Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Monster Hunter Rise

Monster Hunter Rise (PC)

Dopo essere stato esclusiva per Nintendo Switch, Capcom porta su PC il suo franchise, con una vasta gamma di miglioramenti visivi e prestazionali.

HQ

Anche se oramai è palese che Monster Hunter Rise sia stato uno dei migliori titoli del 2021, non si può negare che essere un'esclusiva per Nintendo Switch abbia limitato il gioco sotto certi aspetti. Non fraintendetemi, la possibilità di giocare in movimento è eccezionale, ma allo stesso tempo, essere legati a una console con hardware di base generalmente meno potente limita l'esperienza in modo abbastanza significativo. Questo è esattamente il motivo per cui il lancio su PC di Rise è davvero entusiasmante, poiché Capcom ha preso un gioco già acclamato dalla critica e ha rimosso molti dei vincoli hardware che Switch pone. È da un po' che sto provando la versione PC di Rise e, anche se posso dire con certezza che questo sia il modo migliore per provare questo gioco, non è perfetto.

Giusto per essere chiari, dato che abbiamo recensito Monster Hunter Rise nel marzo 2021, non parlerò molto della trama e del game design in sé in questa recensione, piuttosto il mio focus sarà sulle prestazioni della versione PC e come si confronta con Switch. Se vuoi dare uno sguardo più completo a Rise nel suo insieme, leggi la nostra recensione originale qui.

HQ

Torniamo al punto. Prima di tutto, parliamo delle prestazioni: come si comporta e come funziona il gioco. Su Switch, Monster Hunter Rise era già uno dei migliori esempi di ciò che la console può offrire, mostrando immagini nitide e vibranti e un gameplay fluido, anche a 30 fps. Su PC, c'è un bel salto, supponendo che tu stia utilizzando hardware di fascia alta, come nel mio caso. In spirito di trasparenza, ti dico che il mio PC ha una Nvidia GeForce RTX 3090 e un processore i9 di 11a generazione sotto il cofano, con 64 GB di RAM, quindi passare da Switch al PC è un salto piuttosto decisivo e inutile dire che questo salto sia enormemente evidente anche in Rise.

Come ci si aspetterebbe, le immagini sono molto più nitide. Analogamente alla versione Switch, su PC il mondo è ancora vibrante e pieno di colori, ma la differenza sta in quanto il mondo sia più chiaro. Sia che tu stia solo controllando i dettagli più fini degli edifici e dei venditori nel villaggio di Kamura o invece osservando come la luce rimbalza sulle scaglie corazzate di un Magnamalo, ogni parte del gioco sembra dcisamente migliore e più definita. E anche se la grafica è ovviamente un punto importante, per me è il salto da 30 fps a un frame rate illimitato a fare davvero la differenza. Poter giocare a Rise a due, tre, quattro volte il frame rate di Switch significa che il combattimento e il gameplay sono molto più fluidi in tutti i sensi. Le animazioni scorrono meglio, spostare la telecamera è un movimento molto più fluido e senza interruzioni e, come ci si aspetterebbe, è un miglioramento sotto ogni punto di vista, ma apre gli occhi su alcune altre aree che forse vengono mascherate un po' su Switch.

Monster Hunter RiseMonster Hunter Rise

Quello di cui sto parlando è il gameplay e il combattimento in generale. Quando giochi su un piccolo schermo a 30 fps, Rise si presenta come un titolo a tutto tondo, ma quando migliori significativamente le prestazioni, puoi iniziare a vedere le crepe nel gameplay di Rise. Il combattimento, ad esempio, sembra lento e può essere difficile rispondere agli attacchi dei mostri, che usano le loro dimensioni e il loro potere per lanciarti come una bambola di pezza.

Secondo me, questo aspetto diventa ancora più evidente dal tipo di equipaggiamento che scegli di impugnare. Gli oggetti più pesanti, come Great Swords e Hammers, risultano estenuanti e difficili da usare, soprattutto quando si tenta di combattere creature più agili. Potrebbe sembrare una critica stupida, ma quando stai giocando a una versione del gioco che è molto più reattiva, è difficile andare oltre l'utilizzo di strumenti che limitano le tue opportunità di reazione. Le Dual Blades e l'equipaggiamento più veloce alleviano significativamente questo problema, ma nessuno dei due è aiutato dai controlli mouse e tastiera.

Capcom è riuscita a far funzionare Rise in modo gestibile e plausibile sui Joy-Con, che hanno un numero limitato di input e, per qualche ragione, su PC sembra che Capcom abbia esaminato le molte, molte più opzioni di input disponibili e abbia deciso di distanziare i controlli nel miglior modo possibile. Sebbene tu possa capire la logica dietro questo, il risultato è un gioco in cui ti senti come se dovessi ricordare 30 pulsanti diversi per poter avere una possibilità, molto simile a un MMO per PC. Sì, l'opzione per eseguire il keybind c'è, ma allo stesso tempo è abbastanza chiaro che questo gioco è pensato per un controller, e diventa ancora più ovvio quando colleghi un controller al tuo PC per uccidere alcune bestie, visto che tutto sembra molto più naturale.

Monster Hunter Rise

Dopo aver trascorso un sacco di ore in Monster Hunter Rise su PC e Switch, rimango convinto che la versione per PC sia, generalmente, la versione migliore del gioco, supponendo che tu abbia l'equipaggiamento e la tecnologia per riuscire ad andare oltre ai confini. Non sono solo le migliori immagini e frame rate che servono come base per questa comprensione, ma sono anche i tempi di caricamento quasi istantanei e la possibilità di giocare con un controller di tua scelta che elevano l'esperienza in modo significativo.

Quello che dirò, tuttavia, è che Rise on the Switch è comunque un'ottima versione di questo gioco, molto più accessibile e ragionevole. Sappiamo tutti che anche il più moderno modello Switch (OLED) è una piattaforma di gioco molto più fattibile rispetto a gran parte dell'hardware PC di fascia alta in questo clima attuale, e secondo me è necessario tenerne conto. Ma se hai un PC capace, che può eseguire Rise al meglio, allora ti conviene assolutamente scegliere la versione PC rispetto a Switch, ma assicurati di giocarci con un controller per salvarti da un mal di testa o due.

Monster Hunter Rise
Monster Hunter RiseMonster Hunter Rise
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Le immagini sono di qualità superiore e sono più nitide. Il gameplay sembra molto più fluido grazie alla rimozione del limite a 30 fps. I tempi di caricamento quasi istantanei sono sempre un vantaggio.
-
I controlli del mouse e della tastiera sono terrificanti. Le prestazioni migliori fanno luce sul gameplay lento di Rise.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Monster Hunter Rise (PC)Score

Monster Hunter Rise (PC)

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Dopo essere stato esclusiva per Nintendo Switch, Capcom porta su PC il suo franchise, con una vasta gamma di miglioramenti visivi e prestazionali.



Caricamento del prossimo contenuto