Italiano
Gamereactor
recensioni
Mad Riders

Mad Riders

Corse sfrenate a bordo di quad. Il concept di Mad Riders è semplicissimo, ma il gioco è risultato molto divertente. Da Ubisoft è arrivato un altro buon titolo scaricabile.

HQ

Ok, c'è la grafica. I personaggi carismatici. Tante modalità appassionanti. Il multiplayer. Ma, a volte, quello che conta è solo il divertimento. I giochi scaricabili ci hanno insegnato (di nuovo) ad apprezzare i videogiochi per quello che sono - un medium d'intrattenimento digitale - e Mad Riders non fa eccezione.

Non che vi fossero grosse pretese dietro questo gioco. Nulla a che vedere con un altro titolo uscito sulle piattaforme digitali, Trials Evolution, nel quale le corse sono solo la punta di un gigantesco iceberg, fatto di condivisione di contenuti online e di complessi editor di livelli.

Mad Riders è, in poche parole, un gioco di corse arcade basato sui quad. Niente di più, niente di meno. Si seleziona il proprio veicolo e ci si lancia in sfide al cardiopalma contro altri 9 avversari, siano essi offline che online.

Mad Riders
Annuncio pubblicitario:

Offline è possibile partecipare a una gara rapida, oppure a un torneo. Il torneo è caratterizzato da diverse location, ognuna delle quali include diversi livelli. In una maniera simile a quanto visto in Excite Trucks, all'inizio abbiamo a disposizione una sola location. Vincendo le gare si ottengono stelle, le quali sbloccano nuove location e consentono di proseguire.

Questa modalità dura diverse ore, e la progressione piuttosto lenta contribuisce alla longevità del titolo. Tuttavia, l'aspetto più interessante è dato dalla presenza di diverse tipologie di gare, che aggiungono un po' di pepe alla miscela.

Mad Riders

Oltre alle normali gare contro gli avversari, infatti, è possibile giocare contro il tempo in una gara a checkpoint. O, ancora, è possibile sfidare gli avversari in una sorta di arena, un livello chiuso in cui i punti da raggiungere vengono generati dall'intelligenza artificiale, lasciando ampio spazio ai percorsi alternativi. Infine, esiste una modalità tricks in cui vince chi effettua più acrobazie prima di giungere al traguardo.

Annuncio pubblicitario:

Questo aspetto ci porta inevitabilmente a parlare dei controlli. Per la maggior parte del tempo, Mad Riders si conrolla come un normalissimo gioco arcade. Si sterza con lo stick sinistro, il grilletto destro controlla l'acceleratore e alcuni pulsanti controllano i boost, i bonus e innescano le acrobazie. Interessante l'uso del grilletto sinistro, riservato a fermare le derapate (anziché ad attivarle, come nella stragrande maggioranza dei giochi arcade). I veicoli, infatti, entrano in derapata automaticamente.

È interessante anche la grossa varietà di bonus disponibili. Il boost è probabilmente il bonus più comune, e si attiva guadagnando monete sparse lungo il percorso, effettuando acrobazie o completando derapate.

A questo si affiancano altri bonus molto divertenti, che si scoprono mano a mano che si prosegue con la campagna per giocatore singolo. Tra questi, si segnala la possibilità di aprire scorciatoie (che creano veri e propri "varchi" nei livelli) e le ricariche, che fanno apparire sul percorso nuovi gettoni per ottenere i boost.

Mad Riders

Il gioco ha un sistema di levelling. Oltre alla raccolta di stelle, destinate a sbloccare nuovi livelli, il giocatore raccoglie punti esperienza variabili a seconda dell'esito delle gare e della quantità di acrobazie compiute. I livelli danno accesso a nuovi veicoli, che diventano sempre più potenti e consentono di raggiungere risultati migliori.

Sfortunatamente i quad non sono personalizzabili: a parte il colore della verniciatura, non si può cambiare alcuna opzione e siamo dunque costretti ad affidarci alle statistiche che compaiono sullo schermo per selezionare il veicolo migliore. Lo stesso vale per i piloti, che possono essere personalizzati solo per quanto concerne la tuta che indossano.

In multiplayer, come accennato, il gioco replica quanto visto nella modalità per giocatore singolo: sono presenti le stesse tipologie di partita, anche se non è possibile partecipare un torneo.

Mad Riders

Come detto da un punto di vista tecnico Mad Riders non eccelle. Non ci sono grossi fronzoli grafici, né una colonna sonora degna di nota. Il senso di velocità, però, è eccellente e consente di sopperire alle mancanze grafiche.

Nel complesso Mad Riders è un buon gioco. Considerando che si tratta di un titolo scaricabile venduto a meno di 10 euro, il suo rapporto qualità prezzo è davvero ottimo. Se gli sviluppatori avessero puntato un po' di più sulla personalizzazione e migliorato leggermente la difficoltà (a volte troppo facile, a volte troppo difficile), il gioco avrebbe potuto tenere testa a un titolo del calibro di Trials: Evolution. Ma se cercate un gioco che punta tutto sulla velocità e che costa meno di una serata in pizzeria... questo è quello che fa per voi.

HQ
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Buon senso di velocità, divertente, ottime scorciatoie, progressione lenta
-
Difficoltà troppo bassa o troppo alta, niente tornei online ma solo gare singole
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Mad RidersScore

Mad Riders

RECENSIONE. Scritto da Lorenzo Mosna

Corse sfrenate a bordo di quad. Il concept di Mad Riders è semplicissimo, ma il gioco è risultato molto divertente. Da Ubisoft è arrivato un altro buon titolo scaricabile.



Caricamento del prossimo contenuto