Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Pokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity

Pokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity

Alcune scelte "strette" hanno reso un gioco dei Pokémon un titolo da dimenticare completamente.

HQ

I giochi dei Pokémon sono alcuni fra i miei videogame preferiti. Collezionare simpatici mostri tascabili è sempre divertente, e costringe a innumerevoli ore di gioco. Purtroppo, i giochi che prendono le distanze dall'idea del gioco originale non sono mai stati particolarmente interessanti, e Pokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity non riesce a cambiare questo fatto.

Il gioco inizia con un sogno mistico che porta il giocatore nel mondo dei Pokemon. Allo stesso tempo, il giocatore stesso si trasforma in uno dei piccoli mostri. Gettato in uno strano mondo potrebbe essere spaventoso, ma per fortuna prima faccia amica arriva rapidamente, dopo pochi passi. L'obiettivo del compagno è costruire un nuovo paradiso per i Pokémon, dove tutte le creature grandi e piccole possano vivere insieme in pace. Al momento, però, il mondo non è in pace. Ogni mostro sta tramando contro gli altri, e la fonte del problema sembra essere nascosta in alcune strane caverne tutto intorno. L'unico modo per scoprire la verità è, ovviamente, quello di andare sempre diritti e scoprire cosa si nasconde in queste caverne.

Il nome "Mystery Dungeon" si adatta perfettamente al gioco, che si concentra soprattutto sulla perlustrazione di dungeon generati casualmente. C'è anche qualche edificio che consente di personalizzare la propria città Pokemon. Purtroppo, questi elementi non salvano il gioco che scivola nella noia più profonda piuttosto rapidamente.

Pokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity
Annuncio pubblicitario:

Il problema maggiore sta nell'aspetto fondamentale del gioco: esplorare i dungeon. Sono incredibilmente noiosi e sono costituiti in gran parte da lunghi corridoi. Ci sono delle stanze, di tanto in tanto, ma ce ne sono di cinque tipi diversi e diventano presto ripetitive. È comprensibile che i dungeon generati casualmente abbiano determinato la presena di alcuni vincoli, ma in questo caso il gioco fallisce sotto ogni aspetto.

Non si è mai da soli in questi dungeon: ci sono un paio di Pokémon controllati dall'IA che ci accompagnano. Ma la presenza di dungeon con stretti passaggi consentono solo di compiere una lotta con una creatura alla volta, il che significa che il 90 per cento del combattimento ricade solo sulle spalle del Pokémon controllato dal giocatore. I luoghi cambiano, ma una cosa resta: i personaggi controllati dall'intelligenza artificiale sono inutili.

Pokémon Mystery Dungeon: Gates to InfinityPokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity

La parte che mi è piaciuta di più è stata costruire e migliorare il mio piccolo paradiso Pokémon. Il giocatore deve costruire diverse strutture che forniscono cibo, guarigione e migliorie, ma anche cose divertenti come negozi che vendono biglietti della lotteria. Ogni edificio e aggiornamento richiede risorse che possono essere raccolte nei dungeon.

Annuncio pubblicitario:

La presentazione segue lo stesso schema. I Pokemon stessi hanno un aspetto gradevole con i modelli 3D, ma i dungeon hanno un aspetto scialbo e noioso. Le immagini sono costantemente ripetute in modo che tutto sembra uguale e poco invitante. La musica riprodotta in sottofondo è decente, ma con così tante altre cose sbagliate non può certo risollevare le sorti del gioco.

Pokémon Mystery Dungeon: Gates to InfinityPokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity

A questo punto, è già abbastanza chiaro che il Pokémon Mystery Dungeon: Gates to Infinity è stata una grande delusione. Il gioco si concentra sull'esplorazione dei dungeon, ma sono così disgustosamente ripetitivi che il titolo diventa un noioso gioco di routine. Gli spazi stretti e l'IA rovinano quasi completamente le battaglie. Il gioco, in breve, è consigliato solo ai più grandi collezionisti dei materiali sui Pokémon. Quelli che non possono rinunciare nemmeno ai prodotti più brutti.

HQ
03 Gamereactor Italia
3 / 10
+
Bei modelli 3D, divertente la costruzione della città
-
I dungeon sono troppo simili tra loro, ci si incastra nei corridoi, pessima intelligenza artificiale, noiosissimo
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto