Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Kick Off Revival

Kick Off Revival

Dopo un lungo periodo di pausa, la classica serie calcistica ritorna sul campo di gioco. Ma non è andata come avremmo voluto...

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio

Sir Alex Ferguson ha detto una volta che Filippo Inzaghi "deve essere nato in fuorigioco". Si potrebbe dire la stessa cosa di Kick Off Revival. Naturalmente l'ex manager del Manchester United si riferiva allo status di Inzaghi in quanto calciatore più in fuorigioco del mondo, ma per quanto riguarda il ritorno di Dino Dini sul campo, abbiamo l'impressione che sia stata giocata questa "palla" particolare con un po' troppo ritardo, e l'hanno fatta correre un po' troppo presto. È un ottimo esempio per una buona analogia, ma non c'è in realtà alcun fuorigioco nel gioco.

Il mondo è andato avanti dai tempi della serie originale, lanciata alla fine degli anni '80 e all'inizio dei 90, e mentre Kick Off Revival non ha nessuno dei meriti che hanno caratterizzato il franchise oltre un ventennio fa, è anche costruito su fondamenta innegabilmente "old-school", e si vede. L'aspetto è di bassa qualità e sembra davvero grezzo. Questo è un po' il punto, che non è una critica, ma con questo vogliamo dire che finisce nella medesima fascia di tanti altri giochi di calcio top-down eccentrici, ma al tempo stesso anche un po' troppo semplici, che già esistono su mobile (e di questi ce ne sono a bizzeffe).

Kick Off Revival non è un gioco particolarmente divertente da giocare da soli. La suddetta mancanza del fuorigioco fa sì che la CPU spesso prenda possesso palla e se la trascini per tutto il campo fino a quando l'attaccante di default non riceve la palla mentre è in posizione di fuorigioco. Kick Off non è chiaramente un sim di calcio, ma alla fine non fa neanche finta di esserlo, e ignorando le regole, deve affidarsi completamente ad un gameplay arcade e ad uno stile retrò, ma è troppo difficile da controllare e al momento ci risulta davvero difficile parlare di un gioco finito.

Potete giocare, eh! Non stiamo dicendo che il gioco sia completamente "rotto". Ma non si può, per esempio, fare qualsiasi cosa con il portiere oltre a calciare la palla fino alla linea di centrocampo. Ogni volta che un portiere ottiene la palla, è essenzialmente un reset, come se la palla fosse caduta nel bel mezzo di un tavolo da biliardino; questo definisce un po' il ritmo di ogni partita. Gli sviluppatori hanno tuttavia fatto sapere che sono in arrivo cambiamenti in questo settore, il che rende evidente che sono pienamente a conoscenza del fatto che questa funzione abbia bisogno di un'ulteriore iterazione. Se si tiene conto che, mentre scriviamo questa recensione, sono in corso gli Europei, e il fatto che le squadre incluse al momento del lancio sono tutte di Euro 2016, è abbastanza chiaro che hanno voluto far uscire il gioco il più presto possibile.

Kick Off Revival
Kick Off RevivalKick Off RevivalKick Off RevivalKick Off Revival

C'è un'ulteriore riprova del fatto che questo sia un gioco fatto di fretta. Non c'è nessuna espulsione o cartellini gialli. Non ci sono sanzioni se viene commesso un fallo (anche se i portieri non sembrano farne molti), e non esistono pareggi, il che ci obbliga a giocare le partite fino a quando qualcuno non vince. Il gioco, in sostanza, ha un aspetto eccessivamente semplicistico e anche da un punto di vista grafico è troppo grezzo, dal momento che anche i dettagli di sfondo sono poco rifiniti, come tanti altri aspetti del gioco. Forse uno sforzo supplementare lo avrebbe sicuramente reso più attraente, offrendo ai giocatori un gioco con un po' più di personalità, o dare al pubblico un po' più di energia. Funziona, ma non più di tanto.

C'è un'ammirevole semplicità per ciò che riguarda i controlli, ma anche se sono riusciti a mappare tutto sul minor numero di pulsanti possibile (uno stick analogico e un pulsante), è innegabile che ci vuole troppo tempo per diventare anche vagamente abili. Perché ci sono poche opzioni, e quelle a vostra disposizione diventano estremamente sfumate. Non siamo obbligati a premere tanti pulsanti, è vero, ma ci vuole ancora più tempo per imparare le basi. Siamo sicuri che verranno introdotte alcune modifiche in merito, che permetteranno finalmente di prendere dimestichezza con i controlli, perché c'è davvero tanto spazio all'espressione del giocatore una volta che si imparano le basi. Tuttavia, per quanto ci riguarda, qualsiasi piacere derivato dal sistema di controllo è stato completamente disattivato dalle limitate scelte di design fatte altrove (i portieri, l'intelligenza artificiale, e così via).

C'è una campagna single-player in cui è possibile selezionare una qualsiasi squadra di Euro 2016, con cui poi giocare la competizione. Tuttavia, come abbiamo detto prima, non è molto divertente giocare da soli al momento (e buona fortuna con la modalità pratica!). Le cose vanno un po' meglio quando si gioca con un amico, ma questo principalmente perché il deficit in termini di abilità si restringe e le partite sono più competitive. La presenza di controlli difficili fa sì che entrambi i giocatori commettano gli stessi errori stupidi, ma è meno frustrante perché non si viene penalizzati pesantemente. Dopo di che, non appena si riesce a padroneggiare i controlli (o una cosa del genere), le partite diventano più divertenti, se giocate contro un avversario al vostro stesso livello. E quando ci si avventura online per giocare contro giocatori random, la mancanza di penalità nei confronti di chi predilige uno stile di gioco falloso fa sì che se si affronta il tipo sbagliato, vi renderanno la vita difficile per recuperare la palla e difficilmente riuscirete a giocare. Nonostante queste critiche, c'è comunque una purezza innegabile in termini di gameplay che piacerà ad alcuni giocatori, ma siamo dell'idea che molti giocatori rinunceranno a continuare a giocare a causa dei troppi problemi insiti nel gioco.

Nei prossimi mesi sicuramente arriveranno tanti altri contenuti, sia in termini di DLC sia in termini di migliorie necessarie. Il gioco necessita di un editor per i nomi dei giocatori, un kit, e quant'altro. Potevano inserire tutte le varie personalizzazione e far sì che i giocatori si divertissero, ma è più probabile che faranno il possibile per offrire nuove squadre, tornei, e forse anche nuove modalità di gioco. L'offerta al momento del lancio (modalità pratica, squadre di Euro 2016, modalità torneo, PvP locale e online) è così scarna da essere praticamente scheletrica. Sarebbe meno un problema se ci fosse un po' di varietà nelle partite single-player, e se ci fosse più fascino in termini di aspetto, ma con tante altre opzioni disponibili sul mercato, e con una versione di lancio che risulta decisamente incompleta, in questa fase ci risulta davvero difficile consigliarlo.

In conclusione, vi ricordiamo Rocket League, ma solo perché è stato fatto riferimento più volte durante il nostro incontro con Dino Dini all'inizio di quest'anno. Abbiamo tutti apprezzato il bel gioco di Psyonix, perché non solo c'era la possibilità di giocare in modalità esperto, ma anche coloro che sono alle prime armi lo trovano altrettanto divertente. Anche se meccanicamente equilibrato e pieno di profondità nascoste, è anche un gioco abbastanza accessibile che chiunque può cogliere e divertirsi con esso immediatamente. Kick Off Revival non ha lo stesso fascino istantaneo né un gameplay immediato. E dove Rocket League trae tutto dal lavoro di squadra e dal caos, questo reboot sembra incompiuto, "denutrito" e pronto per diventare un gioco facilmente explotabile. Magari un giorno le cose andranno meglio, ma The Digital Lounge deve mettere le mani sul gioco in modo significativo se Dino Dini vuole tornare a competere con le grandi squadre.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio
03 Gamereactor Italia
3 / 10
+
Schema di controllo semplice che richiede poco tempo per apprenderlo, ma alla fine offre un'esperienza di gameplay unica; La modalità Euro 2016 è presente giusto in tempo.
-
IA oscena; Niente fuori gioco; i portieri possono solo calciare lontano; La mancanza di penalità dà ampio spazio ad un gioco aggressivo online; Parecchi bug; Manca di rifiniture e sembra un gioco incompleto.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi