Italiano
Gamereactor
recensioni
Pokémon X/Y

Pokémon X/Y

Finalmente e per la prima volta in 3D!

HQ

I Pokémon fanno un salto nella terza dimensione. Il fenomeno globale, capace di vendere videogiochi, carte, giocattoli e merchandise di qualsiasi tipo, arriva alla grande su Nintendo 3DS con il suo Pokémon X e Y. Ma come è stata adattata la serie per l'ultima console portatile di Nintendo? Quali rivoluzioni ha apportato rispetto ai suoi predecessori da giustificarne il vostro acquisto? Immergetevi nell'analisi di quello che potrebbe rivelarsi il gioco dei Pokémon definitivo.

Il mondo dei Pokémon come non l'avete mai visto prima

La saga Pokémon è nata e si è sviluppata sulla base dei cosiddetti "sprite", rappresentazioni grafiche che funzionano come i fotogrammi di un film per creare un senso di movimento. In X e Y, e con l'arrivo del franchise su Nintendo 3DS, lo stile visivo cambia in modo radicale sia nella mappa del mondo sia durante i combattimenti, prediligendo un modello tridimensionale con la sola vista dall'alto, una scelta, questa, capace di dare una ventata di freschezza all'estetica della serie in tutti i suoi aspetti.

La sensazione generale, quando si assiste ad un combattimento, è simile a quando abbiamo visto per la prima volta il Pokémon Stadium, ma con la componente tecnica al massimo del suo potenziale. Per un fan della serie è incredibile vedere i propri personaggi preferiti in quelle animazioni tridimensionali, come quando si aspetta di attaccare. Ci sono diverse espressioni facciali per ciascun tipo di azione, e ogni attacco viene eseguito da ogni Pokémon in modo diverso. Già di per sè questo aspetto risulta impressionante per un amante della serie, ma lo diventa ancora di più se si aggiunge l'effetto stereoscopico dello schermo superiore (che non è disponibile nella mappa generale, ma in alcuni settori specifici, così come nei combattimenti). L'effetto 3D è pulito e semplice ma molto soddisfacente, quando vengono mostrati i combattimenti in tutto il loro splendore. Logicamente, questo aspetto non può essere percepito su Nintendo 2DS.

Annuncio pubblicitario:
Pokémon X/YPokémon X/Y

Se proprio dobbiamo trovare un difetto all'apparato grafico di Pokèmon X e Y, è da rintracciare eventualmente nel calo di fotogrammi al secondo in alcuni momenti delle battaglie, aspetto che si accentua ulteriormente se i Pokèmon che combattono sono particolarmente grandi (un esempio lampante è il combattimento tra Yveltal e un Venusaur).

La nuova avventura Pokémon definitiva

Nel caso ci fosse ancora qualche lettore che non conosca la serie Pokémon, cerchiamo di riassumerla brevemente. I Pokémon sono creature che gli esseri umani catturano per allernarli, farli combattere e conviverci. L'obiettivo di chi vuole diventare un grande allenatore è quello di sfidare i capi palestra per ricevere le loro medaglie e per combattere nella famosa Lega Pokémon, in cui si affrontano i veri campioni. Qui ci troviamo in una nuova avventura, ambientata nella regione di Kalos. Il Professore Pokèmon di turno - qui il Professor Cypress - istruisce un gruppo di cinque amici, che hanno il compito di viaggiare per il mondo e scoprire tutte le specie di Pokémon presenti nella regione e registrarli nel Pokédex, il dispositivo-enciclopedia che cataloga tutte le creature. Il personaggio principale - in X e Y può essere personalizzato prima di iniziare il gioco - è un giovane membro del gruppo. Dopo che Cypress ha dato a ciascuno di loro un Pokémon, iniziano il loro viaggio, in cui condivideranno esperienze e, naturalmente, si batteranno come allenatori rivali.

Annuncio pubblicitario:
Pokémon X/YPokémon X/Y

Un aspetto da evidenziare di Pokémon X e Y è che le fasi iniziali del gioco sono abbastanza fluide: il titolo fa in modo che l'utente non ci perda più di un'ora. I tutorial sono rapidi, concisi e permettono al giocatore di giocare un minimo, migliorare con un ritmo più sostenuto rispetto ai capitoli precedenti, che si perdevano più facilmente in conversazioni o tutorial.

Il ritmo di gioco si mantiene per tutto il tempo, con cutscenes, al loro debutto nella serie (e in 3D stereoscopico senza occhiali), che si fanno carico di narrare una storia che, anche se non risulta nulla di eccezionale, ha comunque i suoi aspetti accattivanti. Queste scene in stile cinematografico si alternano ai momenti di gioco in modo che la storia in sé fili, rendendola facile e divertente da seguire durante il gioco o per godersi le sequenze 3D. Va sottolineato ancora una volta che il ritmo è più veloce rispetto agli altri capitoli della serie, da che ne consegue che il tempo per far salire di livello i propri Pokémon del gruppo si riduce (anche se questo non fa diminuire le ore di gioco).

La regione di Kalos è "ambientata" o ispirata, per la prima volta, alla cultura europea, e ospita molte città caratterizzate da uno stile visivo mai utilizzato finora, con strade lastricate percorse sia dai cittadini sia dai Pokémon. I centri abitati sono anche quelli piuttosto completi, con tutti i tipi di vegetazioni da scoprire, come praterie o foreste, e una rete piuttosto complessa, con percorsi opzionali e un buon numero di oggetti e allenatori da trovare. La "prigione" o mappe in cui occorre soddisfare un obiettivo o raggiungere un certo luogo per combattere qualche battaglia, vantano un design molto curato, con molti oggetti sparsi in luoghi che non ci viene richiesto di visitare, a meno che non vogliate raccogliere tutti gli oggetti presenti nello scenario. Menzione speciale alla città principale di Kalos, una megalopoli con struttura, dimensioni e design mai visti finora nella saga di Game Freak.

Pokémon X/YPokémon X/YPokémon X/YPokémon X/Y

Che novità ci sono, Pokémaniaco?

Lo schema generale di questa avventura Pokémon non varia rispetto a ciò che la serie ha perseguito nel corso degli anni: l'obiettivo principale è quello di ottenere tutte le medaglie e competere in un campionato, ma anche registrare e catturare più esemplari Pokémon possibili. Per questo, l'allenatore dovrà formare la sua squadra e allenare, insegnare nuove mosse, far evolvere e ottimizzare il proprio gruppo, in modo che si possano superare con facilità le battaglie e le sfide che si presentano. Ma quali novità sono state apportate a questo schema per dare a Pokémon X e Y un tono di freschezza?

Le Mega-evoluzioni

Ad un certo punto in questa avventura, si presenta l'opportunità di allenare alcuni Pokémon che si evolvono oltre il loro limite naturale. Questa è nota come Mega-Evoluzione, e permette un ulteriore passo avanti nelle capacità di un Pokemon. Le Mega-Evoluzioni sono possibili grazie ad alcune pietre sparse in tutto il mondo che devono essere trovate: facendo così una ricerca che può estendersi oltre, si scoprono quali creature possono "Mega-Evolversi". Un fattore importante e positivo è che le Mega-Evoluzioni non scompensano il sistema di combattimento; anche se si migliorano le competenze e le statistiche di un Pokemon, si hanno le stesse debolezze elementali, e un avversario di tipo opposto può sconfiggerlo facilmente, mantenendo così l'equilibrio del sistema.

Personalizzazione

Per la prima volta nel mondo dei Pokémon, il giocatore può personalizzare l'aspetto del proprio allenatore. Sia grazie al semplice editor che si trova all'inizio del gioco, che determinerà l'aspetto generale del personaggio, ma anche ai numerosi negozi in cui è possibile acquistare nuovi vestiti, o andare dal parrucchiere, dove si troveranno tagli e colori di capelli diversi, così come la possibilità di aggiungere la barba. Tutti questi dettagli fanno in modo che quando due giocatori online combattono o commerciano, i loro allenatori non saranno più gli stessi.

Il Poké-ricreo

Si tratta di un nuovo sistema che consente di stringere un legame con i Pokémon rapidamente. Con modello di gioco (semplificato, ovviamente) molto vicino a quello di Nintendogs, l'utente può giocare con il suo Pokémon, nutrirlo o giocarci con vari mini-giochi che utilizzano il touch screen, volti a migliorare l'affinità con il proprio Pokémon e aumentare le sue prestazioni e capacità in combattimento.

Super Training

E' un nuovo sistema per migliorare continuamente le statistiche di un Pokémon, grazie ad un allenamento speciale in un ambiente virtuale. L'allenatore sposta sul touch screen il Pokémon e gli spara contro missili, palle o obiettivi giganti, per ottenere un certo numero di punti necessari per vincere e far aumentare le abilità della creatura.

Pokémon X/YPokémon X/YPokémon X/YPokémon X/Y

Oltre a queste trasformazioni descritte nella lista di cui sopra, non bisogna dimenticare i nuovi Pokémon, che hanno un design che recupera il look classico, simile a quella degli animali, aspetto che rende ciascuno di loro più accattivante. Questo recupero, combinato con alcuni nuovi oggetti e ulteriori aggiunte, danno all'esperienza una ventata di novità che giustifica i progressi nella saga.

Conclusioni

In sintesi: Pokémon X e Y è l'epitome della serie, il massimo finora raggiunto, il punto più alto dei contenuti, con un ritmo intenso, ma che lascia tempo alla narrazione, con un sacco di Pokémon tra vecchi e nuovi, noti a tutte le generazioni, con uno stile grafico completamente rinnovato e un combattimento delizioso, con funzionalità online che estenderanno l'esperienza di gioco, competendo con gli altri "allenatori" di tutto il mondo e con un endgame (possibile dopo aver terminato la trama principale) e regalando ore e ore di gioco a tutti quelli che sono curiosi di scoprire cosa abbia da offrire Kalos.

Anche se ciascun titolo Pokémon si è "ripulito" degli errori dei suoi predecessori nel corso del tempo e ha fatto gradualmente progredire il franchising, Pokémon X e Y fa fare alla serie un passo da gigante in termini di avanzamenti tecnici e di gameplay. Se vi piacciono i Pokémon, questo è il vostro gioco dell'anno. Se non l'avete mai provato, o non siete molto convinti, è probabile che Pokémon X e Y vi farà ricredere. Siamo di fronte probabilmente al titolo più completo e con più ore di gioco da offrire su Nintendo 3DS.

HQ
Pokémon X/YPokémon X/YPokémon X/Y
Pokémon X/YPokémon X/YPokémon X/Y
Pokémon X/YPokémon X/YPokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
Pokémon X/Y
10 Gamereactor Italia
10 / 10
+
L'avventura Pokémon definitiva: combina abilmente contributi classici e nuovi in un cocktail divertente, che offrirà ore e ore di gioco.
-
La perdita di frame nei combattimenti.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto