Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
The Sinking City

The Sinking City

Abbiamo esplorato le profondità sotto la città di Oakmont e studiato quello che si nasconde nell'ombra.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio

Il piccolo sviluppatore indipendente Frogwares ha messo le menti di aspiranti detective a lavoro sui suoi adattamenti videoludici del famoso franchise di Sherlock Holmes da molti anni, e lo studio ci è riuscito con maestria. Quando fu annunciato che lo studio avrebbe pubblicato un gioco basato sull'entità immaginaria di H. P. Lovecraft, Cthulhu, i giocatori sono rimasti molto incuriositi. Anche se l'entità cosmica in questione è l'antagonista principale del videogioco, pensare all'ambientazione, alla narrativa e al genere giusto non è un'impresa facile.

The Sinking City ha intrapreso la rotta dell'avventura investigativa dell'horror e abbandona il giocatore nella città di Oakmont, una civiltà isolana semisommersa dove le strade sono scomparse nelle profondità dopo una massiccia alluvione sovrannaturale. Oakmont non è stata più la stessa da quando c'è stata l'alluvione e alcuni dei suoi cittadini si comportano in modo strano, parlano di visioni e tocca a te, nei panni dell'investigatore privato Charles W. Reed (che ha avuto le stesse visioni dei cittadini di Oakmont sin dai suoi giorni da marinaio) trovare la risposta a ciò che li ha causati.

Reed arriva in città in barca dopo aver ricevuto una lettera riguardante la fonte delle visioni. Qualche momento dopo aver messo piede sull'isola, gli viene consegnato il suo primo caso: il figlio di una delle "grandi famiglie" delle città è scomparso dopo una spedizione nelle profondità delle acque nere appena fuori dal porto, e l'omicidio sembra essere stato commesso in una casa vicina. Non passa molto tempo prima che il giocatore venga introdotto alla componente principale del gioco: l'investigazione. Reed può raccogliere oggetti per indagare, proprio come nei giochi di Sherlock, ma ha un grande asso nella manica, a differenza del fantomatico investigatore.

The Sinking City

Con la follia che cresce dentro di lui, Reed ha l'abilità di incanalare le sue visioni per trovare cose che gli altri si sono persi, mostrando determinati oggetti in luce UV (come i segni hobo, usati per localizzare elementi di crafting e edifici pericolosi con mostruosità e bottini al suo interno) e anche dandogli la possibilità di guardare al passato, sia come immagini flash attraverso l'ispezione di determinati oggetti e le rievocazioni spettrali complete di crimini o altri eventi grazie alla raccolta di tracce del passato. Quest'ultimo trascina il giocatore in un regno apparentemente diverso e quando raccogli una traccia, prende vita una sequenza, e dovrai metterli insieme nell'ordine in cui sono accaduti. Questo ti darà un'immagine precisa di ciò che è accaduto nel luogo e ti darà degli indizi, mentre ispezionerai gli oggetti durante il gioco.

Gli indizi finiranno nel tuo taccuino a cui puoi accedere nel menu ed è importante controllare le note per l'intera durata del gioco, perché puoi sicuramente perderti nella sua vastità. Una volta che hai raccolto abbastanza indizi, potrai andare nel tuo "mind palace", che è fondamentalmente dove fai tutte le tue considerazioni, mettendo insieme le prove per arrivare al fondo di qualsiasi caso ti sia preso carico. Il gioco offre un sistema di deduzione basato sulle conseguenze in cui le tue scelte decidono come reagisce il mondo intorno a te.

Usare la tua visione spettrale prosciuga la tua sanità mentale, che alla fine può ucciderti, quindi non raccomandiamo di stare per troppo tempo in quel regno, anche se può essere utile. Per sostenere il tuo povero cervello puoi creare e usare antipsicotici. Il crafting ti consente di utilizzare materiali raccolti in scatole, armadietti o bidoni della spazzatura in tutto il mondo (o materiali che ti vengono concessi dopo aver completato una missione principale o secondaria) e non mancano nemmeno oggetti di crafting. Non ci siamo mai trovati a corto di munizioni, kit di primo soccorso, granate o antipsicotici.

The Sinking City
The Sinking City
The Sinking CityThe Sinking CityThe Sinking City