbero improvvisamente bloccati e la fisica è andata completamente a farsi benedire. Questi problemi non rappresentavano un problema enorme ma sono stati dossi ulteriori su una strada già parecchio accidentata.

Visivamente anche il gioco ha i suoi problemi. Le animazioni dei personaggi ci hanno spesso lasciato qualche perplessità, come ad esempio gli hacker che correvano stupidamente verso la tua auto, ma in generale ci sono altri problemi. Su PC le prestazioni che ci hanno accolto ci hanno lasciato perplessi, tanto che abbiamo sentito la necessità di controllare più volte se ci mancassero alcuni pacchetti di texture. Dopo aver verificato che non era così e abbiamo provato a più livelli di performance, la nostra conclusione è stata la seguente: il gioco è scarsamente ottimizzato, ben oltre l'elenco "Bug noti" fornito con la nostra copia review. Ci sono problemi di pop-up, texture a bassa risoluzione, aliasing e glitch (oltre al caos standard di Just Cause) - insomma un sacco di problemi, ad eccezione del framerate.

Il vasto fogliame verde brilla sporadicamente, si apre e scompare alternativamente, anche a distanze più brevi, mentre il fuoco e le esplosioni sembrano pixelati e sfocati a distanze maggiori. Inoltre, l'acqua non ha consistenza e le barche e altri oggetti non sembrano interagire fisicamente con essa. Persino il tornado nella mappa sembra abbastanza brutto a una certa distanza.

Questi problemi persistevano a vari livelli e in tutti i sistemi su cui abbiamo provato il gioco, dalla GTX908 alla GTX1080ti fino alla RTX2080, tuttavia, non abbiamo avuto la possibilità di testare il gioco su un sistema AMD. Nelle nostre note review siamo stati avvisati del fatto che il gioco fosse ancora in fase di aggiornamento e quel giorno sarebbe arrivato un driver sia per Nvidia che AMD, ma questi problemi influenzano pesantemente l'immersione e sono nel peggiore dei casi rintracciabili nei punti in cui Just Cause dà il suo meglio: paracadutismo o tuta alare e pioggia di morte sulla Mano Nera, volare lungo uno dei sistemi meteorologici estremi del gioco o riempire lo schermo di esplosioni.

In un secondo momento, abbiamo provato la versione PS4 per testare anche questa, e anche se funzionava un po' meglio nelle poche ore in cui abbiamo giocato (non si è verificato alcun crash, e questo era già un inizio) c'erano ancora dei bug evidenti, come gli uccelli che restavano sospesi in aria anziché volare liberi. Era la versione più stabile che abbiamo testato, e il controller funzionava molto meglio, quindi abbiamo avuto vita molto più facile.

Tutto sommato, abbiamo iniziato a giocare a Just Cause 4 aspettandoci che le cose cambiassero, e speravamo che una maggiore ambizione avrebbe portato qualche problemino. Ma se fosse stato solo questo il problema, saremmo stati più clementi. Il punto è che il gioco in sé non è abbastanza interessante da giustificare la chiusura di un occhio o due. Forse i fan di Just Cause hardcore apprezzeranno i nuovi elementi come il meteo e le Frontlines, ma pensiamo che questi elementi siano in realtà ingannevoli e senza conseguenze. In ogni caso, tutti dovrebbero probabilmente aspettare che vengano pubblicati alcuni aggiornamenti prima di lanciarsi in questa avventura (poco riuscita) di Rico.

Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4Just Cause 4

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
05 Gamereactor Italia
5 / 10
+
Esplosioni più grandi e migliori; Nuovi elementi per il rampino.
-
Consistenti crash nella versione PC; Un sacco di bug; Missioni noiose e ripetitive; Storia debole.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Caricamento del prossimo contenuto