Italiano
Gamereactor
recensioni
Like a Dragon: Infinite Wealth

Like a Dragon: Infinite Wealth

Più minigiochi, più battaglie, più dramma e il ritorno dei personaggi principali della serie. Ichiban e Kiryu ci lasciano con il miglior Yakuza (o Like a Dragon) di sempre.

HQ

Non c'è un modo semplice per collocare la serie Yakuza (o Like a Dragon, come è ora conosciuta anche in Occidente) nella mente dei giocatori. O lo ami, o non vuoi averci niente a che fare. Tutto è cambiato quando il mainstream si è aperto alla serie nel 2020, quando Ryu Ga Gotoku ha deciso di passare alla modalità RPG a turni in Yakuza: Like a Dragon.

Like a Dragon: Infinite Wealth ha immediatamente messo le carte in tavola per ciò che l'avventura di Ichiban Kasuga avrebbe significato per la serie, anche se dal punto di vista della trama è stato accennato per anni nelle puntate precedenti. In Yakuza: Like a Dragon, Ichiban e Kazuma Kiryu sono entrati in contatto e, in un certo senso, il Drago di Dojima ha già affidato al nuovo protagonista il compito di caricarsi sulle spalle il peso del futuro. Dopo gli eventi di questo Yakuza 7, ai fan è stata data l'opportunità di sperimentare il puro stile hack and slash dei precedenti capitoli di Yakuza, oltre a spianare la strada alla storia del personaggio, con Like a Dragon Gaiden: The Man Who Erased His Name. Tutti i pezzi sono disposti sul tabellone e il gioco inizia alle Hawaii.

Like a Dragon: Infinite WealthLike a Dragon: Infinite Wealth

Senza entrare troppo nei dettagli, a parte quello che lo studio ha già anticipato nei trailer, sono passati quasi quattro anni dalla fine di Yakuza: Like a Dragon. Attraverso una serie di circostanze in cui Kasuga e i suoi amici si trovano di nuovo nei guai, Ichiban decide di recarsi a Honolulu per cercare la sua madre naturale. Lì si imbatte in una cospirazione che coinvolge se stesso, le grandi bande criminali delle Hawaii e Kiryu per conto della fazione Daidoji. Alleandosi con il Drago di Dojima e alcuni nuovi alleati sull'isola, Ichiban diventerà gradualmente l'eroe che tutti vedono in lui.

Annuncio pubblicitario:

Questo è il massimo che posso dire sulla premessa, ma dirò di più. Le storie principali di ogni capitolo della serie sono riuscite a mantenere un buon equilibrio tra azione e dramma, e Infinite Wealth non fa eccezione. Anche i due protagonisti di Ichiban e Kiryu sono gestiti magistralmente, prima insieme, poi separatamente. Inoltre, Kasuga, pur essendo ancora il pazzo idealista e affidabile, è diventato anche più intelligente, mentre Kiryu, lottando contro il tempo, vede la sua forza lentamente svanire e deve trovare un modo per difendersi per quella che (sembra) sarà la sua ultima battaglia. Infinite Wealth segna la conclusione di molte trame aperte da Yakuza 0 e, sebbene giocare a Like a Dragon sia sufficiente per seguire bene la storia, il gioco ricompenserà soprattutto i fan di lunga data della serie. Siate consapevoli che le emozioni saranno alte dall'inizio alla fine, quindi è una buona cosa che saremo almeno in un paradiso tropicale.

Like a Dragon: Infinite WealthLike a Dragon: Infinite Wealth

Spostare la storia di Like a Dragon al di fuori dei confini del Giappone potrebbe essere uno dei cambiamenti più importanti del franchise, ma in pratica non è una partenza così drammatica come potrebbe sembrare. Sì, i viali soleggiati, colorati e selvaggi di Honolulu non hanno molto in comune con i vicoli grigi di Ijincho, Kamurocho o Sotembori, ma i suoi abitanti si comportano in modo simile, c'è una forte presenza giapponese lì (è la loro principale destinazione di vacanza al di fuori del paese) e, in generale, tutto segue lo stesso schema sulla mappa del mondo, che è anche la più grande della serie finora. Ora ci sono modi per muoversi con agilità, come lo Street Surfer, e il processo di prendere i taxi è stato semplificato.

Il cambiamento di ambiente si apprezza al meglio con alcuni minigiochi, come il gioco di social networking Aloha Links. Non sarai in grado di fare due passi senza premere il pulsante per far dire a Ichiban "Aloha!" a tutti quelli che incontri. Essere amichevoli con i cittadini è premiato, quindi sii un bravo ragazzo e saluta.

Annuncio pubblicitario:
Like a Dragon: Infinite WealthLike a Dragon: Infinite Wealth

Ma non tutti sono simpatici in paradiso, e le Hawaii sono ben fornite di teppisti, gangster, mafiosi e ogni sorta di nemici da battere. Non solo abbiamo Kiryu e la vecchia banda di Yokohama, ma siamo affiancati da due nuovi personaggi, Tomizawa e Chitose. Tomi è responsabile degli attacchi a distanza, mentre Chitose ha abilità di modifica delle statistiche e di guarigione. Trovare una buona professione per ognuno di loro significa provare combinazioni (non preoccuparti, Honolulu ha anche i suoi dungeon per "farmare" l'esperienza).

Il combattimento segue lo stesso schema del precedente titolo principale della serie, anche se lo studio sembra aver preso nota di quanto fosse scomodo muoversi con così tanti combattimenti negli eventi mondiali. Ora vedrai meno gruppi che vagano per le strade, anche se è vero che ne troverai sempre uno vicino a tesori o scorciatoie. Quando ti avvicini a questo nemico o gruppo di nemici, entrerai in quello stato alterato della realtà che Ichiban vede (e chissà, forse è qualcosa di contagioso). Non descriverò di nuovo il combattimento, ma posso confermare che l'IA nemica è stata aggiornata e le abilità e il modo in cui funzionano sullo schermo sono stati modificati. Ora ci sono più tipi di combo e attacchi di opportunità, ma anche le abilità ad area (potenziamenti o attacchi) dipenderanno molto da dove si trova il personaggio attivo.

Like a Dragon: Infinite WealthLike a Dragon: Infinite Wealth

Tuttavia, pecca ancora una volta dalla parte di alcuni aspetti di Yakuza: Like a Dragon che non hanno trovato una soluzione in Infinite Wealth. Le professioni sembrano ancora un modo per allungare l'esperienza (al fine di sbloccare le abilità ereditate) e continuo a non capire come funzionino le statistiche dei nemici con le armi, dato che a volte sono incoerenti. E sì, lo so che i combattimenti con i boss dovrebbero essere memorabili, ma non a costo di trasformare uno sguardo magro e vuoto in una vera spugna che può attaccare 4 volte di fila e spazzare via l'intero gruppo in un solo turno. Al di là di queste lamentele (che sono le stesse che ho avuto in Yakuza 7), penso che con le piccole modifiche qua e là il combattimento offra ancora una volta l'esperienza (vedrete come sono i piccioni di Namba ora).

L'altro grande aspetto di Infinite Wealth è il suo contenuto secondario. I minigiochi sono ancora una volta la salsa che porta gioia al gioco. E c'è più varietà che mai, il tutto con un umorismo tagliente e pungente. C'è la già rivelata app Crazy Taxi deliveryman, il simulatore di app di appuntamenti simile a Tinder (molto losco) o i nuovi giochi arcade Sega. E forse dove il concetto si è evoluto di più è con il Sujimon. Ora non sarà sufficiente osservare e sconfiggere i nemici per aggiungerli al Sujidex. Dovremo catturarli in modo che si uniscano a noi e mettano insieme una squadra equilibrata con cui competere contro altri "allenatori" di Sujimon in battaglie a tre. Sì, ora puoi vivere un'esperienza Pokémon in Like a Dragon. Ci sono anche Suji-stop e raid come se fosse Pokémon Go. È pazzesco.

Like a Dragon: Infinite WealthLike a Dragon: Infinite Wealth

Ma non solo i Sujimon hanno la loro trama, ma sono anche la chiave del minigioco davvero fantastico di Infinite Wealth, Dondoko Island. Il simulatore di gestione del resort su un'isola deserta si è rivelato un'altra grande mossa del team di sviluppo. Ichiban dovrà aiutare a trasformare un'isola utilizzata come discarica illegale in un resort a 5 stelle con cui guadagnare un sacco di soldi, che poi spenderà felicemente nel gioco principale. Inutile dire che una volta provato, non ne uscirai per diverse ore. Quasi ti dimenticherai di quello che stavi facendo prima di abbattere alberi, catturare insetti, pescare o costruire mobili ed edifici per i tuoi clienti. E lo farai anche con l'aiuto del Sujimon. Penso che Dondoko Island sia il miglior minigioco di tutta la serie, anche se generare denaro non è così fluido come nel settore immobiliare di Sweet Ichiban. Il minigioco ha un ciclo più lungo per generare profitti, il che allunga anche il tempo necessario per ottenere il denaro necessario da investire in attrezzature.

Ancora una volta, questa è solo una parte di ciò che Like a Dragon: Infinite Wealth ha da offrire. Ryu Ga Gotoku è riuscito ad espandere e far progredire non solo il sistema JRPG della serie attuale, ma anche la sua narrazione, lo sviluppo dei personaggi e i contenuti extra. Oltre ad essere migliore in quasi tutto, e ad offrire un'esperienza di gioco che nessun altro può eguagliare, può vantarsi di essere un portento grafico senza rivali. Occupa meno di 55 GB di spazio sull'SSD PS5 in cui abbiamo giocato e ha un livello di dettaglio nelle espressioni facciali, negli scenari, nell'illuminazione e nelle prestazioni che piacerebbe a tanti giochi tripla A con un budget maggiore. Supera Yakuza: Like a Dragon sotto ogni punto di vista e la sua conclusione stabilisce un orizzonte luminoso per la serie. Come dice Kiryu (anche nel trailer della storia): " Mi occuperò del passato della Yakuza, ma lascerò a te, Ichiban, il compito di prenderti cura del suo futuro."

Like a Dragon: Infinite WealthLike a Dragon: Infinite Wealth
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Una storia molto più matura e drammatica rispetto al suo predecessore. Dondoko, il Sujimon. Uno di più e migliore. Corregge molti dei punti bassi di Like a Dragon.
-
Una modalità di battaglia accelerata sarebbe stata molto gradita. Ci sono ancora alcuni difetti di progettazione che si riportano dal primo gioco.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Like a Dragon: Infinite Wealth Score

Like a Dragon: Infinite Wealth

RECENSIONE. Scritto da Alberto Garrido

Più minigiochi, più battaglie, più dramma e il ritorno dei personaggi principali della serie. Ichiban e Kiryu ci lasciano con il miglior Yakuza (o Like a Dragon) di sempre.



Caricamento del prossimo contenuto