Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Terraria

Terraria XBLA/PSN

Dopo il successo su PC, Terraria arriva su console. Il pad riuscirà a sostituire l'accoppiata mouse e tastiera?

HQ

Un paio di anni fa stava esplodendo la mania di Minecraft. Il celebre gioco di Mojang non era ancora ufficialmente uscito in versione definitiva, ma la beta stava ottenendo un successo planetario. Fu in quel contesto che uscì Terraria, un gioco che fu subito etichettato come il "Minecraft 2D" e, pertanto, accusato di plagio da alcuni giocatori.

In effetti, Terraria presenta alcune meccaniche di gioco molto simili a quelle di Minecraft. I mondi pixellati sono generati a caso, bisogna scavare, creare oggetti, costruire delle case in cui trovare rifugio prima che cali la notte e arrivino i mostri. D'altro canto, Re-Logic non ha mai negato che tra le fonti di ispirazione vi fosse anche il celebre best-seller svedese.

Ma, ad una più approfondita analisi, ci si rende conto che Terraria è un gioco molto diverso. Prima di tutto, in Terraria la creazione di oggetti non avviene attraverso tentativi: si sceglie un oggetto dall'elenco e, se si dispone dei materiali adatti, lo si crea. La lista di oggetti da creare si amplia mano a mano che si trovano maggiori materiali. Così, dopo aver costruito il proprio banco di lavoro ed assemblato i primi muri, porte e tavoli nel proprio "buco Hobbit", si può costruire una fornace. Quindi, dopo aver estratto la prima vena di ferro, si costruisce un incudine. Poi un pentolone, eccetera.

Terraria

La progressione in Terraria è eccellente. Se ci si blocca, spesso è sufficiente scavare un po' per trovare qualche oggetto raro - magari racchiuso in un forziere o nascosto decine di metri sotto terra - e sbloccare così un nuovo oggetto da costruire. Già nelle prime due ore di gioco, il mio orribile appartamento aveva già una toilette e un lampadario medievale.

Inoltre, in Terraria non si è mai soli. Appena si arriva sul proprio mondo randomizzato, si incontra subito una persona - una sorta di guida. Se si costruisce un appartamento, questa persona vi si trasferisce. Se si costruiscono maggiori appartamenti e si soddisfano determinate condizioni, il vostro palazzo inizia a popolarsi di ogni genere di personaggio. Così, alla mia guida dai capelli scompigliati si è aggiunto presto un mercante, poi un infermiera, eccetera. Ogni NPC ha caratteristiche univoche, ed ha una certa utilità. Di conseguenza, il giocatore è invogliato ad aumentare rapidamente la popolazione del proprio villaggio.

Infine, in Terraria si può giocare in multiplayer. Anzi, potremmo dire che Terraria è un gioco multiplayer. Sulla versione console è possibile giocare in split screen o via Internet. La collaborazione fra giocatori è utile al fine di progredire con più rapidità, ed è quantomeno essenziale se si desidera esplorare il mondo.

I mondi generati dal gioco, infatti, sono luoghi estremamente pericolosi. Sulla superficie del mondo si nasconde ogni genere di insidia - sia di giorno che di notte - e gli esploratori troppo intrepidi potrebbero presto trovarsi in seria difficoltà. Per questo motivo, le prime ore di gioco si trascorrono principalmente in luoghi vicini alla propria abitazione o, al limite, sotto terra.

Terraria

Inizialmente il sottosuolo è più esplorabile della superficie terrestre. Nonostante gli scavi possano portare alla luce qualche mostro (o laghi nascosti nei quali è facile affogare), nel complesso si può trascorrere più tempo sottoterra che in superficie senza correre grossi rischi. L'avidità del giocatore, però, può rappresentare un grosso rischio: se si scava troppo, è possibile scoprire dei luoghi pericolosissimi o, addirittura, finire dritti all'inferno.

Terraria nasconde tanti luoghi diversi, i quali spesso sono sorvegliati da un boss. È qui che entra in gioco il combattimento, un altro dei pilastri fondamentali di questo gioco. Con la giusta attrezzatura, le giuste armi e un po' di magia si possono iniziare vere e proprie battaglie, a volte contro eserciti di mostri. È evidente che, anche in questo caso, se si gioca in multiplayer ci si diverte molto di più.

Un paio di anni fa, quando uscì su PC, Terraria era ancora eccellente. Oggi che il gioco è disponibile su console, possiamo chiederci se il passaggio dal mouse al joypad sia stato indolore. Gli sviluppatori hanno optato per una curiosa modalità ibrida, che consente di scavare/interagire in una direzione attraverso un cursore semiautomatico o attraverso una sorta di modalità che simula il mouse, più precisa ma più lenta. Entrambe le modalità di controllo si attivano con una pressione dello stick destro. La modalità semiautomatica consente di scavare con rapidità, ma non permette di piazzare gli oggetti. Viceversa, la modalità a cursore permette la massima precisione, ma è terribilmente lenta. La sensazione è che, nel complesso, la mancanza di un mouse si fa sentire.

Terraria

Al contrario, il joypad permette un controllo più preciso e intuitivo in tutte le altre operazioni: muoversi e combattere è più facile, e talvolta risulta più semplice fuggire dai nemici grazie ai salti più precisi.

In breve, Terraria era un gioco eccellente su PC ed è un gioco altrettanto valido su console. Purtroppo, l'assenza di un mouse rende l'esperienza di costruzione più lenta, e il ritmo del gioco ne risente. Le novità aggiunte nella versione console, in particolare lo split screen, sono più che buone. Se avete già la versione PC, non troverete grossi vantaggi nell'acquistare anche la versione per console. Ma se avete la possibilità di giocare con qualcuno in multiplayer locale, tenetevi da parte 15 euro: il gioco vale ogni suo centesimo.

HQ
Terraria
Terraria
Terraria
Terraria
Terraria
Terraria
Terraria
Terraria
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Tantissime cose da fare, una quantità enorme di segreti, modalità split-screen
-
Il pad non è agile come un mouse, progressione molto lenta se si gioca da soli
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Terraria XBLA/PSNScore

Terraria XBLA/PSN

RECENSIONE. Scritto da Lorenzo Mosna

Dopo il successo su PC, Terraria arriva su console. Il pad riuscirà a sostituire l'accoppiata mouse e tastiera?



Caricamento del prossimo contenuto