Italiano
Gamereactor
recensioni
Pokémon Art Academy

Pokémon Art Academy

Riuscire a disegnare i Pokémon è sempre stato uno dei sogni del nostro Tomas. Scopriamo se con il nuovo titolo Nintendo è riuscito nel suo intento.

Anche se non sono mai stato particolarmente bravo a disegnare, mi è sempre piaciuto. Ho trascorso molte ore della mia infanzia a disegnare scarabocchi, colorare i contorni e sperando che almeno vagamente assomigliassero a quello che avevo cercato di disegnare. Almeno sono sempre stato consapevole dei miei limiti. Piuttosto che dipingere ritratti e paesaggi, ho preferito il metodo più puro e semplice: personaggi stilizzati che combattevano, missili rettangolari e quel genere di cose lì.

Ma poi sono arrivati i Pokémon e con loro nuovi problemi. I mostri tascabili sono stati senza dubbio il più grande hobby della mia infanzia, e, naturalmente, risultavano il soggetto ideale da disegnare, ma non ci sono mai riuscito. Anche se riuscivo a disegnare Voltorb e Electrodo, e con tutti i miei limiti, Gastly o Pikachu, niente da fare: i Pokémon erano troppo difficili da disegnare e richiedevano competenze tecniche che io non avevo. Ma è giunto il momento del riscatto.

Pokémon Art Academy combina Art Academy con l'universo Pokémon. Il concept ruota attorno al giocatore, che viene invitato in un'accademia per gli studenti che desiderano imparare a disegnare i pokémon. Un'accademia che è probabilmente l'istituto comprensivo più clemente al mondo, visto che non ci sono mai voti negativi. Il giocatore viene lasciato a giudicare il proprio operato e le proprie competenze, con la conseguenza di avere la sensazione di trovarsi di più con un libro di testo che un gioco vero e proprio.

Pokémon Art Academy

Nella modalità principale del gioco, si procede attraverso una serie di lezioni. Alcune sono obbligatorie, mentre altre sono extracurricolari per coloro che desiderano affinare ulteriormente le proprie capacità. Ogni lezione ci vede disegnare un nuovo Pokémon - e le lezioni obbligatorie propongono nuove tecniche. A poco a poco si impara a lavorare con i diversi strati, a sviluppare un occhio per la prospettiva e a realizzare degli schizzi che ci aiuteranno nella nostra opera. E' un tutorial piuttosto impegnativo, almeno così sembra per un artista assolutamente alle prime armi.

Dopo aver completato ciascuna lezione, il nostro capolavoro diventa una carta Pokémon. Oltre a questo, l'amichevole insegnante che ci accompagna nei nostri progressi ci offre degli incoraggiamenti o ci racconta fatti divertenti sulle reali carte dei Pokémon e sugli artisti che le hanno realizzate. Se pensate di non sentirvi all'altezza, troverete conforto in qualche altro studente senza speranza, che mostra qualche suo lavoro orrendo, forse nel tentativo di tenervi alto il morale.

Oltre all'incoraggiarci al duro lavoro e pazienza, non abbiamo molti altri feedback dal gioco. Nessuno ci dice se abbiamo disegnato con precisione le linee del nostro disegno o quanto siano ben colorati i nostri ritratti. Detto altrimenti, il gioco fondamentalmente ci istruisce, ma non valuta il nostro lavoro.

Potrei immaginare un gioco che sia capace di analizzare il mio lavoro e che mi fornisca consigli e suggerimenti per aiutarmi nei miei progressi. Sembra quasi come se l'autore, Headstrong Games, abbia scelto la strada più facile - anche se avrebbe tranquillamente potuto sfruttare la natura interattiva del medium.

Pokémon Art Academy

Poi ancora c'è comunque qualcosa che apprezzo in un gioco che non motiva il giocatore ad andare a caccia di risultati o punteggi. Se ci fossero stati trofei, risultati, punteggi o sfide anche a tempo, allora forse tutto questo avrebbe distratto dallo scopo principale del gioco: insegnarvi a disegnare meglio. Se proprio non riuscite a vivere senza lode e onori, allora potete caricare i vostri disegni sul Miiverse e condividerli con gli amici e il resto del mondo. Se il vostro lavoro è grandioso, verrà riconosciuto.

E forse è proprio per questo motivo che la nostra arte non viene giudicata dal gioco, in quanto potrebbe portare a problemi più seri. Se vi ricordate il gioco di apprendimento delle lingue, Talkman (su PSP), potete farvi un'idea di quello che intendo dire. Potreste essere immensamente soddisfatti dal vostro lavoro, ma il computer potrebbe ritenere che il vostro lavoro sia inutile, dal momento che non avete seguito i modelli che utilizza per valutarvi. L'intelligenza artificiale deve ancora percorrere qualche passo in avanti per riuscire a valutare correttamente l'apprendimento di una lingua e l'arte.

Poi c'è un problema relativo allo stesso Nintendo 3DS. Lo stilo non risulta particolarmente accurato per disegnare con precisione e lo schermo sembra troppo piccolo per le finalità di questo gioco. Si è costretti a ingrandire e rimpicciolire un sacco di volte, e finisce che devo eliminare più di quanto avrei voluto. Mi è sembrato anche che non ci fosse sufficiente attrito, quando lo stilo si muove sullo schermo. Anche se da questo punto di vista il formato 3DS XL può risultare più comodo, non riuscirete mai a raggiungere il livello di precisione che offrono matita e carta.

La maggior parte di noi probabilmente non ha tra gli scopi della vita imparare a disegnare su un piccolo dispositivo portatile. Tuttavia, quanto appreso può essere facilmente trasferito su un'altra superficie. Ma avrei anche voluto che il gioco fosse più orientato a far disegnare il giocatore su carta o qualcos'altro. Al momento, quello cui ci troviamo davanti sono un sacco di lezioni specificamente progettate per migliorare le vostre specifiche abilità nel disegno 3DS.

Pokémon Art Academy

Pokémon Art Academy è sia un software per disegnare sia un libro di testo - una combinazione con tonnellate di possibilità - ma il gioco non vive pienamente tutte le potenzialità. Nel complesso disegnare con Pokémon Art Academy è grandioso. Gli strumenti sono molti e rilevanti, e ci vengono offerte ottime indicazioni su come usarli. Allo stesso tempo, il gioco è trattenuto dal fatto che si è costretti a disegnare su uno schermo piuttosto piccolo - e questo è qualcosa con cui ho avuto dei problemi.

E' naturale quindi per utilizzare il gioco come una sorta di libro di testo, per poi disegnare il proprio lavoro altrove. Purtroppo non ci viene data al riguardo alcuna indicazione nel gioco. C'è un software con un analogo insieme di strumenti? Come faccio a trasferire gli strumenti digitali su carta se voglio disegnare alla vecchia maniera? Queste domande sono rimaste senza risposta da parte di Pokémon Art Academy e a mio avviso penso che il gioco avrebbe potuto offrire di più in questi termini.

Tutto sommato questo è un software che trasuda apprendimento e valori positivi. Anche se non tutto quello che si impara può essere applicato ad altri campi, ci sono un sacco di tecniche facili da apprendere. Aggiungete a questo una bella atmosfera nel gioco e dell'umorismo. Penso che i giocatori più giovani lo apprezzeranno. Per quanto riguarda le mie competenze, penso di aver fatto qualche progresso. Quando ero più giovane, il disegno era un bel modo per passare il tempo, ma non è mai qualcosa che ho cercato attivamente di migliorare. Non avrei mai letto un testo tecnico. L'acquisto di un gioco a tema Pokémon è un'altra questione. E Pokémon Art Academy può essere la soluzione per tutti coloro che sono in una posizione simile alla mia, che vogliono cercare di migliorare le proprie competenze.

07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Lezioni accattivanti; Sempre incoraggianti; uso interessante della licenza Pokémon.
-
Disegnare su 3DS risulta un po' scomodo; Sarebbe interessante introdurre una sorta di sistema di classificazione per aiutare nei progressi.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Pokémon Art AcademyScore

Pokémon Art Academy

RECENSIONE. Scritto da Tomas Veiden

Riuscire a disegnare i Pokémon è sempre stato uno dei sogni del nostro Tomas. Scopriamo se con il nuovo titolo Nintendo è riuscito nel suo intento.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.